Braciere

Cos'è

Il braciere è stato utilizzato per diversi anni come sistema di riscaldamento, soprattutto quando ancora non esistevano i tradizionali mezzi di riscaldamento per l'ambiente. Si utilizzava il camino nella stanza centrale, solitamente la cucina, e la brace era collocata all’interno di un braciere sistemato nelle altre stanze per poterle riscaldare. Oggi questa necessità non c’è più in quanto i moderni sistemi di riscaldamento permettono di avere all'interno dell'intera abitazione una temperatura piuttosto gradevole, ma il braciere può essere utilizzato ancora per cucinare. Il metodo è rimasto sostanzialmente invariato, perché al di sopra della brace raccolta in questo contenitore, si sistema una griglia sulla quale è poggiata la casseruola per poter cucinare. Naturalmente si tratta di un metodo di cottura piuttosto lento e nella maggior parte dei casi si preferisce utilizzare del pentolame in terracotta perché raggiunge in breve tempo un'alta temperatura e la conserva a lungo nel tempo.
braciere semplice

AmazonBasics - Braciere con graticcio in acciaio, 60 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 88,99€


Caratteristiche

braciere da esternoIl braciere indica anche il contenitore all'interno del quale è sistemato il combustibile per poter dar vita al barbecue. Questa parola, oltre ad indicare questa funzione, definisce anche un altro oggetto usato sia per il riscaldamento degli ambienti che per la cottura del cibo. Riferendoci al braciere usato per la cottura del cibo, si parla di in un piccolo sistema, dove la brace riscalda la griglia, diventando così il principale sistema di cottura. Coloro che in casa hanno il camino, possono utilizzare con molta facilità questo sistema. Lo stesso barbecue potrebbe essere acceso all'interno del camino, in quanto è necessario sempre che ci sia uno spazio per la fuoriuscita del fumo, dal momento che non è possibile utilizzare il barbecue tradizionale in balcone durante i mesi più freddi perché le basse temperature renderebbero poco gradevole questo momento.

    'DOBAR braciere "Stoccolma, braciere in ghisa, diametro 60 x 17 cm, Nero

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,9€


    Come sceglierlo

    Il braciere è in grado di contenere la brace e nasce proprio con questa funzione. Più grande è la sua struttura maggiore sarà la quantità di brace in esso contenuta. Una famiglia piuttosto numerosa che ha necessità di cucinare una quantità di cibo notevole, deve sempre orientarsi su un braciere dalle dimensioni considerevoli al fine di poter cucinare allo stesso momento su una griglia tutto il cibo necessario. Fondamentale è quindi esprimere al rivenditore le proprie esigenze per evitare di acquistare un braciere dalle dimensioni insoddisfacenti. Il materiale che riesce meglio a trattenere il calore e a conservarlo più a lungo possibile è senz'altro la ghisa, sicura e piuttosto pesante, la quale si riscalda in breve tempo. Nella maggior parte dei casi le griglie sono realizzate in ghisa, anche se i modelli risalenti a qualche anno fa avevano anche il braciere realizzato con lo stesso materiale. I bracieri moderni riescono a trattenere piuttosto bene la temperatura raggiunta, ma sono molto leggeri.


    Dove acquistarlo

    Il braciere si acquista presso i negozi che espongono in vendita oggetti per l'arredamento da esterno e barbecue. Chi fosse interessato a modelli piuttosto particolari realizzati solo da una particolare azienda produttrice, può visitare direttamente il sito per trovare il rivenditore più vicino. Il modello tradizionale è caratterizzato da una forma quadrata o rettangolare, anche se oggi sono in vendita bracieri anche dalla forma rotonda. Per dare un tocco di design al braciere si sceglie la forma rotonda, perché molto particolare anche se, rispetto alle altre due, ha una griglia dalla dimensione più ridotta in rifermento al barbecue classico e non a quelli di grandi dimensioni. Il costo di un braciere cambia in base al materiale con il quale è realizzato e alla sua grandezza. In alcuni casi è possibile trovare anche un braciere sostitutivo, qualora sia diventato logoro. In rete si trovano bracieri di ogni genere e qualità, proprio come nei negozi tradizionali, ma non si ha la possibilità di poter toccare con mano l’oggetto che si vuole acquistare, benché si abbiano le medesime garanzie di restituzione e qualità di un negozio normale. Chi fosse scettico nei confronti dell'acquisto in rete deve sempre considerare l'opportunità di verificare qui le ultime novità presentate sul mercato. In questo modo si usa internet solo per essere aggiornati sui nuovi prodotti. Il braciere in vendita è scelto facendo riferimento alle foto presenti sul sito e attenendosi alla descrizione riportata accanto ad ogni prodotto. Sul sito sono sempre riportate le condizioni relative alla vendita che il cliente deve leggere attentamente. Qualora dovessero verificarsi dei ritardi nella consegna si può sempre contattare il rivenditore attraverso l’e-mail indicata sul sito, alla quale fare riferimento anche per qualsiasi altro eventuale problema.


    Braciere: barbecue : Scegliere il braciere

    Con la parola braciere ormai si tende ad indicare un piccolo oggetto con il quale, così come sulla brace, si possono cuocere una piccola quantità di cibi usando una griglia.

    Il termine viene da lontano e prima indicava il contenitore all’interno del quale venivano posti i combustibili, normalmente il carbone e al carbonella, grazie ai quali si poteva accendere la brace.

    Per questo più grande è il braciere più grande sarà anche la dimensione della brace che può supportare e maggiore la quantità di cibo che si potrà cucinare sulla griglia.

    Per questo di solito nella scelta tra le diverse tipologie di braciere forse la grandezza è l fattore critico più discriminante.

    Un braciere troppo piccolo vi consente di cucinare piccole porzioni.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO