Tisana digestiva

Tisana digestiva di limone

Il limone ha molti effetti benefici sull'organismo. Come tisana digestiva è tra le più efficaci, grazie alle sostanze presenti nel suo succo. Il succo di limone infatti è acido. Una tisana al limone favorisce la digestione in quanto la sua acidità aiuta lo stomaco ad elaborare rapidamente il cibo, evitando così la sensazione di pesantezza che si prova dopo un pasto abbondante. Il limone è assolutamente indicato anche per situazioni in cui il sistema digerente è affaticato o in caso di disturbi quali la diarrea. Il succo di limone infatti è un astringente naturale ed è estremamente efficace se assunto dopo aver mangiato. Le tisane digestive al limone si possono ottenere sia unendo del semplice succo di limone a un bicchiere di acqua calda, oppure facendo bollire la scorza del limone per qualche minuto.
Una tazza di tisana al limone aiuta la digestione

Willi Dungl Equilibrio interiore, tisana rilassante - [. Misc] 20Beutel

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,25€


Tisana all'aneto

Fiore di aneto L'aneto è un'erba spesso utilizzata in cucina per insaporire le carni, ma possiede anche numerose proprietà fitoterapiche. In particolare, la tisana di aneto è un ottimo rimedio per diversi disturbi a carico dell'apparato digerente ed è un'ottima tisana digestiva. L'aneto ricorda molto, nel suo aspetto, le foglie del finocchio, mentre il sapore assomiglia a quello dell'anice. Gli acidi contenuti nelle sue foglie e nei semi, contrastano i disturbi legati alla digestione. Un infuso ottenuto da bollitura delle foglie o dei semi, consumato una volta al giorno dopo i pasti (meglio se di sera) allevia il senso di gonfiore addominale e riduce fenomeni di meteorismo. Inoltre contrasta la ritenzione idrica, motivo per cui viene spesso utilizzato in associazione ad altri alimenti come coadiuvante della perdita di peso nelle cure dimagranti.

  • tisana finocchietto Per realizzare una tisana a base di finocchio, si possono utilizzare principalmente i frutti di tale piante, che spesso nel linguaggio comune vengono chiamate (anche se è un nome improprio) semi: al l...
  • tisana di malva Per realizzare una semplice tisana di malva, sarà necessario eseguire poche, semplici operazioni.Prima di tutto, saranno sufficienti due cucchiaini di erba secca di malva (che deve essere precedente...
  • tisana rilassante Una delle più interessanti combinazioni di erbe che si possono sfruttare per realizzare un'ottima tisana rilassante è indubbiamente rappresentata dal mix tra camomilla e tiglio, che può portare a risu...
  • tisana zenzero Per realizzare una tisana a base di zenzero non si deve certamente andare incontro a tante complicazioni, dal momento che è sufficiente seguire pochi consigli per poter disporre di un'ottima tisana....

Menta seme superiore per Tisana ha effetti radioprotective 300 Particelle lot / giardino domestico di DIY libero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€


Tisana al ginepro: rimedio della cultura italiana

Bacche di ginepro, riconoscibili per il colore blu-violaceo Il ginepro è una pianta spontanea in Italia. Storicamente è sempre stato utilizzato nella cucina tradizionale ed è noto in particolare come ingrediente di base di diversi liquori digestivi. Proprio per le sue proprietà digestive, un infuso o una tisana di ginepro può aiutare a lenire i sintomi associati a cattiva digestione quali mal di testa, mal di stomaco e gonfiore. Il ginepro ha anche numerose altre proprietà fitoterapiche e può essere utilizzato come rimedio di molti disturbi relativi all'apparato digerente. Ha spiccate proprietà antisettiche, che aiutano il regolare funzionamento dell'intestino e riduce il gonfiore addominale, attenuando il dolore ad esso associato. Per quanto riguarda le dosi giornaliere, può essere bevuto ogni volta che se ne sente il bisogno, in particolare dopo i pasti più abbondanti della giornata.


Tisana alla genziana

Fiori di genziana La genziana è una pianta di origine europea centro meridionale. In erboristeria è molto diffusa da sempre ed è quindi molto semplice reperirla. La proprietà più nota e peculiare della genziana è la sua capacità di favorire la motilità del sistema digerente. Questo consente al cibo di passare più velocemente tra i comparti intestinali, velocizzando la digestione. Altra proprietà fitoterapica molto importante nella genziana è la capacità di stimolazione a livello dello stomaco, degli acidi digestivi, essenziali nella digestione. La tisana a base di genziana può essere bevuta tutti i giorni dopo ogni pasto. Il sapore può risultare molto forte, pertanto è possibile mitigarlo aggiungendo alla tisana altri elementi digestivi che possono ridurne l'intensità. Particolarmente indicati sono gli agrumi, come l'arancia o il mandarino.




COMMENTI SULL' ARTICOLO