Dracena - Dracaena

Dracena

La dracena è un tipo di pianta molto conosciuto e facilmente acquistabile in ogni luogo e può essere inoltre inserito in qualsiasi luogo poiché è un tipo di pianta facilmente acquistabile e coltivabile. Questa pianta è meglio conosciuta anche da molti come il così detto tronchetto della felicità e esso può essere anche di qualsiasi forma e colore grazie ai fiori all’interno del quale crescono. Questo tipo di piante possono sembrare per la forma delle loro foglie come delle piccole palme e fanno parte della famiglia dei sempreverdi. I fiori al suo interno sono molto diversi e piccoli in modo che la pianta possa avere tutta l’attenzione di cui ha bisogno anche se comunque è in grado di sopravvivere molto a lungo senza andare subito in rovina se per caso la si dovesse lasciare per qualche tempo senza innaffiarla.

Un esempio di pianta di Dracena da appartamento tenuta in un vaso

DRACENA PLEOMELE 1974LVS VARIEGATA H180

Prezzo: in offerta su Amazon a: 211€


Ambiente ed esposizione

Un esempio di fiore che troviamo sulle piante di Dracena. La pianta della dracena è un tipo di pianta che può stare anche all’interno di appartamenti e se sta per lungo tempo in ambienti chiusi poiché ha l’ulteriore caratteristica di ripulire anche l’aria se l’ambiente dovesse essere chiusi da non poco tempo. Può essere inoltre esposta anche all’aperto basta però che venga fatta molta attenzione poiché se la pianta dovesse stare all’esterno ha bisogno di una cura leggermente diversa e più delicata rispetto a quando la pianta della dracena si trova al chiuso. Per quanto riguarda l’esposizione si consiglia che essa non venga esposta troppo al sole ma che abbia una temperatura abbastanza mite e non vada così a creare troppi problemi durante la sua crescita. Questa pianta però non ha bisogno di particolare cura poiché è in grado di salvaguardarsi anche da sola

  • Un esempio di pianta di Dracena Marginata da appartamento tenuta in un vaso Il nome Dracena deriva dal greco drakaina, e vuol dire drago. Essa è una pianta originaria dell’Africa e dell’America del sud. Ha un fogliame molto ricco che non appassisce mai, perché risulta essere ...
  • Dracena marginata. Dracena è un genere di piante originario delle zone tropicali dell'Africa e dell'America e comprende circa 40 specie diverse, che variano in dimensioni e forme. Sono piante arbustive e semiarbustive s...
  • Camelia Avete idea di quante possano essere le piante da giardino? Sicuramente moltissime e tutte molto interessanti e degne di considerazione ma noi ci limiteremo ad illustrarvene alcune come l’azalea, piant...
  • geranio Questa sezione è dedicata alle piante annuali, cioè quelle il cui ciclo vitale dura un anno oppure una o due stagioni. Parleremo, tra le altre, di alcune piante molto note che troviamo nei nostri parc...

DRACENA Artificiale- H. 175.cm - Yucca Mini Variegata - Tronco Mediterraneo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 154,99€


Terreno

Per quanto riguarda l’atterramento della dracena si consiglia che una volta acquistata, la pianta venga messo in un terreno abbastanza drenato e ampio poiché ha bisogno di abbastanza spazio per la sua crescita e per il suo mantenimento nel tempo, altrimenti essa si troverebbe ad essere bloccata nel crescere se si troverebbe in un vaso piccolo e con poco terreno che permetta il buon dreinaggio dell’acqua all’interno di tutto il terreno.


Messa a dimora e rinvaso

Per far si che la pianta della dracena abbia una buna crescita è importante che il terriccio sia abbastanza duro e resistente inoltre esso non deve essere cambiato molto spesso ma deve essere lasciata libera di crescere. Ovviamente durante la sua crescita è importante che sia effettuato un rinvaso ogni tempo preciso che viene prescelto al momento dell’acquisto. I diversi vasi che vengono acquistati non devono essere troppo grandi rispetto alla pianta poiché poi si andrebbe a rovinare l’intera crescita della pianta. Quindi si consiglia che il rinvaso non sia effettuato troppo spesso e non si di grandezza troppo elevata rispetto alla pianta della dracena, il consiglio maggiore che può essere dato è che il vaso sia cambiato ogni 3 o 4 anni stando ovviamente sempre attenti che durante il passaggio da un vaso all’altro non siano smosse troppo le radici, che, essendo poche si andrebbero a rovinare subito, quindi il passaggio deve essere effettuato con molta cautela


Annaffiature

Per quanto riguarda l’annaffiatura della dracena, essa non deve essere effettuata molto spesso poiché poi l’intera pianta si andrebbe a rovinare durante la sua crescita. L’annaffiatura deve essere effettuata a distanza, l’una dall’altra, di circa 2 o 3 settimane senza troppa acqua e inoltre una volta effettuata si consiglia di svuotare i sottovasi che sono al di sotto del vaso poiché poi le radici assorbirebbero troppa acqua e si andrebbero a rovinare dopo il passare di un determinato tempo. Da qui si può osservare che anche se si è assenti da casa per un determinato periodo al di sotto delle 3 settimane non c’è da preoccuparsi perché la pianta comunque non andrebbe a rovinarsi.


Concimazione

dracena1La concimazione della pianta della dracena deve essere effettuata ogni minimo di 15 o 20 giorni e il concime acquistato, che ovviamente deve essere abbastanza pieno di vitamine in modo che le piante crescano sempre sane, deve essere mischiato insieme all’acqua che viene scelta per innaffiare. Da qui, se la concimazione viene effettuata con attenzione e serietà un a volta acquistata, si può avere un a bella pianta di dracena sempreverde.


Potatura

La potatura della dracena non deve essere effettuata. Si consiglia soltanto di eliminare le foglie che con il tempo non riescono a resistere e vanno ad ingiallirsi, da qui è molto meglio eliminarle altrimenti sarebbero attive per trasmettere malattie poi a tutta la pianta della dracena che si possiede nel proprio appartamento.


Riproduzione

Per quanto riguarda la sua riproduzione si consiglia di staccare un ramo laterale della dracena abbastanza lungo e inserirlo in un altro vaso. Lo stacco del ramo deve essere effettuato con molta attenzione che non vada a rovinare tutta la pianta e si vada così a peggiorare.


Fioritura

La pianta della dracena è composta da foglie di vari colori con dei piccoli fiori che permettono di aumentare ancor di più la sua bellezza e crescono prettamente d’estate e se sono messe nel terreno, altrimenti nel vaso, difficilmente avverrebbe la crescita di questi fiori.


Malattie e parassiti

malattia Solitamente, la rovina della pianta della dracena avviene se viene effettuato un eccesso di acqua che va a rovinare l’intera pianta che si possiede. Si consiglia di tagliare le foglie gialle poiché sono trasmettitrici di possibili malattie.

Per quanto riguarda le malattie, può capitare che la dracena sia colpita da particolari funghi. Quando succede ciò, sulle foglie compaiono macchioline marroni con bordo rosso molto acceso e puntini neri. In questi casi, le parti della pianta che sono state colpite devono essere recise.

Un altro problema della pianta può essere rappresentato dall’attacco delle cocciniglie. Per eliminarle basta utilizzare alcuni prodotti adatti oppure acqua e alcool. Imbevendo un batuffolo di cotone nella soluzione e strofinandolo sulla parte infetta si risolverà il problema in maniera rapida.



  • dracena La Dracena è una delle piante da appartamento più apprezzate, anche se poco conosciute. Chi ne possiede una, la consider
    visita : dracena
  • dracena pianta Sono proprietario di una dracaena marginata. Erroneamente sono state tagliate le punte della stessa in quanto si present
    visita : dracena pianta
  • pianta dracena Salve, ho una dracena da 5 anni; è stata sempre perfetta, ma da un mese, o poco piu' cominciano a seccarsi le foglie, no
    visita : pianta dracena
  • dracena foglie gialle Nel mio appartamento ho una Dracena Marginata alla quale da circa un mese e più gli si stanno ingiallendo e afflosciando
    visita : dracena foglie gialle

commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


11:54:12 -
demarcomario@hotmail.it - commento su Dracena
ho alcuni tronchetti da 6 mt ma sono troppo vicino casa e vorrei sapere se fanno radici che mi possono dannegiare