orchidee

In questa sezione vi parleremo delle orchidee, fiori bellissimi simboli di eleganza e raffinatezza, con un profumo delicato e sensuale che inebria i nostri cuori e il nostro spirito.

Si dice che il nome orchidea derivi da Orchide, un ragazzino molto bello al quale crebbero due seni femminili e, più cresceva più assomigliava ad una donna sensuale e delicata; per la sua stranezza era ripudiato da tutti e, per la disperazione, si uccide buttandosi da una montagna. Nel punto dove morì cominciarono a crescere bellissimi fiori delicati ed eleganti ai quali venne dato il nome di orchidee. Nell’antichità l’orchidea era utilizzata per creare filtri d’amore.

Il nome orchis fu attribuito a questo fiore dal filosofo Teofasto, a quei tempi però questa pianta non era utilizzata a scopo ornamentale ma per fare infusi con proprietà energetiche e stimolanti. Anche qui si narra che Orchis era figlio di una ninfa e, ... continua


Articoli su : orchidee


1          3      4      5      6      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
1          3      4      5      6      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
prosegui ... , durante una festa, tentò di usar violenza su una sacerdotessa, per questo venne punito e fatto sbranare, nello stesso punto spuntò una piantina simile all’orchiedea.

Le specie di orchidea sono numerosissime e in Italia se ne trovano circa cento, la Puglia è la regione italiana con la presenza della maggior parte delle specie, nel Gargano se ne trovano circa ottantacinque specie.

Se decideste di regalare delle orchidee ad una donna, sappiate che il significato sarebbe un elogio alla sua bellezza e ad suo fascino.

A seconda delle varie zone e paesi in cui ci troviamo, l’orchidea può avere diversi impieghi: in Malesia, per esempio, si usano i frutti cotti contro il mal d’orecchie; in Africa le foglie vengono usate per provocare il vomito in caso di avvelenamenti e febbre e così via. Gli Aztechi usavano soprattutto la specie Vanilla dell’Orchidea per preparare bevande a base di caffè, cacao e, come dice il nome stesso, vaniglia.

I principali promotori della diffusione di questa pianta in tutto il mondo furono Olanda ed Inghilterra, e molti dei nomi attribuiti alle diverse specie prendono il nome dai vari scopritori ed amanti di queste zone.

La caratteristica principale di questa pianta è che ognuna di esse necessita assolutamente di un insetto impollinatore specifico che andrà ad agire sui particolari organi di riproduzione del fiore.

Esistono molti tipi di orchidee in commercio e nei vivai, tutte bellissime e molto colorate; se dovrete fare un regalo per un’occasione importante questo sarà un fiore sicuramente molto apprezzato e potrete donarlo sia singolo che in bouquet.

Guarda il Video