Mirtillo rosso coltivazione

Quando annaffiare

Il mirtillo rosso è una pianta dalle dimensioni contenute, originaria dell'America del Nord, molto decorativa e caratteristica, che normalmente non supera l'altezza di 40 centimetri. I frutti del mirtillo rosso possiedono eccellenti qualità e sono rinomati per le alte proprietà antisettiche, principalmente delle vie urinarie e del tratto intestinale. È largamente diffuso nei boschi del Nord Europa, in quanto predilige il clima umido e caratteristico del sottobosco, e per la coltivazione del mirtillo rosso nel proprio orto è necessario riprodurre il più possibile il clima originario. Quindi la mirtillo rosso coltivazione richiede un'annaffiatura costante e mirata nella stagione primaverile ed estiva, presentando particolare attenzione sia al fatto di evitare momenti di siccità alla pianta, sia al pericolo di evitare l'eccesso opposto di un'eccessiva idratazione, che potrebbe provocare un dannoso ristagno idrico.
Pianta mirtilli rossi

Plant Theatre Frutti proibiti kit di germinazione (5 deliziosi frutti da coltivare) Frutto proibito

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,16€
(Risparmi 2,34€)


Consigli coltivazione

Siepe mirtillo rosso La mirtillo rosso coltivazione non è sicuramente agevole e di facile realizzazione, in quanto bisogna cercare di riprodurre abbastanza fedelmente il microclima di cui è originario. Tuttavia, con opportuni accorgimenti, è possibile avere dei buoni risultati se si rispettano delle corrette norme di comportamento. Innanzitutto, il mirtillo rosso necessita, per potersi sviluppare correttamente, di un terreno umido, con profilo acido ed ottimamente drenato, possibilmente addizionato con una discreta percentuale di sabbia e calcare. Può essere coltivato sia in vaso sia nel proprio orto, avendo cura che nel caso di inserimento del mirtillo rosso in vaso quest'ultimo abbia una profondità di almeno 50 cm ed altrettanti di larghezza, mentre per quanto riguarda la coltivazione nel terreno le piante andranno posizionate ad almeno un metro di distanza le une dalle altre.

  • mirtillorosso2 Il mirtillo rosso è una particolare varietà di mirtillo originaria dell’America del Nord. Si presenta come una piccola pianta erbacea alta tra dieci e trenta centimetri, che cresce prevalentemente in ...
  • Mirtillo Il mirtillo si può considerare come un arbusto dalle dimensioni particolarmente ridotte, che può contare sulla presenza di foglie caduche e che proviene direttamente dalla parte settentrionale del con...
  • mirtillo2 Il mirtillo è un piccolo arbusto tipico delle zone di montagna. Cresca ad altitudini compresa tra 500 e 2500 metri e il suo nome botanico completo è Vaccinium myrtillus L. Appartiene alla famiglia del...
  • succo mirtillo Il succo di mirtillo è, senza ombra di dubbio, uno dei rimedi casalinghi migliori per conservare il nostro organismo in salute.Il succo di mirtillo rosso è consigliato, in particolar modo, per la cu...

RIYIFER Borsa per Piante da Patata, Set da 2 Pezzi Rettangolo Sacco per Piante in Tessuto Feltro Non Tessuto di Medio Spessore per La Coltivazione di Piante E Verdure Sane,Verde,60X30X20CM

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,99€


La concimazione

Bacche mirtillo Coltivare la pianta del mirtillo rosso richiede attenzione anche dal punto di vista del trattamento e della concimazione del terreno dove viene posta, ed è caldamente consigliabile averne cura in quanto è un arbusto delicato, che facilmente soffre nel caso di mancanza di qualche componente di cui abbisogna. Al terreno di coltivazione del mirtillo rosso si può addizionare un piccolo quantitativo di torba, oppure del terriccio ottenuto con la decomposizione di foglie e piccoli rami, questo per proteggere le sue fragili radici. Per rendere più idoneo possibile il terreno, si possono aggiungere piccole percentuali di zolfo ed effettuare la mirtillo rosso coltivazione concimando con apposito terriccio per le piante acidofile, allo scopo di ricreare il più fedelmente possibile il clima originario in cui abitualmente vive il mirtillo rosso.


Mirtillo rosso coltivazione: Malattie e cure

Muffa grigia mirtilli Contrariamente a quanto si possa pensare, vista la delicatezza di questa pianta, il mirtillo rosso non è particolarmente soggetto ad attacco dei normali parassiti degli arbusti e delle piante. Le principali preoccupazioni che possono arrivare a queste graziose pianticelle è procurata spesso dalla incuria o dalla imperizia dell'uomo, per cui più si seguono le norme ed i consigli per una corretta manutenzione del mirtillo rosso, maggiori saranno le possibilità che questa pianta cresca rigogliosamente nei giardini casalinghi. Bisogna prestare molta attenzione alla componente acida del terreno di coltura, il giusto grado di acidità deve essere compreso tra un Ph minimo di 4,5 ed un Ph massimo di 5,5, in modo da evitare il pericolo di formazione di marciumi radicali. Anche una carenza di circolazione dell'aria, generata da troppa concentrazione di piante di mirtillo rosso, può favorire l'insorgenza della muffa grigia, una malattia fungina che attacca il mirtillo, infettandone i fiori ed i frutti. La muffa grigia si riconosce facilmente, si combatte con trattamento con apposito antimicotico preferibilmente con componenti biologici, e rimuovendo accuratamente i frutti contaminati.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO