Composizioni floreali artificiali

Composizioni floreali artificiali

Fiori naturali o fiori artificiali? A noi la scelta. La differenza si nasconde nel profumo che emanano, ma non più nell’aspetto estetico, in quanto i fiori artificiali imitano, alla perfezione, quelli veri e naturali. Questo grazie ai materiali con i quali vengono fabbricati e alla cura in ogni minimo dettaglio: dalla colorazione, alle sfumature, alla perfezione nelle forme di petali e foglie, insomma all’accostamento, quasi inverosimile, alla realtà. Se, tra l’altro, non possediamo il così detto pollice verde o non abbiamo molto tempo da dedicare alla cura di fiori veri, quelli artificiali sono quello che fa per noi! Belli, colorati e vivaci, venduti un po’ ovunque, dal fioraio dietro casa, come nei grandi centri commerciali, sono simpatici e riempiono la casa di allegria ed armonia di colore e fantasia. Bastano poche cure per la manutenzione: un pennellino o uno straccetto asciutto per eliminare la polvere o, nei casi di sporco più evidente, mettendoli a bagno in una bacinella di acqua fredda e sapone neutro. Per asciugarli sistemiamoli, semplicemente, a testa in giù, alla larga da fonti di calore o aria.
Composizione con fiori artificiali di seta

Petals Polly Flowers - Composizione floreale artificiale, realizzata a mano, ideale per banchetti come centrotavola, colore: Panna/Avorio/Blu royal

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35,13€


Materiali e tecniche utilizzate per la produzione di composizioni floreali artificiali

Bellissima e colorata composizione I tempi sono cambiati e così i gusti e le esigenze, soprattutto quando si parla di arredo e decorazione delle case. Molto spesso il frenetico modo di vivere non ci consente di dedicare molto tempo alla cura della propria dimora e tanto meno ci permette di occuparci di piante e fiori a causa dei numerosi lavoretti che implicano il possederne. Per questa ragione si preferisce decorare la propria casa con delle composizioni di fiori artificiali che non comportano nessun tipo di attenzione e la cui manutenzione non sottrae tempo. Altro che… oggigiorno, la loro bellezza e perfezione estetica raggiunge l’inverosimile, grazie alle tecniche all’avanguardia che vengono utilizzate per la loro fabbricazione e soprattutto ai materiali usati per la loro produzione. Parliamo, infatti, di fiori artificiali realizzati seguendo la tecnica del real touch che, come indica lo stesso termine, sta a significare che si tratta di riproduzioni tanto avvicinabili alla realtà da sembrare veri soprattutto al tatto. Uno dei materiali prediletti è il lattice, il quale consente di apprezzare la bellezza della forma dei fiori, nonché la loro consistenza materiale.

  • Esposizione fiori finti Se nel passato i fiori artificiali erano simbolo di cattivo gusto, oggi questa credenza viene accantonata per dare spazio ad un altro concetto da destinarsi a questa categoria floristica. La nuova vis...
  • fiori finti Per realizzare delle composizioni floreali non servono i fiori freschi, basta procurarsi fiori finti, a prezzi accessibili, e creare dei gradevoli oggetti per la casa. Prima di cominciare bisogna muni...
  • Composizione di calle e rose arancioni Quando ci si chiede come fare una composizione di fiori, ci si può sentire un po' sperduti, soprattutto se si tratta della prima volta. Il primo aspetto da valutare è la destinazione della composizion...
  • Composizione con orchidee artificiali Le composizioni di fiori artificiali sono un ottimo modo di introdurre il tema della natura in casa e di aggiungere anche un po' di colore. Possono essere decorativi tanto quanto i fiori freschi, senz...

Petals Polly Flowers - Composizione floreale artificiale, realizzata a mano, ideale per banchetti come centrotavola, colore: Panna/Avorio/Rosso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35,13€


Caratteristiche delle composizioni floreali artificiali

Composizione creata con fiori di plastica Semplici, ma molto belle, questo sono le composizioni fatte con fiori artificiali. Ancora più apprezzate poiché durano a lungo e non hanno bisogno di cure particolari o di pulizie giornaliere o settimanali e mensili. Facili da acquistare, grazie al fatto che si trovano in vendita non solo presso i fiorai, ma anche in negozi di bricolage, nei centri commerciali e presso rivenditori appositi di decorazioni per la casa o online. Hanno costi accessibili a tutte le tasche! Esistono infinite varietà di composizioni: fatti di seta, di carta, di vetro, resina e lattice moltiplicate per le infinite tipologie di fiori, quali: margherite, gerbere, rose, orchidee, gladioli, mimose, per citare alcuni esempi. Per non parlare del fatto che ci si può, facilmente, sbizzarrire con gli infiniti cromatismi nei quali vengono offerte al pubblico. Semplici da pulire, non richiedono nessuna particolare cura. L’unica cosa da evitare (per composizioni prodotte con determinati materiali, soprattutto) è il contatto diretto con la luce solare o l’esposizione all’esterno, in quanto gli agenti atmosferici potrebbero danneggiarne l’aspetto estetico e sbiadirne le tonalità.


Come creare composizioni floreali artificiali fai da te

Composizione di fiori Se siamo spinti dalla creatività e bravi con l’immaginazione saremmo, sicuramente, in grado di dar vita ad una composizione fatta di fiori artificiali originale, unica, elegante e raffinata. Prime cose da identificare sono: lo stile con il quale è stata arredata la casa, i colori che predominano, l’ideale ubicazione della composizione e con quali tipologie di fiori vogliamo comporla. Se, per esempio, preferiamo fiori dal gambo lungo sarebbe opportuno esporli in un vaso di vetro, alto, mentre dei fiori dal gambo corto dovrebbero essere sistemati in un centrotavola basso. Gli elementi di cui avremo bisogno sono: una spugna da composizioni floreali, un contenitore o vaso, vari oggetti decorativi (come nastri, perle), pietre o sabbia. Prima di iniziare la composizione sistemiamo i fiori su una superficie e controlliamone la lunghezza. Iniziamo ad inserire i fiori della stessa categoria nella spugna, lasciando degli spazi intermediari dove andremo a riporre altri fiorellini (come le mimose). Per ricoprire le parti della spugna che rimangono visibili utilizziamo delle pietre o delle perle e, se vogliamo, decoriamo il centrotavola con un nastro colorato.




COMMENTI SULL' ARTICOLO