Creazioni floreali

( Fiori - Fiorista ) creazioni floreali strutture

Per realizzare le creazioni floreali si utilizzano delle strutture specifiche: le spugne. Abbiamo due differenti tipologie di spugna. La prima è la spugna dry, di colore grigio, che si utilizza per le creazioni fioreali fatte con fiori finti. Di solito la spugna dry è utilizzata per gli allestimenti che devono durare più giorni, a fini espositivi. La seconda è la spugna naturale, di colore verde, che al tatto sembra pelosa, usata per le creazioni floreali fatte di fiori freschi. Mentre la spugna dry è più facile da lavorare e può essere tagliata facilmente di tutte le forme e dimensioni che desideriamo, la spugna naturale prima di essere lavorata deve essere bagnata ed è molto più delicata, infatti risulta più difficile da tagliare. Il procedimento utilizzato per bagnare le spugne è quello definito ad "immersione naturale", ovvero, si poggia la spugna sull'acqua e si attende finchè non scivola sul fondo delicatamente, senza essere forzata. Così facendo riusciremo a realizzare delle creazioni floreali più precise e resistenti. In genere, la spugna naturale è più usata per creare delle composizioni più grandi, ovvero, le "sculture floreali".
creazioni floreali strutture

2 Rotoli di spago di Juta Oasis da 75m ciascuno, per fioristi, giardini e creazioni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


( Fiori - Fiorista ) creazioni floreali forme

Creazioni floreali varie forme Le creazioni floreali possono essere di diverse forme e dimensioni. Ci sono le creazioni floreali sferiche, a forma di sfera appunto, con un diametro che va da un minimo di 5 centimetri a un massimo di 60 centimetri. Poi abbiamo le composizioni floreali a forma di ghirlanda che sono fatte con la spugna posizionata sopra un disco e all'interno della spugna si inseriscono fiori e foglie. Poi ci sono le creazioni floreali coniche a base rotonda per creare coni di fiori di diverse dimensioni. Per finire, abbiamo le composizioni floreali a forma rettangolare (ogni rettangolo è grande all'incirca 25 centimetri), che sono molto utilizzate per fare file di fiori. Per fare le composizioni con le spugne si adoperano le staffe di plastica, che si trovano di diverse dimensioni e presentano delle seghettature lungo la superficie, per facilitare il posizionamento dei fiori nella spugna. Inoltre, usiamo il filo ferrato, sottile, resistente, disponibile in tutti i colori, che possiamo trovare in bobine che vanno da 1 millimetro a 5 millimetri, per fissare meglio i fiori alla spugna.

    OXO Good Grips - Dispenser con spago da cucina, con taglierino

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,28€


    ( Fiori - Fiorista ) creazioni floreali lavorazione

    creazioni floreali lavorate Prima di tutto per realizzare una creazione floreale si deve decidere quale sarà il supporto da usare. Poi si deve recidere il fiore. Il fiore si recide in obliquo, con il coltellino o con forbici adeguate al prodotto, per predisporlo all'assorbimento di acqua e sostanze nutritive e poterlo infilare all'interno delle spugne con più facilità. Se si opta per un vaso è prima di tutto necessario prenderne uno adatto ai fiori scelti per la composizione e far sì che lo stelo entri meglio all'interno della spugna. E' importante disporre i fiori in modo da creare un effetto armonico. Se invece si opta per una creazione floreale con forma ben definita (come sfere, ghirlande, ecc.) è necessario che i fiori siano disposti nella spugna, tutti alla stessa altezza. Si inizia a dare vita alla creazione floreale partendo dall'inserimento dei fiori con lo stelo più alto e via via gli altri più piccoli, fino a creare una composizione simmetrica, in modo che non si formino spazi vuoti. Si parte dal centro della spugna fino a formare le varie corone di fiori, procedendo in diagonale. Se la composizione è molto grande è opportuno dotarla di supporti, in modo da renderla più resistente.


    Creazioni floreali: ( Fiori - Fiorista ) creazioni floreali eventi

    creazioni floreali eventi Le creazioni floreali sono utilizzate per piccoli e grandi eventi. Ovviamente a seconda dell'evento la creazione dovrà prendere una determinata piega. Si possono produrre composizioni per matrimoni, per feste speciali come Halloween, San Valentino, Carnevale, Natale, Capodanno, inaugurazioni di negozi o ristoranti, e com'è noto nella lista rientrano anche funerali e composizioni per il cimitero. Ovviamente a seconda dell'evento saranno realizzate delle creazioni floreali adatte per forma, dimensione e tipologia di fiori. Vediamo qualche esempio. Se si tratta di un matrimonio tra le composizioni più utilizzate avremo archi, cuori, fiori all'occhiello e l'immancabile bouquet della sposa; se l'evento in questione è il Natale, la creazione che realizzeremo sarà la classica ghirlanda di fiori; invece se stiamo parlando di Halloween creeremo delle composizioni più particolari ed originali come zucche o cervelli. Abbiamo visto che ce n'è per tutti i gusti e per tutte le necessità (dalle scelte di stile a quelle economiche). Tutto è possibile, sia che vogliamo provare a metterci in gioco e iniziare a produrre, sia che vogliamo affidarci alle mani esperte di un fioraio.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO