Prato inglese

Terreno e concimazione

Potremo realizzare un perfetto prato inglese a partire da un giardino esistente. In questo caso si tratterà di un'area verde già fertile, dove crescevano piante e specie erbose spontanee. Sarà più che sufficiente eliminare il verde esistente operando un po' in profondità, andando a togliere anche le radici. Dopodiché semineremo la nostra erba nuova e cercheremo di avere una distribuzione più uniforme possibile. Se invece decidiamo di realizzare un prato inglese partendo da zero, potrebbe essere necessario fertilizzare ed arricchire il terreno. Bisognerà, comunque, tenere in considerazione il fattore del drenaggio, per far assorbire l'acqua delle precipitazioni atmosferiche stagionali evitando che si formino pozzanghere. Per eliminare le infestanti si potrà procedere manualmente sradicando le erbacce o con un diserbante specifico.
Prato inglese con fiori

Radicante in Polvere Per Talee Legnose FITO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Il prato inglese: l'irrigazione

Bellissimo prato inglese Il prato inglese va irrigato con estrema regolarità. Se è vero che è possibile realizzare un perfetto prato inglese in diversi contesti climatici, è altrettanto vero che bisogna intervenire per creare le condizioni perfette. Durante la stagione primaverile e nell'autunno le piogge dovrebbero essere più che sufficienti. Con l'arrivo della stagione estiva e col caldo torrido caratteristico dei periodi di prolungata siccità, bisogna inevitabilmente intervenire. L'apporto idrico non deve provocare pericolosi sbalzi e, soprattutto, è meglio operare la sera dopo il tramonto oppure la mattina presto. Infatti i raggi solari, a contatto con le goccioline d'acqua, potrebbero far ingiallire la nostra erba rovinando la colorazione del manto. Se stiamo curando un prato inglese di grandi dimensioni, dovremo pensare ad un sistema fisso di irrigazione.

  • pratoinglese1 Il prato inglese è un tappeto erboso costituito da erbe che lo rendono molto uniforme, sia nel colore che nell’altezza. Gli amanti del giardinaggio amano molto questo prato, perché considerato segno d...
  • seminapratoinglese-1 Realizzare un bel prato inglese non è semplice. Questa tipologia di prato, infatti, richiede particolari accorgimenti sia nella fase di preparazione del terreno che nella semina e nella manutenzione. ...
  • attrezzi da giardino Quando si parla di attrezzi per il giardinaggio, occorre fare una netta distinzione tra gli attrezzi di un giardiniere professionista e quelli di chi ha solo una passione per la cura del giardino. in ...
  • armadio da giardino in legno Il giardino è uno spazio verde che richiede una costante cura soprattutto per gli alberi e i fiori che devono essere periodicamente innaffiati, potati, concimati, e per svolgere tutte queste azioni di...

Pianta vera rara da esterno GELSOMINO RAMPICANTE DELLA PAPUASIA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€


Come prendersi cura del prato inglese

curare prato inglese Il prato inglese richiede interventi di cura quasi giornalieri. Dovremo dedicare tempo e lavoro al nostro prato inglese, arricchendo l'estetica con l'installazione di nuove piante, da potare realizzando forme e geometrie accoglienti. Dovremo inoltre andare gelosi del nostro prato inglese limitando l'accesso per evitare che le persone calpestino il perfetto manto erboso. L'erba andrà tagliata con frequenza settimanale durante i periodi di crescita più intensa. Ma anche durante l'autunno inoltrato dovremo intervenire mantenendo il prato inglese nelle medesime condizioni dei periodi primaverili, rimuovendo le foglie che cadono dagli alberi e tenendo lontane le erbacce infestanti. Il nostro prato inglese dovrà essere uniforme e, quando si renderà necessario, dovremo piantare nuovamente l'erba per evitare che si formino chiazze più chiare o più scure.


Prato inglese: Esposizione del prato inglese

Panchina su prato inglese Il prato inglese sarà perfetto solo se collocato in una zona dove i raggi solari arrivano per un arco temporale sufficiente della giornata. In presenza di piante che abbelliscono il nostro prato inglese, queste verranno collocate a seconda delle proprie esigenze di esposizione alla luce solare. Formiche ed altri insetti potranno attaccare il nostro manto erboso, talvolta rovinandolo visibilmente. In questo caso è possibile acquistare prodotti specifici nei negozi di giardinaggio e fai da te. Se si tratta di un singolo insetto che attacca il nostro prato inglese, è possibile ricorrere anche ai metodi naturali, talvolta meno efficaci ma indicati, soprattutto in presenza di animali domestici. Il taglio dell'erba andrà effettuato con frequenza costante per assicurare al manto erboso una crescita uniforme.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO