gioco delle bocce

La storia del gioco delle bocce

Alcune sfere, simili alle bocce, realizzate in pietra, sono state rinvenute in Turchia nel 7000 a.c. S tratta di uno dei primi ritrovamenti che lascia pensare che questo gioco fosse praticato piuttosto intensamente. Anche alcuni manufatti egiziani raffigurano un gioco simile a quello delle bocce, e altre testimonianze sono presenti nei dipinti greci dell’età dell’oro. Pare che fosse anche uno dei giochi preferiti dai soldati di Roma, tant’è che si racconta che lo stesso Augusto ne era un appassionato. Proprio grazie alla vastità dell’impero romano, il gioco delle bocce si diffuse su tutto il territorio e subito divenne molto popolare. La versione moderna del gioco delle bocce fu sostenuta da Garibaldi. In America, dove erano presenti comunità di italiani, iniziarono a nascere anche dei centri per il gioco delle bocce. Fu nel 1896 che il gioco delle bocce divenne internazionale quando ad Atene ci fu la prima Olimpiade delle bocce.
gioco delle bocce in esterno

Portable Bocce Scoreboard Combo with Drink Holders and Tailgate Stands

Prezzo: in offerta su Amazon a: 54,95€


Scopo del gioco

gioco delle bocceSin dalle sue origini lo scopo del gioco è rimasto sostanzialmente uguale: occorre posizionare una palla a una certa distanza, e tutti i giocatori dovranno cercare di avvicinarsi quanto più possibile a essa, lanciandone delle altre. Si può giocare a terne, in coppia o uno contro uno, fino a quattro contro quattro. Le bocce realizzate in avorio risalgono a un periodo più moderno e sono ricavate dalle zanne d’elefante. In seguito sono state realizzate in legno, mentre oggi sono in plastica o metallo. In questo sport ci sono molte regole, ogni squadra si alterna all’altra nel lancio cercando di avvicinarsi con il maggior numero di lanci della boccia al pallino, ossia la boccia più piccola. Il punteggio può essere attribuito ad ogni squadra anche solo a fine manche. Il gioco delle bocce classiche si gioca su un campo, dove sono stati segnati dei limiti, definito bocciodromo ma nulla impedisce di usare anche un prato o una strada. Insomma, è un gioco che si adatta bene in qualsiasi condizione.

  • Camelia Avete idea di quante possano essere le piante da giardino? Sicuramente moltissime e tutte molto interessanti e degne di considerazione ma noi ci limiteremo ad illustrarvene alcune come l’azalea, piant...
  • attrezzi da giardino Quando si parla di attrezzi per il giardinaggio, occorre fare una netta distinzione tra gli attrezzi di un giardiniere professionista e quelli di chi ha solo una passione per la cura del giardino. in ...
  • amaca tonda L’amaca è un oggetto che non nasce in Italia, ma ha origine dagli indigeni del sud America, ed è stata portata in Europa dagli spagnoli. L'utilizzo originario era quello di un letto, si usava cioè per...
  • tavolo da giardino Chiunque ama la natura e il verde, quando ha anche solo un piccolo giardino, è senz'altro fortunato perché può respirare aria sana e ammirare la bellezza dei fiori. Non è possibile, però, pensare di u...

FONTANA SOLARE DA GIARDINO - FONTANA A CASCATA CON LED - FONTANA per GIARDINO con batteria Li-Ion fontana decorativa per giardino - fontana da giardino (GRANITO PILASTRO & BOCCE con batteria Li-Ion)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 154,95€
(Risparmi 65€)


Tipi di lancio

Si possono effettuare due diversi tipi di lanci: la puntata, che richiede la precisione nel lancio per far giungere la propria boccia il più vicino possibile al pallino, e la bocciata, che è un lancio preceduto da una serie di passi, eseguito con più forza con lo scopo di allontanare le bocce dell’avversario dal pallino. È un gioco che richiede molta abilità e precisione nel lancio, è spesso ritenuto un passatempo per gli anziani, invece anche molti giovani lo trovano piuttosto interessante. Potrebbe definirsi come il precursore del bowling ma rispetto a quest’ultimo ha bisogno di meno accessori. Molti parchi pubblici dedicano uno spazio al gioco delle bocce perché in grado di intrattenere in maniera divertente anche più persone. Più si gioca e più si perfeziona il tiro. Ovviamente ci si riferisce al gioco delle bocce a livello amatoriale e non professionistico.


Le regole del gioco a livello professionistico

Il gioco delle bocce a livello professionistico rispetta delle regole ben precise a partire dal campo che deve essere di forma rettangolare e rispettare delle dimensioni minime, ed è ricoperto con sabbia pressata. La partita è vinta dalla squadra o dal giocatore che prima realizza dodici punti, mentre le finali terminano con quindici punti. La raffa, il volo e la pètanque sono le specialità riconosciute, anche se in tutte e tre lo scopo è sempre il medesimo: avvicinare la boccia al pallino. Il gioco delle bocce è molto popolare nel sud della Francia, dove si gioca su qualsiasi campo. Trattandosi di uno sport riconosciuto a tutti gli effetti a livello internazionale è disciplinato dalla Confédération Mondiale des Sports de Boules e in Italia dalla Federazione Italiana Bocce. Tra i giocatori più forti al mondo nel gioco delle bocce sono presenti molti italiani, quindi è uno sport non così sottovalutato a livello professionistico.


Un gioco per divertirsi in compagnia

Una partita a bocce tra gli amici non sottostà certo al rigore di una gara professionale e si fa soprattutto per divertirsi e stare in compagnia. Il gioco delle bocce è sopravvissuto nei secoli, mantenendo sempre le sue regole, forse proprio per la sua semplicità a livello pratico e nello stesso tempo difficoltà a livello d’esecuzione. Chi inizia a giocare vuol sempre più perfezionarsi nel tiro perché diventa un gioco appassionante che, essendo giocato all’aria aperta, permette anche di stare a contatto con la natura. Chi ha la fortuna di avere un giardino piuttosto ampio ed è appassionato del gioco delle bocce può sempre decidere di costruire un campo per questo sport e invitare a casa gli amici per poterlo praticare tutti assieme. Non è necessario definire il campo così come accade a livello professionistico, basterà solo delimitare la zona e si potrà giocare anche sul prato. Il gioco delle bocce, tra l’altro, è un modo per socializzare quindi un’ottima possibilità anche per i ragazzi per fare nuove amicizie divertendosi in maniera tranquilla. Il gioco delle bocce, considerata la sua lunga vita, certamente continuerà a sopravvivere anche negli anni futuri e continuerà ad affascinare anche le generazioni future, così da venir tramandato anche a livello amatoriale.


giochi da giardino : Regolamento del gioco delle bocce

Regolamento del gioco delle bocce Come la maggior parte dei giochi, anche il gioco delle bocce ha il suo regolamento, c’è da dire però che esistono numerose varianti alle regole di questo meraviglioso sport, soprattutto quando parliamo del numero dei giocatori. In effetti si può giocare uno contro uno, due contro due, tre contro tre, fino ad arrivare a quattro contro quattro. Qualsiasi sia il numero dei giocatori la modalità di gioco è la medesima, si lanciano le palle a turno, alternandosi con i giocatori della squadra avversaria. L'obiettivo del gioco è quello di avvicinarsi il più possibile con il maggior numero di bocce ad una boccia di dimensioni più piccole, detta pallino.




COMMENTI SULL' ARTICOLO