Tetti giardino

I tetti giardino: le caratteristiche della struttura

I tetti giardino sono realizzati ricoprendo parte o tutto il tetto con uno strato di terra su cui crescono piante. In realtà, i tetti giardino sono composti di vari strati: quello inferiore è la membrana impermeabile antiradice (in modo che le radici delle piante non si infiltrino nella struttura portante), a cui segue uno strato di separazione ed un secondo strato per il drenaggio dell'acqua. Infine troviamo uno strato di tessuto di filtro e quello di terriccio, su cui cresce la vegetazione. In genere, il totale complessivo degli strati non ha un grande spessore e peso, in modo da non gravare sulla struttura della casa. Inoltre, i tetti giardino richiedono pochi interventi di manutenzione, in quanto la vegetazione che vi cresce è composta da essenze di sedum: in questo modo, possono resistere alla siccità e possono autopropagarsi e rigenerarsi facilmente da sole.
Tetto verde

VERDELOOK Naxos, Pensilina per Copertura in policarbonato alveolare, 150x100 cm, Rigato fumé

Prezzo: in offerta su Amazon a: 43,8€


I diversi vantaggi che consentono i tetti giardino

Sezione di tetto verde L'utilizzo di tecnologie all'avanguardia nella rifinitura dei tetti giardino consente numerosi vantaggi accessori per l'intero edificio. Tra essi troviamo un'ottima impermeabilizzazione della copertura, la capacità di regolare il microclima (abbassando la temperatura dell'aria) e di contrastare l'effetto isola di calore, la capacità di ridurre il livello delle polveri sottili nell'aria, l’isolamento termico dell'edificio (con conseguenti risparmi negli importi delle bollette), la regimazione dell'acqua piovana ed un minore impatto ambientale totale. Infatti, si è calcolato che se in una città di un milione di abitanti tutte le case avessero tetti giardino, si eliminerebbe in 2 anni una quantità di anidride carbonica pari a 375 grammi per metro quadrato. Anche se per realizzare tetti giardino possono essere impiegati materiali e tecniche che immettono nell'aria una quantità di Co2 compensabile in 7 anni, si può dimezzare questo periodo di assorbimento semplicemente utilizzando materiali caratterizzati da un livello più basso di emissione di Co2.

  • filosofia giardini pensili Il giardino pensile è un particolare tipo di giardino che si realizza sul terrazzo. Si tratta di collocare in questo spazio svariate piante e ricreare un ambiente verde piuttosto interessante. Le sue ...
  • giardini pensili Il giardino pensile rappresenta una soluzione di giardino piuttosto importante soprattutto per chi vive in città. La sua progettazione è piuttosto delicata e non deve essere affrontata con superficial...

VERDELOOK Naxos, Pensilina per Copertura in policarbonato alveolare, 150x100 cm, Rigato fumé

Prezzo: in offerta su Amazon a: 42€
(Risparmi 5,85€)


I tetti giardino: il caso della Germania e dell'Italia

Soluzione di tetto giardino I tetti giardino sono elementi tradizionali nei paesi scandinavi e nordeuropei. Consentono, infatti, di creare coperture esterne che isolano termicamente l'edificio, proteggendolo dall'aria e dall'acqua, e che possiedono una buona resistenza all'azione del vento e del fuoco. In Germania, ad esempio, il 10% dei tetti realizzati negli ultimi 10 anni sono tetti giardino. La loro realizzazione è incentivata dalla presenza di una riduzione degli importi della tassa ambientale per chi progetta case con tetti giardino. Per dirne una, a Berlino, l'amministrazione cittadina si accolla il 60% delle spese per la progettazione e realizzazione dei tetti giardino e dell'impianto per il trattamento dell'acque piovana. Al contrario, nel nostro paese (così come in Francia), l'introduzione dei tetti giardino nella progettazione edilizia è molto recente: l'utilizzo di questa tipologia di architettura, infatti, ha conosciuto una maggior diffusione soltanto dal XIX secolo.


Tetti giardino: Le tipologie di tetti giardino: estensive ed intensive

Tetto giardino estensivo I tetti giardino possono essere realizzati sia sui tetti piani che su quelli inclinati. Questo tipo di giardini pensili possono essere di due tipi: estensivo ed intensivo. I tetti giardino di tipo estensivo sono adatti in modo particolare a edifici di gradi dimensioni e/o già esistenti, ed a tetti inclinati: infatti, presentano uno strato di terriccio non molto spesso (va dai 3 ai 15 centimetri circa) e, quindi, il loro peso di sovraccarico della è di soli 30-100 kg per metro quadrato. I tetti giardino presentano vantaggi che vanno da bassi interventi di manutenzione alla vegetazione autopropagante e molto resistente, in quanto composta da piante grasse, muschi e sedi. Di conseguenza, la vegetazione rimane sempre sotto i 25 centimetri, ma, purtroppo, non è composta da piante coltivabili e calpestabili. La funzione di questi tetti giardino è soltanto estetica, e può essere esaltata dall'unione di varietà diverse. I tetti giardino intensivi, invece, sono consigliati su medie o piccole superfici. Sono caratterizzati da uno strato di terra più spesso a da un peso maggiore; permette di creare giardini con fiori, manti erbosi e arbusti.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO