Tipologie di piante da interno

L'annaffiatura delle piante da interno

Le piante da interno, come tutte le altre piante, hanno bisogno di acqua a sufficienza per crescere e svilupparsi. L'assenza di precipitazioni naturali rende il lavoro dell'annaffiatura completamente artificiale, da effettuarsi manualmente rispettando il giusto apporto idrico di ogni specie. Va sempre tenuto in considerazione che all'interno in genere c'è molta meno evaporazione e il terreno rimane umido più a lungo. A seconda della collocazione della pianta l'acqua verrà somministrata solo quando la terra all'interno del vaso sarà completamente asciutta. Dovremo verificare, infilando un dito, che sia secca anche sotto la superficie. In inverno potrebbe essere utile aggiungere acqua solo un paio di volte al mese. In estate, ovviamente, le annaffiature saranno più frequenti anche per le piante da interno. Il ficus, ad esempio, teme molto la terra che si secca e va irrigato con frequenza e regolarità.
Specie piante interno

Choice of Green -1 Sanseveria Mikado o la pianta delle donne Tong-room in Di Kwekerspot ?10 cm-altezza ? 30 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,95€


Come curare le piante da interno

Pianta interno Esistono moltissime varietà di piante da interno e fare un ragionamento generico valido per tutte le specie è impossibile. Tra le più note possiamo elencare kentia, filodendro, dracena, clivia, ficus, dieffenbachia. Tuttavia bisogna considerare che le piante da interno devono avere sempre una bella colorazione verde del fogliame. Sulle larghe foglie, inoltre, potrebbero depositarsi polvere e sporcizia. Per cui è raccomandato, periodicamente, spolverarle con molta delicatezza, utilizzando preferibilmente un panno asciutto. Se abbiamo collocato i vasi con le nostre piante da interno vicino ad una finestra dovremo spostarle spesso, ruotando il contenitore. La luce, sempre direzionata dalla stessa parte, potrebbe infatti far crescere la pianta da interno in modo irregolare. Nel caso in cui si presentino chiazze sulle foglie o parte della vegetazione ci sembri rovinata, potremo potare con uno strumento affilato, facendo attenzione a non rovinare la pianta. Le varietà come il filodendro che possono essere fatte crescere sia rampicanti che sospese, vanno curate anche da un punto di vista estetico, cercando di direzionare la crescita.

  • Un esempio di piante da interno Le piante da interno sono molto in voga negli ultimi anni, infatti il numero delle persone che hanno in casa una pianta da accudire aumenta sempre di più di giorno in giorno. Noi vi daremo quindi degl...
  • Pianta tropicale per interni Quelle che noi definiamo piante per interni o piante da appartamento, sono in realtà il risultato di una lunga selezione, operata dall'uomo, su numerosi modelli di piante provenienti da tutto il mondo...
  • Fiore pachira Il terreno ideale per la pachira deve trattenere l'umidità ed essere composto da sostanze organiche e fibrose. Per far crescere la pianta nel migliore dei modi è doveroso annaffiarla ogni quattro gior...

10+ Argento palma da dattero piantine Phoenix sylvestris freddo Hardy Paesaggio Palma

Prezzo: in offerta su Amazon a: 70,15€


Terreno ideale

Piante appartamento Il terreno ideale per le piante da interno è ricco e ben drenato. Potremo utilizzare il comune terriccio universale, meglio se specifico per piante da interno, che possiamo acquistare nei supermercati o nei negozi di giardinaggio. Dovremo verificare, sotto ai vasi, la presenza dei forellini per la fuoriuscita dell'acqua in eccesso. Per garantire un maggiore drenaggio potremo inoltre aggiungere sul fondo dei contenitori delle palline di argilla espansa o dei normali sassolini. Se abbiamo deciso di mettere i sottovasi, sarebbe opportuno posizionare dei sassolini anche lì, per evitare la formazione di pericolose pozzanghere. L'arricchimento della terra può essere fatto con un concime granulare, meglio se in maniera preventiva rispetto al travaso. La clivia, ad esempio, che fiorisce a fine inverno può essere favorita da un'ulteriore concimazione per prolungare la fase di fioritura ai mesi successivi. Le piante da interno possono essere tenute all'interno del vaso in cui le abbiamo acquistate o disposte in un altro contenitore quando crescono.


Tipologie di piante da interno: Esposizione e avversità

Foglia piante Le piante da interno possono crescere anche senza la naturale aria esterna. La dracena è una varietà particolarmente adatta alle esposizioni ombrose, dove la luce non arriva quasi mai e le irrigazioni sono rare, come ad esempio le scale interne di un'abitazione o di un ufficio. Tuttavia, specialmente nelle stagioni più favorevoli, farle respirare un po' di aria non viziata fa molto bene. Quasi tutte le specie di piante da interno si adattano a temperature abbastanza costanti, senza sbalzi di troppi gradi. Indicativamente crescono in maniera ottimale a condizioni intorno ai 20°C. Possono essere messe vicino ad una vetrata, purché il sole non si rifletta troppo ingiallendo e rovinando le foglie. È meglio, dunque, evitare il contatto diretto col vetro e lasciare un po' di spazio per la crescita della pianta. Come tutte le piante e tutti i fiori, anche quelle da interno possono essere attaccate da parassiti e malattie. I marciumi si evitano limitando le annaffiature all'effettivo bisogno e i parassiti si possono combattere con prodotti antiparassitari specifici.


Guarda il Video
  • tipi di piante Esistono tantissimi tipi di alberi sul nostro territorio, tutti con caratteristiche specifiche che li rendono unici. Sia
    visita : tipi di piante

COMMENTI SULL' ARTICOLO