Falso pepe

Richieste idriche

Lo Schinus molle, meglio conosciuto come Falso Pepe o pianta del pepe rosa, fa parte delle Anacardiaceae. Originario del Sudamerica, viene coltivato come pianta da arredo urbano, grazie alla sua forma simile al salice, con i rami flessuosi che ricadono al suolo. La bacca del Falso Pepe tondeggiante e di colore rosso acceso, una volta essiccata diventa pepe rosa. Somigliante sia nella forma che nell'aroma al pepe nero prodotto dal Piper nigrum, ha però un sapore più dolce e delicato. Coltivare il falso pepe, pianta sempreverde e dalla folta chioma, è semplice, data la sua facilità di adattamento. Basterà annaffiare il Falso Pepe appena messo a dimora in modo da consolidare il suo apparato radicale e successivamente bagnarlo solo nel caso di lunghi periodi di siccità. La crescita della pianta sarà completamente autonoma nel giro di due o tre anni.
Falso pepe

FATSIA YAPONICA XXL, ARALIA, vaso 19cm, pianta vera

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,7€


Coltivazione

Bacche falso pepe Molto apprezzato da un punto di vista ornamentale per la bellezza del fogliame fitto e per le coloratissime bacche, utilizzate per la produzione del pepe rosa, coltivare il falso pepe può essere molto utile, per la particolarità della sua fragranza. La pianta del pepe rosa, il cui aroma è molto gradito in cucina, emana un'essenza odorosa che tiene lontani afidi e parassiti. Dunque piantare il falso pepe in prossimità di orti e piantagioni è una valida alternativa naturale ai prodotti chimici contro le malattie e gli attacchi degli insetti sulle coltivazioni. Per allevare il falso pepe e farlo crescere rigoglioso è consigliabile evitare terreni poco drenanti o zone a rischio di ristagno idrico che potrebbero provocare marciume radicale. Pianta robusta di origine tropicale che si adatta anche alle basse temperature e a qualsiasi tipo di terreno, il falso pepe raggiungerà in pochi anni più di cinque metri di altezza.

  • Un orto ad alta resa al metro quadrato può essere ottenuto anche dai principianti e in spazi di ragionevole dimensione coltivando pomodori, fagioli, fagiolini, piselli, zucchine e patate, la produzion...
  • foto terreno orto salve ho una piccolo giardino di circa 10 m² con terreno argilloso ed ho piantato in piccole quantità:Basilico , angurie , piselli , peperoni , cipolle , pomodori , prezzemolo , fagioli. Volevo sa...
  • Pepe Delle spezie attualmente in uso, il pepe è tra non solo tra le più diffuse, ma anche tra quelle note sin dai tempi più antichi provenienti da terre molto lontane dalle nostre. L'origine del pepe, in t...
  • Peperoncino Come il pepe, anche il peperoncino vanta una lunga storia alle spalle e la conquista di praticamente l’intero pianeta. Originario dell’America del sud, è oggi una pianta coltivata in tutto il mondo e ...

100 parti / pacchetto roccia Cress, semi Aubrieta Cascade Fiore viola, Superb tappezzanti perenni per il giardino di casa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,8€


Concimazione

Piante pepe rosa Il falso pepe è una pianta ombreggiante e ornamentale molto resistente che predilige posizioni calde e soleggiate, dunque tollera la siccità ed al tempo stesso sopporta bene anche il clima freddo. Tuttavia per coltivare il falso pepe e potenziare le sue radici, infittire di foglie e bacche la chioma è consigliabile metterlo a dimora in terreni drenanti, ricchi di sostanze organiche. Dunque è buona regola, soprattutto se allevato in vaso, concimare il falso pepe già quando viene interrato in forma di giovane pianta. Prima di inserire la zolla con le radici è consigliabile porre nella buca dello stallatico maturo misto a sabbia, in modo da ottenere una miscela sfarinata e ossigenante. Successivamente, solo una volta all'anno, meglio in autunno, dopo avere eseguito una leggera sarchiatura, basterà concimare il falso pepe con del fertilizzante organico a lento rilascio, specifico per piante da frutto.


Falso pepe: Malattie e rimedi

Bacche schinus molle I principali composti chimici presenti in tutte le parti della pianta del falso pepe sono acidi, alcaloidi, idrocarburi e altre sostanze ricche di proprietà medicamentose, prevalentemente utilizzate in forma di oli essenziali o creme balsamiche in fitoterapia. Queste stesse sostanze emanano un aroma repellente per gli insetti. Dunque tra le malattie del falso pepe non esistono patologie legate agli attacchi di afidi e parassiti. Mentre invece essendo una pianta con radici vigorose ed al tempo stesso delicate, se sottoposte a ristagno e a troppa umidità, si possono verificare patologie legate a marciume radicale. Il rimedio è tagliare le radici malate e aggiungere sabbia al terriccio in cui è interrata la pianta. Se il problema persiste, basterà irrorare la superficie alla base del tronco, con appositi fungicidi.


Guarda il Video
  • falso pepe Piccolo albero sempreverde originario dell'America meridionale, il falso pepe è diffuso anche in America settentrionale
    visita : falso pepe

COMMENTI SULL' ARTICOLO