cocciniglia farinosa

vedi anche: cocciniglia

Cocciniglia farinosa

Sono considerate tra i più temibili e fastidiosi parassiti delle piante e tra i più resistenti agli insetticidi chimici. Stiamo parlando delle cocciniglie farinose, vero e proprio flagello di molte piante da frutto ed ornamentali. Questi insetti infestano diverse varietà di piante, compromettendone la produzione e la resa estetica. Avere a che fare con le cocciniglie farinose significa veder deperire progressivamente le piante più belle ed amate e non vederle più produrre frutti o fiori. Chi ha o ha avuto esperienze con le infestazioni causate da questi insetti, racconta di una lotta estenuante e talvolta difficile, perché combattuta contro dei parassiti che per conformazione biologica e per adattamento sono riusciti a trovare il modo di sopravvivere ai più noti anticrittogamici.
coccinigliafarinosa

UEBER Feromoni contro il punteruolo rosso della palma

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,4€


Caratteristiche

La cocciniglia farinosa è un insetto appartenente all’ordine dei Rincoti e alla famiglia delle Pseudococcidae. Questa famiglia, a sua volta, comprende altre specie di insetti, alcuni specifici per alcune piante e altri specifici per le parti vegetali che preferiscono infestare. In tutti i casi, la presenza di cocciniglia farinosa indica un’alterazione del microclima in cui la pianta viene coltivata. Questo insetto, di dimensioni piccolissime e con un dorso ricoperto da una cera biancastra simile al cotone o alla farina, attacca in primavera e in condizioni di scarso arieggiamento, calore e elevata umidità. La cocciniglia si annida nella pagina inferiore delle foglie, nei rami, nei frutti, ma anche nelle radici. Le specie che infestano le radici vengono dette radicicole.

  • cocciniglia3 La cocciniglia è un insetto fitofago appartenente all’ordine dei Rhynchota o Rincoti e alla famiglia Coccoidea. All’interno di questa famiglia esistono delle sottoclassi con comportamenti e morfologi...
  • Cocciniglia pianta La cocciniglia è un insetto ormai contraddistinto da una grandissima diffusione, dal momento che vive più o meno perfettamente in tutti i continenti. La cocciniglia infesta le piante andandone a perfo...

Mariotti - La cicala

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11€


Sintomi pianta

La presenza della cocciniglia farinosa viene segnalata da alcuni sintomi specifici, come abbondanti produzioni di cera bianca e di melata che ricoprono le parti colpite, presenza di fumaggine e contemporanea infestazione delle formiche. Questi insetti si nutrono della melata prodotta dalle cocciniglie ed hanno con esse un vero e proprio rapporto simbiotico e di protezione. La cocciniglia farinosa si nutre della linfa vegetale. Ciò porta a un indebolimento della pianta e al suo progressivo disseccamento.


cocciniglia farinosa: Prevenzione e lotta

La cocciniglia farinosa si combatte arieggiando le piante e rimuovendo tutte le condizioni che possono alternarne il microclima ideale. L’arieggiamento si può ottenere sfoltendo la chioma vegetale con idonee potature. Altra strategia preventiva è la riduzione delle concimazioni azotate, che favoriscono lo sviluppo vegetativo della pianta. La cocciniglia farinosa si può rimuovere manualmente. In caso di infestazioni estese si può ricorrere ad oli minerali, magari integrati ad insetticidi classici come i piretrodi. Questi prodotti, però, sono ad ampio spettro ed eliminano anche gli insetti buoni. La cocciniglia farinosa resiste agli insetticidi perché si annida nelle parti nascoste della pianta ( chioma interna, radici, parte inferiore delle foglie). Lo scudo protettivo del dorso dell’insetto impedisce, inoltre, la penetrazione degli insetticidi nel suo corpo. Gli anticrittogamici funzionano invece, sulle uova e sulle neanidi. La lotta biologica contro la cocciniglia farinosa comprende il ricorso ad insetti predatori, come gli imenotteri e le coccinelle.



COMMENTI SULL' ARTICOLO