Argilla espansa

Le caratteristiche

L'argilla espansa è un materiale ben noto a chiunque si occupi di giardinaggio e di coltivazione. Si tratta di un composto costituito da diverse tipologie di argilla, che vengono impastate e sminuzzate, per poi essere cotte in forni ad alta temperatura. Questo trattamento dà vita ad un materiale costituito da sferule di diverse dimensioni, molto leggere e porose. In commercio si trovano diverse tipologie di argilla espansa, in genere suddivise a seconda della dimensione delle sferule, o costituite da granelli di diversa grandezza. L'utilizzo principale per l'argilla espansa nel giardinaggio riguarda la sua miscelazione con i terricci di qualsiasi tipo, in modo da aumentarne enormemente il drenaggio. Molto spesso l'argilla espansa viene sfruttata anche per riempire i sottovasi, in modo da sollevare le piante in essi contenute.
Pacciamatura argilla espansa

Argiflor Argilla Espansa a Ph Neutro 5 Lt

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,9€


I benefici

Argilla espansa L'argilla espansa viene sfruttata per la sua leggerezza e per la capacità di aumentare il drenaggio di un substrato, pur mantenendo leggermente l'umidità. La porosità dei granelli infatti ne permette un peso specifico ridotto e una elevata permeabilità: se immersi in acqua i granuli di argilla espansa tendono ad assorbirla, rilasciandola lentamente. Queste caratteristiche sono ideali per la coltivazione di alcune piante. Infatti aggiungendo un poco di argilla espansa a qualsiasi terriccio si ottiene un materiale maggiormente drenante, che garantisce la possibilità di evitare i ristagni idrici, tanto dannosi per alcune specie di piante, soprattutto in appartamento. Inoltre i granuli mantengono al loro interno una leggera umidità, che permette al terreno di non disseccare completamente, in modo da fornire la giusta quantità di acqua alle piante, senza danneggiarle.

  • Prima di intraprendere qualunque iniziativa nell’orto, è fondamentale conoscere l’insieme di elementi compositivi (fisico-meccanici, chimici, biologici) che vanno a determinarne qualità e caratterist...
  • argilla espansa L'argilla espansa è un materiale ottenuto dalla cottura delle argille, effettuata con forni specializzati, posizionati orizzontalmente e rotanti. Questo tipo di argilla viene utilizzata in genere nell...
  • Argilla verde ventilata La principale caratteristica dell'argilla verde è la sua proprietà antisettica ed alcalinizzante (la sua composizione basica permette all'organismo di ristabilire un ambiente alcalino), contrasta batt...
  • rinvaso crassule Le piante grasse vengono erroneamente considerate una qualità di piante che richiedono poche attenzioni. Non è proprio così.Quando si acquistano delle piante, queste vengono dotate di piccoli vasett...

Fondolinfa 10Lt Argilla Espansa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€


Come si usa

Granello argilla L'utilizzo dell'argilla espansa è molto semplice; se ne aggiunge una certa dose ai vasi delle piante da appartamento e da giardino, mescolando con cura in modo da spargere i granelli in tutto il volume del contenitore. In questo modo si creano delle zone incoerenti, che garantiscono il corretto scorrimento dell'acqua. Difficilmente l'argilla espansa viene usata nell'orto o nel giardino, anche se può svolgere egregiamente il suo compito anche in queste situazioni, soprattutto nel caso di terreni molto compatti, che non vengono lavorati da molti anni. Un altro utilizzo dell'argilla espansa consiste nell'usarla per riempire i sottovasi di alcune piante, che necessitano di una elevata umidità ambientale. Ad esempio nel caso di alcune orchidee, che necessitano di una buona umidità ma che non amano avere le radici molto bagnate si riempie un cachepot con argilla espansa e vi si inserisce il vaso. In questo modo l'acqua delle annaffiature uscirà rapidamente dal vaso, rimanendo però nel porta vaso, senza toccare le radici: l'umidità ambientale rimarrà elevata.


Argilla espansa: Altri utilizzi

Terriccio argolloso Oltre che nella coltivazione classica delle piante da appartamento e da terrazzo l'argilla espansa viene utilizzata anche per altri scopi. Uno degli usi più praticati è quello dell'agricoltura idroponica. Le piante coltivate costantemente immerse nell'acqua vengono in genere piantate in substrati costituiti totalmente da argilla espansa, che garantiscono un corretto ancoraggio e sviluppo dell'apparato radicale. A tale scopo è opportuno utilizzare argilla espansa di diverse granulometrie, in modo da adattare il substrato a qualsiasi tipologia di piante da coltivare. L'argilla espansa può essere usata anche come pacciamante; del resto si tratta di un materiale relativamente economico, facile da reperire e molto leggero. Si può a tale scopo utilizzare sulla superficie dei vasi del terrazzo o da coltivare in casa, o anche lungo le aiuole o nell'orto. Come pacciamante è opportuno posare almeno 3-5 cm di argilla espansa, per evitare di spostare lo strato durante le periodiche annaffiature.Si ottiene così uno strato che non pesa sul terreno, ma che garantisce una corretta umidità nel corso del tempo ed evita lo sviluppo di alcune malerbe.


  • argilla espansa L’argilla espansa nasce dalle cotture di varie argille che poi vengono macinate in mole di notevoli dimensioni e ridotta
    visita : argilla espansa

COMMENTI SULL' ARTICOLO