Arredare il giardino

Arredare il giardino: stili e armonie

Il primo passo nella progettazione del giardino è la scelta di uno stile distintivo che comunichi armonia. Le categorie principali usate per definire i diversi stili di organizzazione del verde sono di base il giardino all'inglese, quello all'italiana e il giardino pensile. ll giardino all'inglese fonda il suo fascino romantico sull'accostamento di elementi naturali e artificiali (grotte, cespugli, pergole) per creare un ambiente in cui domina un senso di naturalezza quasi selvaggio. Nonostante la disposizione degli elementi non debba sottostare a schemi rigidi, il giardino all'inglese richiede una cura costante già dal momento della piantumazione, nel rispetto delle esigenze vitali della pianta. Una scuola di giardinaggio del tutto opposta è quella del giardino all'italiana, basato su una rigorosa disposizione geometrica degli spazi. Qui la progettazione diventa essenziale ed è consigliabile richiedere l'aiuto di ditte specializzate sia nella fase di posa sia per la manutenzione quotidiana. Il giardino pensile infine si basa sulla creazione di una zona verde su una superficie artificiale, come una terrazza o un tetto, valorizzando spazi altrimenti inutilizzati della casa.
Nuove tendenze: il giardino verticale

wolketon pavimento stampi fai da te lastricato stampo cemento Stampo per lastricato stampi pietra Riutilizzabile vialetti giardino Parcheggio Patio 43 x 43 x 4 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€


La scelta dei materiali

Scegliere i materiali: pavimentazione in ardesia La scelta dei materiali, possibilmente gli stessi per l'intero giardino, è importante per dare carattere alle aree esterne. Per la casa di campagna o per una villa antica è preferibile il ferro battuto o il legno, mentre per le case più moderne, si opterà per la plastica o il polietilene, più economici e versatili.Il legno ha il vantaggio di offrire diverse varietà di toni e finiture. È però sconsigliabile in ambienti molto umidi e nei casi in cui non si possa garantire una manutenzione continuativa.L’arredamento in vimini, specie se trattato con cere di protezione, si distingue per la sua resistenza, leggerezza e adattabilità a diversi stili di arredamento. Il ferro battuto è uno dei materiali più usati anche grazie alla sua solidità ed eleganza. E' sempre importante che il ferro battuto venga trattato con vernici antiruggine per garantirne la conservazione nel tempo.Per quanto riguarda la pavimentazione uno dei materiali più indicati è sicuramente l'ardesia, estremamente resistente alle più svariate condizioni climatiche.Tra le nuove tendenze c'è infine il teak, adatto per i bordi piscina e per la creazione di sentieri o come base per un gazebo.

    OUNONA Mini recinzione in legno fai da te per dollhouse fata giardino micro pianta in vaso bonsai terrario ornamento 100cm x 5cm (Bianco)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,29€


    Progettazione dello spazio verde

    Verde e design: le aiuole Gli elementi base su cui lavorare per arredare un giardino, a prescindere dalle scelte di stile, sono il clima, l'esposizione, il paesaggio circostante, la pendenza e la composizione del terreno.In particolare è bene valutare l'inclinazione del terreno, la presenza o meno di elementi naturali quali rocce o alberi (che andranno o meno a integrarsi al progetto), la ventosità della zona e l'umidità del suolo.Nella fase di selezione delle piante che daranno vita al nostro giardino si dovrà tenere conto poi dell'accostamento dei colori e dei diversi periodi di fioritura, scegliendo fogliami che siano presenti dalla primavera alla fine dell'autunno, mantenendo la loro funzione ornamentale in ogni stagione.Le linee geometriche sono importanti per dare tridimensionalità al giardino; è importante quindi utilizzare bordature e sentieri che conducano lo sguardo e la luce. In generale gli arbusti e gli alberi che tendono a una crescita orizzontale donano un senso di pace e tranquillità, mentre le piante verticali danno allo spazio un senso di ordine e vivacità.Un regola utile da seguire è quella di evitare blocchi di colore, alternando zone colorate con vegetali a foglia verde.


    Decorare il giardino

    Ripensare il giardino attraverso i materiali di riciclo Parte integrante dell'arredamento da esterni è la decorazione attraverso l’inserimento di oggetti e contenitori. Per dare vita ad aiuole originali si possono costruire bordure con sassi o bottiglie colorate, animando la composizione con vasi in terracotta e plastica, o utilizzando la pacciamatura come base.Per creare un'atmosfera romantica e allegra possiamo inserire oggetti variopinti, come girandole o farfalle su stelo in combinazione coi fiori più colorati.La tendenza più in voga rimane quella del riciclo creativo dei vecchi oggetti presenti in casa.Cestini di vimini, cassette in legno, barattoli in latta (perfetti sono quelli del caffè), oggetti in vetro, vecchi bancali, copertoni di auto o persino vecchi stivali sono adatti per ospitare piante e attrezzi da giardino. Con qualche piccolo ritocco e una mano di vernice costituiscono il modo migliore per dare carattere all'arredamento da esterno in maniera divertente ed economica.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO