Leggenda stella di natale

La leggenda della stella di natale

La stella di natale è legata ad una leggenda messicana che racconta il motivo per il quale questa pianta è diventata simbolo del Natale. Si racconta che durante la vigilia di Natale, vi era una bambina molto povera che però voleva con tutto il suo cuore fare un regalo a Gesù per dimostrargli il suo amore. La bambina non aveva sufficienti mezzi economici per farlo e si rinchiuse nella sua camera a piangere finchè non le apparve un angelo che le chiese il motivo per il quale piangeva. Ella rispose che voleva fare un regalo a Gesù ma non poteva permetterselo e che questo la rendeva molto triste. L'angelo allora le disse: "Gesù sa quanto lo ami" e quindi le suggerì di incamminarsi verso la chiesa e raccogliere delle sterpaglie e delle erbe lungo la strada per poi posarle sull'altare. La bambina fece così e quando arrivò in chiesa depositò l'erba raccolta e rese omaggio al bambino Gesù. All'improvviso, quell'erba che sembrava senza valore nè bellezza, si trasformò in meravigliose stelline di un colore rosso acceso e le sue foglie erano verdi splendenti. Da allora la stella di natale è diventata il simbolo di questa notte magica.
Una stella di natale

TUBO LUMINOSO DI NATALE MULTICOLOR 20MT LUCI PER ESTERNO ADDOBBI NATALIZI ALBERO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,9€


Curare la stella di natale

Una stella di natale in casa La stella di natale è una pianta tropicale e quindi non è proprio adatta al clima natalizio perché soffre abbastanza il freddo e sopratutto temperature al di sotto dei 15 gradi. Con alcuni consigli, però, si può curare la stella di natale per mantenerla al meglio. Per quanto riguarda l'innaffiatura è consigliabile bagnarla spesso e poco aspettando che il terreno assorba tutta l'acqua prima di bagnarla nuovamente. Il concime non è necessario in fase di fioritura però è fortemente consigliato nel periodo vegetativo. Per il fertilizzante da usare se ne consiglia uno con un buon apporto di potassio e fosforo. Nel periodo primaverile è meglio tenere la pianta all'aperto e agli inizi di maggio va rinvasata potando i rami principali di 2-3 cm. Dopo il mese di agosto non andrebbe potata. Nel caso in cui le foglie comincino ad assumere un colore giallo questo è dato probabilmente dal troppo calore o vicinanza ai termosifoni. Se le foglie sono appiccicose bisognerà usare un insetticida, se invece compaiono delle macchie grigie, questo è dovuto molto probabilmente ad un fungo e non c'è altro da fare se non buttare pianta e terriccio.

    100 / bag Bromelia semi misti piante cactus colore per il giardino Crescere ananas semi di frutta bonsai fioriera semi Tropical Farm

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


    Cura della stella di natale

    Una stella di natale ben curata La stella di natale si può tenere in appartamento ad una temperatura costante di 20 gradi però vanno evitate le correnti d'aria e la vicinanza ai termosifoni, camini e altre fonti di calore dirette. Per la cura della stella di natale è bene innaffiarla ogni 2-3 giorni facendo attenzione a non allagare le radici con forti getti di acqua. La stella di natale dura anche dopo le feste però bisogna avere l'accorgimento di riporla in un luogo dove la temperatura non scenda mai al di sotto dei 15 gradi. In questo periodo va bagnata solo una volta a settimana perché la pianta dovrà riprendere la crescita. Quando siamo arrivati in primavera si possono potare i rami dimezzandone la lunghezza e spolverare dello zolfo sulla superficie appena tagliata. Una volta giunta l'estate la pianta può essere spostata all'esterno e concimata con fertilizzante ricco di fosforo e potassio. Dopo si può rinvasare in un vaso più grande facendo un substrato di torba e terriccio. State attenti ai numerosi parassiti, come i funghi, che si presentano come macchie grigie sopra le foglie e che una volta attaccata la pianta la faranno morire senza poterla recuperare.


    Leggenda stella di natale: Leggenda della stella di natale

    La stella di natale e la sua leggenda Nel corso degli anni la leggenda ha subito delle modifiche ma il significato è rimasto inalterato. Infatti tramandando a voce molti racconti poteva capitare di scambiare i nomi e alterare alcuni passaggi non compromettendo però il senso. In alcune storie il nome della bambina è diverso forse dovuto alle traduzioni in lingue differenti, in altre non c'è la presenza dell'angelo. Abbiamo detto che la leggenda racconta che in Messico si usava portare dei fiori a Gesù la vigilia di Natale. Ognuno regalava dei fiori e si faceva a gara su chi regalasse il fiore più bello e costoso. Una bambina povera desiderava fare un bellissimo regalo a Gesù ma non ne aveva la possibilità. Decise però di rendere lo stesso omaggio e per la strada raccolse un po' di rami, foglie ed erba formando così un piccolo mazzo. Non sapendo come legarlo, prese la cosa più preziosa che aveva, si tolse il nastro rosso che aveva tra i capelli e lo usò per tenere fermi i rametti. Quando la bambina fece il suo umile dono a Gesù, si accorse che i rami e le foglie che aveva deposto poco prima erano fioriti ed erano diventati rossi e al centro vi erano delle bacche a forma di cuore.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO