Come fare fiori origami di grande effetto

Il kusudama, sfera di fiori origami

Un kusudama è la parola giapponese che indica una sfera di fiori origami che si appende al vano della porta. Anticamente era composta da fiori veri il cui profumo era in grado di scacciare spiriti maligni, da questa credenza il nome "kusu", medicina, e "dama", palla. Con il tempo la palla medicinale ha mantenuto soltanto il suo valore decorativo, e che valore! Tanti artisti, giapponesi e non, si sono cimentati nella realizzazione di innumerevoli varianti di kusudama e oggi quella che più ha colpito la rete è il modello Morning Dew, pubblicato nel libro di Makoto Yamaguchi, Kusudama Ball Origami. Il bello di questo modello non proprio ortodosso è che il modulo di cui è composto non richiede grande impegno ma l'effetto è decisamente accattivante. Il segreto di tanta semplicità e bellezza è una regola infranta: un origami non prevede l'utilizzo di forbici o colla, mai. Tranne nelle eccezioni, come in questo caso dove l'uso della colla è necessario per assemblare i moduli in forma di fiore e i fiori tra loro. Vediamo insieme quanto è gratificante creare i nostri fiori origami.
Istruzioni per piegare un origami facile

Grandeco - Carta da parati, motivo floreale con bouquet di fiori di rosa con forma di cuore, effetto legno, Standard - liscio e morbido, Cream A14501, 10 m

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,21€


Il procedimento per realizzare i singoli moduli

Origami fiori kusudama Abbiamo bisogno di 60 fogli di carta quadrati dal lato di 10 cm, sembra un numero spaventoso, ma niente panico. Pieghiamo il quadrato lungo una diagonale, da un angolo all'altro, avremo un triangolo con la base in basso e l'angolo retto verso l'alto. Portiamo gli angoli di 45 gradi sopra l'angolo di 90, uno dopo l'altro. Otteniamo così un quadrato più piccolo, marchiamo bene le pieghe fatte e riapriamo il foglio solo dal lato destro. Ancora partendo dal centro della diagonale, pieghiamo portando l'angolo di 45 gradi di destra a sovrapporsi esattamente sulla linea che abbiamo marcato precedentemente e che vediamo ben segnata sul foglio. Pieghiamo a metà il triangolino di carta a sinistra, sempre partendo dal centro della diagonale e facendo molta attenzione a sovrapporre perfettamente gli strati di carta. Dividiamo a metà tutto il foglio, lungo la linea dell'altezza del triangolo rettangolo da cui siamo partiti. Con la linguetta che fuoriesce chiudiamo il modulo, ripiegandola all'interno. Il modello resterà chiuso per bene piegando prima e poi infilando all'interno le due piccole orecchiette che emergono. Dai un'occhiata alle foto, fidati!

    Stile classico carta parasole con stampa a fiori e manico in bambù

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,41€


    Assemblare i fiori di carta

    Palla origami fiori faciliIl primo petalo è pronto, ce ne servono cinque per montare il primo fiore. È importante cercare di fare le pieghe in modo preciso e cercare di evitare il più possibile ogni sbavatura. Un buon risultato finale dipende dalla pulizia del lavoro di piegatura. Quando i cinque moduli petalo saranno completi potremo incollarli per costruire il fiore origami. Sarà comodo usare delle mollettine, come quelle che si usano per decorare i pacchi regalo, per fissare i pezzi fino a quando non saranno ben asciutti. Stendiamo uno strato sottilissimo di colla, proprio dove il modulo forma una specie di pistillo, e uniamo uno accanto all'altro i cinque petali a formare la corolla. Fissiamo tutto il fiore con le mollette fino a che non sarà tutto asciutto. È importante usare pochissima colla perché questa appesantisce molto il lavoro una volta asciutta. Il modello potrebbe concludersi qui, incastrandolo ad un bastoncino otterremmo un meraviglioso fiore di carta, ma possiamo andare avanti montando ancora undici fiori da cinque petali ciascuno.


    Come fare fiori origami di grande effetto: Montare la sfera di fiori origami

    Dettaglio fiori semplici origamiQuando i dodici fiori saranno montati, li incolleremo gli uni agli altri per formare la palla. Per farlo ognuno segue il proprio metodo, ma un buon sistema è formare prima le due semisfere per poi unirle. Cominciamo unendo al primo modulo fiore, gli altri cinque, uno per lato. Quindi uniamo le due parti insieme seguendo il disegno che si forma sotto i nostri occhi. Tecnicamente, stiamo costruendo un dodecaedro, figura comune tra i kusudama. Ad ogni pentagono corrispondono cinque triangoli. E a ben vedere, per ogni gruppo di cinque petali che formano un fiore, corrispondono tre fiori che si uniscono tra loro. Anche questa regolarità geometrica aiuta ad ottenere una figura armonica e gradevole alla vista. Per finire, scegliamo un bel nastro del colore che preferiamo, e con l'aiuto di un ago da lana o un uncinetto, lo facciamo passare attraverso il kusudama. Formeremo un occhiello grazie al quale poter appendere la nostra creazione dove più ci piace. La pazienza e dedizione che richiede questo lavoro verrà ben ripagata dal bel risultato che avremo tra le mani.


    Guarda il Video
    • fiori origami Per piegare questo modello tradizionale di fiore origami cominciamo costruendo la base triangolare. Pieghiamo il foglio
      visita : fiori origami

    COMMENTI SULL' ARTICOLO