Piante grasse da appartamento

vedi anche: Piante Grasse

Condizioni ideali per le piante grasse da appartamento

Il fascino delle piante grasse è spesso associato all'idea che questi vegetali necessitino di poche cure. Siamo di fronte ad un mito da sfatare. Le piante grasse riescono ad adattarsi ad ogni tipo di ambiente ma, se ciò che si desidera è arredare la propria casa, bisognerà aiutarle a crescere rigogliose e avere nei loro riguardi una serie di piccole cure. La prima cosa da valutare è se il nostro appartamento presenta le condizioni adatte ad accoglierle, assicurarsi quindi che vi sia un basso tasso d'umidità e la quantità di luce adeguata. Se vi sono tali condizioni, potrebbe essere il caso di procedere con l'acquisto di una pianta grassa ricordandoci che, per il suo benessere, è importante garantirle temperature variabili e protezione dal freddo, così che la pianta possa vivere in un ambiente consono.
Esemplare di Echinocactus

Soyion 3 in 1 terreno Tester, umidità, PH e funzione di luce tester, adatto per test pH Acidità, Umidità e Luce Solare per piante d' appartamento, piante da esterni, Bonsais, piante grasse, alberi, Erba e prato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Come curare le piante grasse da appartamento

Esemplare di PachycereusPerché le nostre piante grasse da appartamento crescano rigogliose, sarà bene innaffiarle solo quando la terra nel vaso risulterà secca. Le tempistiche perché ciò avvenga variano in base alla tipologia di pianta e alle sue dimensioni. L'operazione più complessa è il rinvaso. Questa deve ripetersi annualmente per le piante piccole e ogni due anni per quelle grandi. Si consiglia l'utilizzo di un vaso di terracotta al quale si dovrà chiudere il buco centrale con del coccio. Si procederà ponendo sul fondo del nostro vaso uno strato di argilla espansa e uno di terriccio. Dopodiché, sarà possibile adagiare la pianta nel nuovo vaso facendo attenzione che vi siano almeno due centimetri di distanza tra la pianta e il bordo, quindi riempire con ulteriore terreno, pressando con un bastoncino per far uscire l'aria.

  • Camelia Avete idea di quante possano essere le piante da giardino? Sicuramente moltissime e tutte molto interessanti e degne di considerazione ma noi ci limiteremo ad illustrarvene alcune come l’azalea, piant...
  • begonie Questa sezione è dedicata alle piante annuali, cioè quelle il cui ciclo vitale dura un anno oppure una o due stagioni. Parleremo, tra le altre, di alcune piante molto note che troviamo nei nostri parc...
  • erika All’interno di questa sezione parleremo delle piante perenni, cioè quelle che vivono più di due anni; queste piante arricchiscono i giardini di colori meravigliosi soprattutto nella stagione autunnale...
  • pianta In questa sezione parleremo delle numerose piante da appartamento, questi bellissimi esseri vegetali che decorano e rendono più belle ed allegre le case di tutti noi, danno un tocco di poesia, di spen...

Terriccio professionale per piante grasse da interno (cactus - succulente) (10 kg - 15 lt)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17€


Quali piante grasse da appartamento scegliere

Epifilio su mensola Le specie di piante grasse d'appartamento sono davvero numerose. La scelta può risultare alcune volte difficile, per questo, si proverà a fornire una piccola guida per orientarsi al meglio in questo mondo. Alcune tipologie di piante si armonizzano meglio in case dallo stile classico, è il caso della Mammilaria, dell' Echinocactus e del Notocactus. Se l'arredamento interno è invece tendente a linee più moderne si suggerisce l'utilizzo del Cleistocactus o del Pachycereus. Di grande effetto sono le piante sospese, per chi volesse optare per questa soluzione, si suggerisce l'Epifilio. Una pianta che riesce ad adattarsi ad ogni stile di arredamento interno è, invece, la Lithops. Una volta effettuata la nostra scelta non è da trascurare la possibilità di creare delle piccole composizioni, dedicando, alle piante, un intero angolo della nostra casa.


Piante grasse da appartamento: Rischi per le piante grasse da appartamento

Esemplare di LithopsCome per ogni pianta, può accadere che l'ambiente si riveli ostile alla loro crescita e alla loro salute. Per questo è importante interpretare i segnali che la pianta ci offre per poter agire immediatamente. Nel caso in cui la pianta stia ricevendo troppa acqua o si sia creato un ristagno all'interno del vaso, questa presenterà delle macchie scure sulla sua superficie, in tal caso è necessario rinvasare la pianta. Uno dei pericoli maggiori è, però, rappresentato dalle cocciniglie che colonizzano sia il terreno sia la pianta stessa. In tal caso si dovrà cambiare vaso alla pianta e rimuovere con uno spazzolino gli ammassi bianchi. Se la pianta è attaccata da parassiti come il ragnetto rosso, lumache, formiche o bruchi, potrebbe essere necessario andar poco per il sottile e utilizzare degli insetticidi.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO