concime per agrumi

Concime per agrumi

Gli agrumi sono delle piante che producono frutti agrodolci ampiamente usati nella cucina mediterranea. Il gusto di questi frutti dipende dalla qualità della pianta, ma anche dalle tecniche di coltivazione effettuate sulle piante stesse. Gli agrumi, piante tipiche del Mediterraneo, hanno portamento arbustivo, appartengono al genere Citrus e comprendono diverse variatà, tra cui sono riconoscibili l’arancio, il limone, il cedro, il mandarino e altri agrumi simili a quelli appena citati. Nella maturazione dei frutti e nella forma della pianta non incidono solo le irrigazioni e le potature, ma anche le concimazioni, pratiche colturali ampiamente usate in agricoltura e giardinaggio per nutrire le piante e adattarle meglio alle condizioni chimico fisiche del terreno. Nella concimazione degli agrumi bisogna tenere conto non solo delle caratteristiche del suolo, ma anche delle specifiche peculiarità di queste piante, che hanno una stagione vegetativa prettamente invernale. Le differenze degli agrumi con altre piante da frutto condizionano anche la scelta del concime e della dose da somministrare.

agrumi-1

LUPINI MACINATI DA 1 KG

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,4€


Caratteristiche

lupini-1Qual è, dunque, il concime più adatto per gli agrumi? Se lo chiedono spesso tutti i provetti giardinieri e gli aspiranti tali. Come detto al paragrafo precedente, le particolari caratteristiche degli agrumi condizionano enormemente la tipologia di concime da somministrare. Dosi, cadenza e periodicità delle somministrazioni devono, infatti, essere calibrate in base alle tipologie di agrumi coltivati e alla loro modalità di coltivazione. I concimi da usare variano anche in base alla superficie di coltivazione, ovvero a pieno campo o in vaso. In genere, nella coltivazione a pieno campo si distinguono tre tipologie di concimazione: impianto, allevamento e produzione. Queste tre fasi, in realtà, si possono considerare anche nella coltivazione in vaso. La concimazione di impianto viene effettuata sul terreno prima della messa a dimora degli agrumi; quella di allevamento viene effettuata durante lo sviluppo della pianta e quella di produzione, prima della fruttificazione. Il concime più adatto per la fase di impianto è quello organico, meglio se stallatico maturo. Questa sostanza, infatti, ha la capacità di migliorare o correggere le caratteristiche chimico fisiche del terreno. Il concime per la fase di allevamento può essere, invece, minerale, liquido o granulare a lenta cessione. Il concime liquido si può diluire nell’acqua di irrigazione, mentre quello granulare si può spargere ai piedi della pianta. Durante la fase di allevamento degli agrumi, il concime deve essere composto da azoto, fosforo e potassio, in un titolo che sia bilanciato con la composizione chimico fisica del terreno. Per le piante adulte, invece, il concime deve essere prevalentemente azotato. Questa concimazione va effettuata ogni trenta, quaranta giorni, da marzo a settembre. Nella fase finale delle concimazioni, l’azoto va diminuito s favore dell’aumento di fosforo e potassio. La concimazione degli agrumi adulti prevede anche l’uso di fertilizzanti a base di microelementi, quale zinco, ferro e magnesio. La cadenza delle concimazioni, specie per gli agrumi, può proseguire anche in inverno, visto che queste piante vegetano anche nella stagione fredda.


    Bayer - Baycote Concime Agrumi

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,1€


    Concime agrumi in vaso

    Per gli agrumi coltivati in vaso, il concime ideale può essere anche quello usato per le piante a fiore. In questo caso si può usare un concime liquido, da somministrare, ogni due settimane, con l’acqua di irrigazione e nel periodo che va da aprile a settembre. In commercio esistono anche concimi specifici per agrumi in vaso. Questi prodotti contengono un alto titolo di azoto e potassio e poco fosforo. Sono anche arricchiti da microelementi, quali il ferro, che evita la comparsa della clorosi dovuta alla carenza di questo minerale nel terriccio del vaso. I concimi per agrumi in vaso sono molto adatti alla coltivazione dei limoni. Questi agrumi vengono spesso coltivati a scopo ornamentale o per ombreggiare alcune zone del terrazzo o del giardino. Nel caso non si abbia tempo per somministrare i concimi liquidi, si possono usare anche quelli a lenta cessione, che non richiedono una somministrazione periodica.


    concime per agrumi: Dosi e prezzi

    La dose ideale dei concimi per agrumi dipende dalla superficie da concimare e dalla modalità di coltivazione di queste piante. In genere, bastano cinquanta grammi di concime granulare per fertilizzare agrumi in un vaso di media grandezza, mentre la dose per le piante a pieno campo è di un chilo ogni dieci metri quadri di terreno. Per gli agrumi a pieno campo, il concime granulare si interra ai piedi della pianta, mentre per quelli in vaso, basta spargerne due cucchiai sulla stessa superficie del contenitore. Per una migliore nutrizione dei limoni in vaso, si possono spargere ( sempre sulla superficie del contenitore) dei lupini sminuzzati, ricchi di aminoacidi utili allo sviluppo della pianta. Il prezzo dei concimi per agrumi è abbastanza accessibile. Confezioni da un chilo di concime liquido costano dai sei ai sette euro. Stessa fascia di prezzo per i concimi naturali a base di lupini macinati.


    Guarda il Video
    • agrumi in vaso Ho comprato una pianta di limone in vaso e l'ho posizionata sul balcone vorrei sapere che tipo di concime usare e ogni q
      visita : agrumi in vaso
    • concime per agrumi I limoni sono alberi che trovano sempre più spazio nei nostri giardini. Di origine antichissima, sono degli agrumi proba
      visita : concime per agrumi

    COMMENTI SULL' ARTICOLO