Pomodori neri

Irrigazione pomodori neri

L'apporto idrico indispensabile per la crescita dei pomodori è lo stesso di quello necessario per le varietà classiche. L'acqua, se vogliamo ottenere un raccolto ricco di frutti succosi, non deve mai mancare ai pomodori neri. La giovane piantina, appena interrata, avrà bisogno di una cura costante, garantendo al terreno di risultare sempre leggermente bagnato. Ovviamente non si deve esagerare e quando le piante vengono collocate a dimora, nel caso in cui la primavera sia particolarmente piovosa, possono essere più che sufficienti le normali precipitazioni atmosferiche. Ricorrendo ad un impianto di irrigazione o procedendo a mano, è comunque importante evitare di bagnare direttamente le foglie, comprese quelle più in basso che toccando il terreno potrebbero essere danneggiate da un successivo irraggiamento diretto. Meglio irrigare la sera al tramonto o la mattina presto.
Pianta di pomodori neri

Semi Premier diretto ORG 214 Pomodoro Brandywine semi neri organici (pacchetto di 60)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,69€


Come prendersi cura del pomodoro nero

coltivazione pomodori neri Esistono molte varietà di pomodori neri, da quelli di più grandi dimensioni fino ai classici pomodori ciliegini. Ogni specie ha le proprie esigenze da rispettare. Per quanto riguarda i ciliegini, lo sviluppo a cespuglio non prevede obbligatoriamente il supporto a cui legare la pianta. Le varietà a sviluppo verticale, invece, necessitano di almeno un bastoncino o una canna a cui legare il pomodoro. La legatura andrà effettuata utilizzando materiali che non danneggino il fusto, cercando di evitare il filo di ferro arrugginito. Ogni varietà di pomodoro nero ha bisogno della fase di sfemminellatura. Bisogna procedere a togliere i getti ascellari che sottraggono nutrimento alla pianta. Cresceranno durante tutto la vita del pomodoro e vanno tolti prima possibile, in modo da poter intervenire sol con le mani, strappando nettamente la femminella.

  • Piante di pomodoro Conosciamo il pomodoro per capire quali sono le sue esigenze di coltivazione e le attenzioni di cui necessita.Originario dell'America, il pomodoro arriva in Europa intorno alla metà del 1500. Inizialm...
  • Seminare pomodori Per la semina pomodori in semenzaio è sufficiente procurarsi del comunissimo terriccio universale. Si può anche mettere della semplice terra purché sia sciolta e fresca. Quasi tutte le varietà di pomo...
  • Pomodori in vaso Nella coltivazione pomodori l'apporto idrico va ben bilanciato, senza far mai mancare l'acqua per lo sviluppo e la maturazione di frutti rossi e succosi. Nel caso di una coltivazione con più di 10 pia...

Semi - Pomodoro ciliegino nero - Black Cherry

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8€


Concimazione e terreno

Raccolta pomodori neri I pomodori neri hanno bisogno di un terreno preventivamente preparato e concimato. In una zona arida non avremo raccolti e dovremo, quindi, avere la premura di arricchire la terra con dello stallatico maturo o con del concime apposito. Può essere utile anche aggiungere del compost, meglio se casalingo e naturale. La vangatura va effettuata in profondità poiché le radici saranno numerose e dovranno svilupparsi bene. Periodicamente è meglio intervenire rinfrescando il terreno con un intervento di sarchiatura, eliminando le erbacce infestanti. È meglio scegliere una parte dell'orto in cui il drenaggio assicura un assorbimento uniforme delle precipitazioni atmosferiche e delle irrigazioni. Vale la norma di rotazione per cui il pomodoro nero non va assolutamente piantato nella stessa area per almeno 4 anni.


Pomodori neri: Esposizione, malattie e rimedi

Pomodori neri coltivazione Il pomodoro nero può essere attaccato da funghi e parassiti. Prima di ricorrere a rimedi artificiali si può intervenire con decotti naturali o correggendo le operazioni di annaffiatura. Se non si tratta di una patologia fungina, infatti, la malattia può essere curata molto semplicemente. Non dovremo spaventarci neppure se la pianta presenterà una colorazione gialla alla base, con le foglie che ci sembreranno malate. In fase di fioritura e di fruttificazione, infatti, questo fenomeno è perfettamente normale. Anche il marciume che può essere notato sui frutti si corregge con il giusto apporto idrico. I pomodori neri vanno messi a tutto sole, in una zona dell'orto in cui i raggi solari diretti arrivano per buona parte della giornata. È impensabile avere ottime rendite produttive in mezz'ombra. Il pomodoro gradisce la ventilazione e resiste bene agli agenti atmosferici. Il pomodoro nero va raccolto a scalare, quando i frutti sono completamente maturi.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO