Giardino verticale fai da te

Cos'è il giardino verticale

Per giardino verticale si intende una parete attrezzata in modo da far crescere le piante in verticale. L'idea è sempre più presa in considerazione dagli architetti, soprattutto dopo le realizzazioni molto suggestive realizzate in molte città del mondo. In Italia la più grande parete verticale resa un vero e proprio giardino con un numero incredibile di piante a fioritura a scalare, bella durante tutto l'anno, si trova a Rozzano, Milano, e copre l'intera parete di un centro commerciale per un totale di oltre 1262 metri. L'effetto è straordinario, ma non si limita al puro vantaggio estetico: le piante assorbono gas di scarico e polveri sottili, migliorano la qualità dell'aria e contribuiscono ad attutire i rumori e ad isolare termicamente gli edifici, difendendoli dal troppo caldo o freddo. Nel nostro piccolo, tutti possiamo progettare e costruire un giardino verticale fai da te, di grandezza più modesta, ma altrettanto bello a vedersi e utile, non fosse altro che a recuperare spazio.
Uno splendido giardino verticale

FORBICI DA POTATURA PROFESSIONALI - Cesoie per Potare da Giardino per la Cura di Piante, Siepi ed Alberi da Frutto, Comoda e Versatile Cesoia Manuale ideale per piccoli & grandi Lavori di Giardinaggio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,97€


Progettare e realizzare un giardino verticale fai da te

Giardino verticale fai da te con pallet Identificata la parete utile alla creazione di un giardino verticale fai da te, occorre procurarsi il materiale adatto per creare la struttura verticale. Ci sono diverse alternative, oltre a tutte quella che la fantasia di ciascuno riesce ad individuare. Uno dei sistemi più economici, semplici e di sicuro effetto, è recuperare un pallet, spesso abbandonato tra i rifiuti, soprattutto dei supermercati. Il pallet è la base di legno (o anche di plastica) che i trasportatori e i supermercati usano per spostare le merci. Una di queste strutture, messa in verticale vicino al muro, è perfetta per far crescere le piante, creando una parete verde. Oltre al pallet occorre un rotolo di tessuto da giardinaggio e una pistola per graffette, oltre naturalmente al terriccio e alle piante, che vedremo in seguito. Bisogna fissare il tessuto, con le graffette, sulla superficie interna del pallet, in modo che trattenga la terra. Fatto ciò, il pallet va posizionato sulla parete con dei ganci che lo mantengano in posizione e in sicurezza, e si passa alla parte più creativa dell'operazione.

    Grüntek ByPass Lopper T-REX Troncarami Professionale 765 mm, 67 millimetri lama con doppio-GEAR-drive di sistema di taglio. Prezzo di lancio !! …

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,89€
    (Risparmi 7,06€)


    Piante nel giardino verticale fai da te

    Esempio di giardino verticale fai da te Fissato il pallet addosso al muro, si può procedere a mettere la terra nello spazio ottenuto. Ci procureremo del buon terriccio universale misto a sabbia e con concime ben maturo e lo infileremo nello spazio verticale che ci siamo creato. Assestata per bene la terra, è il momento di scegliere le piantine da inserire. Qui entra in gioco il gusto personale e la varie considerazioni sul clima e su quanto tempo si potrà disporre per curare il nostro giardino verticale. Se scegliamo delle succulente, magari del tipo a cascate come le schlumbergera, altrimenti dette lingua di suocera, o alcune varietà di euphorbia, le annaffiature non dovranno essere puntuali e continue; se scegliamo erbe aromatiche o fiori estivi, dovremo ricordarci di bagnarle regolarmente. Si prestano bene anche i gerani parigini, di poche pretese ma di grande effetto. Tenendo conto dei vari fattori, ciascuno potrà scegliere le piante preferite per il suo giardino verticale fai da te, personalizzandolo al massimo.


    Giardino verticale fai da te: tante idee

    Giardino verticale in tasche di tessuto Il pallet, soprattutto se di legno, crea un bell'effetto ed è piuttosto facile da sistemare, ma non è l'unica alternativa per creare un giardino verticale fai da te. Con un po' più di spazio a disposizione si possono fissare tante piccole fioriere su un supporto di legno, o altro materiale, ed appendere il tutto alla parete. In tema di riciclo, si può fare la stessa cosa usando cassette di legno di quelle che contengono una singola bottiglia di vino, o anche barattoli vuoti di latta. Ciascuno di questi elementi, appeso in verticale e riempito di terra, può essere la dimora perfetta per piante e fiori. Unico accorgimento importante è di fare sempre attenzione al drenaggio, o le piante soffriranno per i ristagni d'acqua e non cresceranno bene. Ancora un'idea molto semplice per il giardino verticale è quella di adoperare un porta scarpe, anche vecchio, di quelli in tessuto, ma anche in altro materiale. Questa soluzione ha il vantaggio di poter essere spostata facilmente. Come abbiamo visto, creare un piccolo giardino verticale fai da te è semplice e l'effetto scenografico è assicurato.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO