Coperture per esterni

Il gazebo: coperture per esterni

Una prima opzione che si presenta a chi decide di collocare un riparo provvisorio, ma comunque resistente, all'interno del proprio giardino consiste nell'acquistare un gazebo da installare laddove vengono effettuate talune attività che sarebbero invece impedite in caso di pioggia qualora non si avesse un adeguato riparo. Un gazebo offre all'utente la possibilità di usufruirne quando maggiormente se ne necessita, poiché smontabile e dunque agevolmente trasportabile da una zona all'altra del giardino. I costi di coperture per esterni quali quella sopracitata sono piuttosto variabili, soprattutto in relazione al materiale in cui esse sono realizzate e alle dimensioni dell'oggetto; si parte solitamente da cifre vicine ai centocinquanta euro, per sfiorare anche i 2000 euro nel caso in cui ad essere acquistati fossero dei gazebi in legno massiccio, senza dubbio più resistenti.
Gazebo in legno e tela

AVANTI TRENDSTORE - Cremona - Pannello salvavista in legno di pino massiccio, autoclave, disponibile in 3 misure diverse (180 x180 cm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59€


La pergola

Una pergola in legno Una seconda possibilità che si presenta a chi vuole realizzare un adeguato riparo per il proprio giardino, ma proprio non sa scegliere tra le numerose coperture per esterni, viene offerta dall'acquisto di una pergola, da collocare in prossimità di una parete muraria esterna o autonomamente realizzata e dunque collocabile anche in un'area centrale del giardino. Questo passaggio ombreggiato risulta particolarmente adatto ad essere collocato anche in prossimità di piccoli orticelli domestici, al fine di riparare fiori e piante da una eccessiva e prolungata esposizione al sole. Come accadeva in precedenza per i gazebi, va sottolineato che anche in questo caso i prezzi delle pergole sono alquanto variabili, soprattutto in relazione al materiale impiegato per la loro realizzazione; nella maggior parte dei casi, si parla di cifre comprese tra i duecento e i settecento euro.

  • Pensilina in legno Nel caso di case con ingresso indipendente oppure di appartamenti a pian terreno spesso si sente la necessità di una copertura permanente per proteggere l'entrata (e le persone che vi sostano) dalla p...
  • pensilina fotovoltaica in legno su ingresso privato Le pensiline fotovoltaiche in legno sono formate da una struttura portante lignea, alla quale si aggiungono dei moduli fotovoltaici di copertura. La loro funzione è quella classica delle tettoie, ossi...
  • Arredamento per il giardino Chi è così fortunato da poter godere di un appezzamento di terreno, armandosi di pazienza e di tanta fantasia, può realizzare un ambiente personale e unico dove rigenerarsi dallo stress quotidiano. La...
  • Arredamento giardino La realizzazione di un giardino è un sogno che si mette in pratica, perchè parte dalla nostra mente, per trasformarsi in una mappa, su cui segnare dati tecnici che riguardano l'esposizione al sole e l...

GAH-Alberts - Supporto palo da avvitare, per pali di legno quadrati, zincato a caldo 101 x 101 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,2€
(Risparmi 2,96€)


La pensilina

Una pensilina Una pensilina è una copertura esterna particolarmente utilizzata in prossimità di aree di sosta metropolitane, al fine di fornire un riparo a viaggiatori autonomi e non, in caso di pioggia o di prolungata esposizione ai raggi solari. Collocata soprattutto in prossimità di fermate di autobus e tramviarie, la pensilina è solitamente realizzata in plastica ed alluminio, al fine di mantenere i costi bassi e di fornire al contempo un adeguato riparo. In alcune occasioni, viene scelta anche da chi possiede un giardino domestico, al fine di fornire una copertura alle proprie piante o alle più svariate coltivazioni, oppure in prossimità di un uscio, garantendo riparo a chi attende di far ingresso all'interno dell'abitazione domestica. I costi di una pensilina sono piuttosto variabili e oscillano dai 150/200 euro delle pensiline realizzate in plastica ed alluminio, ai 1000 euro delle strutture in legno.


Coperture per esterni: Le tettoie

Una tettoia in legno La più versatile delle coperture esterne è senza dubbio la tettoia; essa può infatti essere installata in più punti dell'abitazione domestica, sia essa il giardino, un posto auto esterno, o addirittura il terrazzo. A seconda del luogo in cui la vostra tettoia sarà collocata, essa svolgerà una differente funzione e sarà pertanto realizzata in diversi materiali, tenendo conto della resistenza alle intemperie che le si richiede. Una tettoia collocata nel mezzo del giardino, essendo esposta a forti correnti d'aria, dovrà essere il più resistente possibile; è pertanto preferibile optare per un manufatto in ferro battuto e plastica resistente o interamente realizzato in legno; se invece la vostra tettoia dovrà fungere da riparo in una zona più riparata, quale può essere un balcone o un terrazzo durante i mesi estivi, si potrà optare anche per una soluzione più economica, realizzata in tela e legno, i cui costi sono sempre inferiori ai 50/60 euro per mq.



COMMENTI SULL' ARTICOLO