Prato da giardino

Tipologia prato da giardino

La scelta della tipologia di semi da acquistare per comporre il proprio prato da giardino è dettata direttamente dalle condizioni climatiche della zona in cui il giardino è situato, dalla qualità stessa del terreno e dalle particolari caratteristiche dei semi scelti. La miscela di semi che possiamo trovare presso i vivai sono adatte a qualsiasi tipologia di terreno da quelli soleggiati a quelli ombrosi. Optando per la miscela non ci sarà il rischio di vedere appassire improvvisamente l'erba e avremo cosi' un prato rigoglioso tutto l'anno. Per i più esigenti questo tipo di scelta può rivelarsi poco compatibile per la realizzazione di un manto erboso simmetrico. In genere si preferiscono le erbe a rapida crescita e resistenti sia al calpestio che ai tagli periodici o ravvicinati nel tempo.
Giardino monovegetale

Spectro Diserbante Selettivo per prati con le infestanti a foglia larga in conf. da 1 lt

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44€


Semina prato da giardino

Prato con con le graminacee I semi più utilizzati sono quelli appartenenti alla famiglia delle graminacee che si sviluppano velocemente, sono resistenti ai tagli frequenti e sopportano bene il calpestio. Un fattore di grande importanza è rivestito dalla zona climatica infatti esistono 2 specie di graminacee: le microterme che sono in grado di germinare a temperature comprese fra 15 e 25°C, mentre le macroterme che sono in grado di tollerare, invece, temperature più elevate, comprese fra 26 e 34 °C. Queste ultime hanno la capacità di rallentare la loro crescita con temperature inferiori a 20 °C fino ad arrestarsi a circa 10 °C. Quando, invece, la temperatura scende al di sotto di 0 °C perdono il loro colore verde e vanno in riposo vegetativo. Esistono delle miscele di semi che contengono fiorellini colorati che donano un aspetto rustico e spontaneo al prato.

  • pratogiardinaggio Il prato si può considerare il prodotto o la “creatura” più bella dell’arte del giardinaggio. Chi ama il giardino e lo spazio verde cercherà sempre di creare manti erbosi che possano esprimere al megl...

50 Mattoni di tufo Chiaro 37x20x11cm Blocchi per Ornamento aiuole e Giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 219€


Manutenzione prato da giardino

Manutenzione giardini Quando l'erba raggiungerà un'altezza di 7 - 8 cm si potrà proseguire con l'operazione del primo taglio che dovrà essere effettuata, data la delicatezza, con lame elicoidali ben affilate. Bisognerà tagliare il nostro prato in tempi brevissimi in modo da scongiurare un ingiallimento delle foglie. Eseguire l'irrigazione con un discreto quantitativo d'acqua in tempi lunghi per garantire una crescita profonda delle radici, la quantità media necessaria è di circa 5 litri per metro quadro. Un'altra operazione da eseguire periodicamente è quella di arieggiare il terreno, con gli appositi strumenti, per togliere le piantine morte. Per garantire un mantenimento regolare del prato occorrerà effettuare più concimazioni durante l’anno con basse dosi di concimi chimici.


Prato da giardino: Infestanti prato da giardino

diserbante chimico Gli infestanti del manto erboso vengono suddivisi in 2 grandi categorie: le malerbe a foglia larga e le malerbe a foglia stretta. Le prime appartengono alle cosiddette dicotiledoni mentre le seconde alle monocotiledoni. Per controllare l'avanzamento degli infestanti è possibile ricorrere al diserbo manuale o a quello chimico. Quello manuale consiste nello strappare o nel recidere, anche con l'aiuto di un coltello a lama lunga, le erbe infestanti. Questa tecnica, però, è indicata per prati da giardino di piccole dimensioni in quanto richiedono un notevolissimo dispendio di tempo. Per tutte le altre tipologie di prati da giardino si ricorre al diserbo chimico attraverso i "diserbanti selettivi" che colpiscono direttamente le erbacce senza danneggiare il manto erboso.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO