Ortensia colore blu

vedi anche: Ortensia

Conoscere le ortensie

L'ortensia, in alcune delle sue varietà allora note, arriva in Europa verso la metà del 1800 dalle regioni asiatiche di Cina e Giappone, ma la sua origine è antichissima, Sono state trovate tracce dell'esistenza di questa pianta nei reperti fossili di 10 milioni di anni fa. Il nome di ortensia sembra le sia stato dato dal naturalista che la importò nl vecchio continente, come omaggio alla sua amata, moglie di un astronomo.Le varietà di hydrangea sono davvero tante e vanno dalle più comuni e conosciute come l'hidrangea macrophylla o l'hydrangea serrata, fino a quelle più grandi, molto indicate per i giardini, dalla vistosa e splendida fioritura, come l'hydrangea paniculata.Alcune varietà, come la già citata macrophylla, cambiano il colore dei loro fiori a seconda delle sostanze che assumono dal terreno. Le ortensie blu, ad esempio, sono molto belle e particolari, ma non difficili da ottenere. Gli altri colori variano tra la varie tonalità del rosa, dal più chiaro al più scuro, al bianco, al giallo tenue.
Diverse colorazioni di ortensie

Clayre & Eef 4PL0055BL - Ortensia artificiale, 51 cm, colore: Blu

Prezzo: in offerta su Amazon a: 50,69€


Coltivazione di ortensie blu

Cespuglio di ortensie blu Una pianta di ortensia predilige un luogo non eccessivamente soleggiato, se possibile luminoso, ma esposto a nord. Nonostante ciò, è da rilevare che sono piante molto resistenti ed adattabili che, anche in posizioni non proprio favorevoli, cercano sempre di sopravvivere.Le ortensie sono adoperate per creare grandi macchie di colore nei giardini, ma vivono bene anche in vaso, purché non troppo piccolo, in modo da dar vita ad una pianta molto decorativa.Il terriccio che va bene per le ortensie è di medio impasto, mescolato con torba o con sabbia e foglie secche, e letame ben maturo. Il drenaggio deve essere ben efficiente per evitare ristagni.Le ortensie blu si ottengono a partire da ortensie rosa; per far variare il colore da rosa a blu bisogna che abbiano un terriccio acido, con pH inferiore a 6. Se, al contrario, il pH è superiore al 6, i fiori saranno sui toni del rosa.Questo accade perché i petali dell'ortensia sono sensibili agli ioni di alluminio.

    Vivai Le Georgiche Hydrangea Arborescens Annabelle (Ortensia)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,2€


    Acidificare il terreno per avere ortensie blu

    Fertilizzante per ortensie Le piante acidofile, tra cui è compresa l'ortensia, sono molte. Sono, in genere, piante abituate ai terreni di montagna che hanno una bassa concentrazione di ioni positivi. Questi vegetali si nutrono solo in terricci con acidità elevata e quando non hanno questa opportunità soffrono in maniera evidente. I sintomi sono foglie gialle e pianta poco rigogliosa, che cresce stentata. Per acidificare il terreno con metodi naturali un primo rimedio sarebbe quello di annaffiare con acqua piovana o, se non è possibile, aggiungere un cucchiaino di aceto ad un secchio di acqua. Anche i fondi di caffè o il succo di pomodoro acidificano il terreno. Per ottenere ortensie dai bei fiori blu deciso è bene aggiungere al terriccio solfato di alluminio.Considerare anche che le piante acidofile - ortensie, gardenie, camelie, azalee, magnolie ed altre - traggono giovamento dalla periodica somministrazione di solfato o chelato di ferro, per ovviare alla carenza di questo minerale e avere piante dalle foglie verdi e sane.


    Ortensia colore blu: Cura e mantenimento delle ortensie blu

    Ortensia blu La pianta di ortensia blu è robusta e adattabile. Necessita solo di una buona posizione non troppo soleggiata e di un nutrimento specifico.La sua moltiplicazione avviene facilmente per talea di rametti semi legnosi o legnosi, da interrare ad inizio autunno, verso ottobre.La potatura sarà mirata a rinforzare la pianta e a mantenerla di una forma armonica. In genere si pratica in autunno, lasciando due gemme su ogni ramo ed eliminando eventuali rami secchi.Buona cosa è effettuare la pacciamatura, ovvero ricoprire la terra intorno alla pianta con foglie, trucioli, paglia o altro materiale che la preservi dalle gelate. Questo procedimento è anche utile in estate, quando, impedendo un'eccessiva evaporazione, contribuisce a mantenere il grado di umidità che è preferito da queste specie. Se è possibile effettuare la pacciamatura con foglie di quercia o segatura di abeti, materiali molto acidi, al tempo stesso si provvede anche a mantenere l'acidità del terreno.L'ortensia blu è indubbiamente una pianta molto decorativa e la sua facilità di coltivazione la rende consigliabile a tutti.Ricordiamo, però, che nel linguaggio dei fiori l'ortensia blu significa freddezza.


    Guarda il Video
    • ortensie Coltivata in moltissime varietà principalmente come pianta ornamentale, l'ortensia è una delle specie più utilizzate per
      visita : ortensie
    • ortensie blu Premesso che l'ortensia è una pianta acidofìla, si può dire che un ph di 4,5-5 favorirà la colorazione in tonalità blu,
      visita : ortensie blu
    • ortensia blu Le ortensie sono piante generose, forti ed estremamente adattabili. Amano l'ombra, ma crescono bene anche al sole, vivon
      visita : ortensia blu

    COMMENTI SULL' ARTICOLO