Mirto pianta

Quanto irrigare e bagnare

L'arbusto di mirto cresce spontaneamente nella macchia mediterranea ed è una pianta rustica che riesce ad adattarsi bene alle varie condizioni climatiche. Non è raro vederne grandi macchie abbarbicate sulle rocce, con le caratteristiche foglie ovali, coriacee, di colore verde lucido. Per quel che riguarda l'apporto idrico, il mirto pianta sopporta bene le carenze di acqua, anche se bisogna considerare che buone irrigazioni nel periodo estivo servono a renderlo più rigoglioso e ricco di frutti. Se il mirto viene coltivato per la produzione delle bacche, dalle quali si ricava un ottimo liquore, non bisogna adagiarsi sulla capacità della pianta di resistere alla siccità, ma conviene invece apportare durante la stagione secca regolari irrigazioni. Queste consentiranno un raccolto più abbondante, ma anche una maggiore grandezza e resa delle bacche. È comunque opportuno non eccedere, ed irrigare solo quando il terreno è ben asciutto.
Cespugli mirto

10 Semi Pistacchio albero (Pistacia vera)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,98€


Coltivazione e cura

Fiori mirto La pianta di mirto tende a crescere in forma cespugliosa e non necessita di potatura. Se però si vuole dare la forma ad alberello, sarà opportuno periodicamente risagomare la pianta. Il mirto pianta è un arbusto con bei fiori bianchi profumati che compaiono sui rami dalla primavera inoltrata fino in estate, sostituiti da bacche scure dall'autunno fino all'inverno. Grazie a questi elementi, che rendono l'arbusto molto coreografico, il mirto pianta si presta molto bene ad ornare i giardini, soprattutto nelle zone in cui la pianta trova il suo habitat ideale. Altra interessante caratteristica di questo arbusto è la lunga durata sia della fioritura che della presenza delle bacche sulla chioma: entrambe durano diverse settimane e rendono la coltivazione del mirto la soluzione ideale per chi vuole un giardino sempre ricco di elementi decorativi. Alcune varietà di mirto tendono a fiorire due volte l'anno, in tarda primavera e ad inizio autunno, ma gli agricoltori, con gli ibridi selezionati, cercano di inibire questa doppia fioritura, che sarebbe a scapito della qualità delle bacche. La moltiplicazione delle piante avviene soprattutto per divisione dei polloni o per talea.

  • mirto communis Il mirto è un arbusto conosciuto ed apprezzato per le sue doti medicamentose presso quasi tutti I popoli antichi dell' l'Europa . Il mirto ha popolato da sempre un grandissimo numero di leggende . I...
  • mirto bacche Il nome scientifico del mirto è “Myrtus communis L.” e appartiene alla famiglia delle Mirtacee. Il mirto è un arbusto sempreverde che presenta un aspetto particolarmente eretto e cespuglioso, che prov...
  • mirto1 Il mirto è un arbusto cespuglioso sempreverde originario delle aree mediterranee e tipico proprio delle specie vegetali che popolano la cosiddetta “macchia mediterranea”. Il suo nome botanico completo...
  • mirto salve sono intento a dedicarmi al mio giardino vorrei metterci delle piante di mirto.Sto nelle vicinaze di Pontedera Pisa non so se il clima è adatto e come riconoscere le piante che fanno le bacche...

1 PIANTA DI KIWI ACTINIDIA CHINENSIS AIRGOLD PIANTA FEMMINA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€
(Risparmi 0,06€)


Come e quando concimare

Bacche mirto Da pianta rustica qual è, la pianta di mirto cresce spontanea senza troppe pretese. La coltivazione a scopo produttivo per avere le bacche dalle quali si ricava il tipico liquore - ma anche la crema di mirto e un'ottima composta di frutta - tende chiaramente ad avere il massimo profitto in termini di frutti. Quando il mirto pianta è coltivato in vaso, quest'ultimo deve essere abbastanza grande da contenere un arbusto che può crescere fino ad oltre due metri. Sia quando si desidera avere un buon rendimento di bacche, sia quando il mirto è costretto in un vaso, la pianta va fertilizzata in modo da crescere robusta e sana. È quindi opportuno fornire alla pianta gli elementi necessari perché possa svilupparsi senza subire carenze di nutrimento. Il mirto pianta trae vantaggio dalla presenza di azoto nel terreno; va quindi concimata da maggio ad ottobre con un concime liquido per piante che contenga buone percentuali di azoto e potassio: il primo per l'aspetto sano e rigoglioso della pianta e il secondo per non farle mancare gli apporti nutritivi di cui necessita. Il suolo migliore per la crescita del mirto è formato da un terreno a pH neutro oppure acido, ma non calcareo.


Mirto pianta: Esposizione, malattie e possibili rimedi

Fiore mirto Esposizione soleggiata o anche a mezz'ombra: la pianta di mirto si adatta a queste due situazioni. Chiaramente la posizione soleggiata porterà una maggiore produzione di fiori e bacche. Entrambe le esposizioni sono idonee alla crescita del mirto pianta perché si tratta di un cespuglio tipico delle zone aride e piene di sole, ma anche abituato a crescere nel sottobosco. Le malattie più frequenti che possono colpire il mirto pianta sono quelle fungine, come l'oidio, o muffa bianca, che ricopre le foglie di una sottile polvere bianca, oppure i parassiti. Tra questi ultimi, il più agguerrito è l'afide, o pidocchio delle piante, che ne succhia la linfa. Anche le cocciniglie, in estate, possono essere tra annoverate tra i nemici del mirto. La prevenzione consiste nel coltivare le piante mantenendole sane col giusto apporto di fertilizzante e, soprattutto, non eccedendo con le annaffiature. Evitando l'umidità, ed irrigando solo quando il terreno è stato asciutto per qualche giorno, si possono evitare le malattie fungine e sfruttare la naturale resistenza del mirto alle malattie.


Guarda il Video
  • mirto tarantino Il Mirto Tarantino è un arbusto sempreverde, che fa parte della famiglia delle Myrtaceae, che comprende 4000 specie di p
    visita : mirto tarantino

COMMENTI SULL' ARTICOLO