Verande esterne

Verande esterne: cosa c’è da sapere

Vogliamo realizzare una bella veranda esterna alla nostra casa, lo spazio nel giardino è stato individuato, ora dobbiamo procedere. Ma come fare? Quali autorizzazioni richiedere e a quale ente per realizzare delle verande esterne? In primo luogo bisogna sapere che per costruire le verande esterne è necessario ottenere un permesso dal proprio Comune di residenza. Infatti la veranda aumenta la volumetria della propria casa e ne modifica il profilo. Quindi sarà necessario, primo di qualsiasi altro passo, rivolgersi a un professionista che si attiverà per sapere se abbiamo a disposizione della volumetria residua e possiamo quindi procedere alla realizzazione di una veranda, ma ci consiglierà anche sulle altezze, le volumetrie da rispettare in base al Piano Regolatore e al Regolamento Edilizio. Un particolare questo da non sottovalutare se non vogliamo che il manufatto ci venga contestato successivamente e debba essere abbattuto. La spesa del professionista sarà da comprendere nelle spese generali.
Spendida veranda a vetri

Sol Royal Frangivista e Telo frangivento per balconi SolVision PB2 90x500 cm - Impermeabile - Schermo Privacy - con Occhielli - Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,99€


Verande esterne: isolamento termico

Veranda con vista giardino Abbiamo ottenuto tutti i permessi richiesti per la realizzazione delle verande esterne. Ora dobbiamo considerare alcuni fondamentali particolari in fase di progettazione. In primo luogo l’esposizione al sole o meno del nostro manufatto. Infatti la veranda esterna dovrà essere realizzata in modo corretto dal punto di vista dell’isolamento termico. Un buon isolamento permetterà di non avere un surriscaldamento dell’ambiente interno nei mesi estivi ma nemmeno un eccessivo freddo in quelli invernali. Elemento di fondamentale importanza è considerare il numero di aperture e la loro posizione perché si crei una corretta ventilazione. Sempre in fase di progettazione, poi, potremmo prevedere se utilizzare nella veranda una fonte di calore, come ad esempio una stufa a pellet. Questo ci permetterà di sfruttare quest’estensione della casa con tutta tranquillità anche nei mesi invernali.

    VERDELOOK Naxos, Pensilina per Copertura in policarbonato alveolare, 150x100 cm, Rigato fumé

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 42€
    (Risparmi 5,85€)


    Verande esterne: scelta dei materiali

    Spaziosa veranda in alluminio Le verande esterne in vetro e alluminio sono uno dei trend delle ultime stagioni, ma sarà una scelta adatta alle nostre esigenze? Il progetto della nostra veranda esterna è legato principalmente alle scelte estetiche che vogliamo ottenere: vetro, legno, disposizione delle aperture, pavimentazione, arredamento. Tutto è da stabilire e principalmente incentrato sulla scelta finale dell’uso che vogliamo fare del nuovo spazio. Anche l’estetica della nostra casa potrà influenzare la scelta di una determinata tipologia: una veranda in legno è preferibile quando ci sono finiture (tetto, infissi) in legno; una veranda in alluminio con grandi vetrate in una casa in stile moderno. Le più costose in linea generale, in base alle dimensioni, sono le verande esterne in legno che oscillano tra i 5 e i 10 mila euro, quelle più economiche sono in vetro e oscillano tra i mille e i due mila euro. Ai costi ovviamente vanno aggiunti quelli della progettazione e di richiesta dei permessi.


    Verande esterne: suggerimenti

    Veranda esterna modulare Le opzioni che possiamo avere in materia di scelta delle verande esterne sono praticamente infinite. In base alla cubatura che dobbiamo rispettare nel progetto originario possiamo decidere per materiali e forme differenti. Sicuramente una possibilità ulteriore di scelta è quella di optare per una veranda modulare e componibile dove le parti e gli accessori sono pochi e assemblabili in modo differente. Aperture, porte scorrevoli, vetrate sono scelte in base alle esigenze, allo spazio disponibile e allo stile prescelto. Decidere di acquistare verande esterne componibili può inoltre rappresentare un risparmio nei tempi di progettazione. Infatti quando ci si affida alla ditta prescelta, dopo essersi fatti fare diversi preventivi, spesso questa pensa anche alle autorizzazioni e alla progettazione. Non ultimo si può avere un sensibile contenimento anche nei costi se si opta per un elemento modulare e non costruito su misura.



    • verande esterne Quando si ha bisogno di ampliare lo spazio abitabile, si può sempre decidere di costruire una veranda esterna. Gli spazi
      visita : verande esterne

    COMMENTI SULL' ARTICOLO