Tintura madre salvia

vedi anche: salvia

Erboristeria:tintura madre di salvia, la pianta

La famiglia della Salvia, raggruppa più o meno una quantità di cento specie di piante differenti. Quella usata più comunemente a livello culinario e erboristico è la salvia officinalis. Chiamata anche salvia comune, la salvia officinalis è un arbusto sempreverde con foglie di una colorazione verde/grigia, feltrose al tatto, con fiori violacei. E' tipica del bacino del mediterraneo, e in paese a clima temperato come l'Italia, si può incontrare facilmente allo stato selvatico. Le qualità terapeutiche della pianta erano conosciute già dagli antichi romani; infatti salvia proviene dal latino "salvere" (salvare). Tossica ad alte dosi, la salvia officinalis e la tintura madre di salvia, posseggono una serie di qualità terapeutiche molto interessanti da scoprire, e utili nella vita di tutti i giorni.
Pianta di salvia

L'ISOLA VERDE - TINTURA MADRE DI SALVIA 50 ML

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,9€


Erboristeria:tintura madre di salvia, qualità

Composizione chimica saponine Le qualità organolettiche della salvia officinalis sono innumerevoli, ma le più importanti, quelle che hanno effetti terapeutici, sono contenuti nell'olio essenziale di questa pianta.Infatti esso contiene:Il cineolo: sostanza, presente anche nell'olio essenziale dell'Eucalipto, che possiede effetti balsamici e espettoranti.Canfora:sostanza dagli effetti anestetici sulla cute,donando una sensazione simile a quella del mentolo.Il tujone: una sostanza di per se tossica ad alte dosi, ma in piccole molto utile contro i dolori e la depressione.La salva, e la tintura madre di salvia, inoltre contengono moltissimi flavonoidi ( sostanze dalle proprietà antiossidanti), e la Saponine, sostanza di cui è stata riconosciuta l'attività antiinfiammatoria e cicatrizzante.Quest'ultima, a livello chimico, possiede qualità e composizione simile ad alcuni ormoni. Infatti non solo viene usata per creare ormoni artificialmente, ma è questa sostanza che dona alla salvia officinalis la proprietà di regolatore ormonale.

    SALVIA estratto idroalcolico 50 ml

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,5€


    Tintura madre di salvia, per cosa usarla

    Fiore di Salvia Per cosa usare quindi la tintura madre di salvia? Quali sono i suoi effetti benefici nella vita pratica?Quali disturbi possiamo contrastare con il suo uso?Prima di tutto la presenza di saponine, la rende il regolatore ormonale naturale per eccellenza! Stimolando l'ovulazione, non solo può essere usata per regolare il ciclo mestruale, ma è utile anche per chi ha problemi di fertilità. Aiuto molto valido anche per le donne che vanno incontro alla menopausa.Per la sua azione antisettica inoltre, è ottima per contrastare le infezioni delle vie urinarie.Ms una delle sue proprietà più spettacolari, è la proprietà anti-sudorifica. Infatti bloccando la funzione dell'utima terminazione nervosa della ghiandola sudorifera, e per la sua proprietà astringente che chiude i pori cutanei, la tintura madre di salvia è un ottimo alleato per chi soffre di sudorazione eccessiva!


    Tintura madre salvia: Erboristeria:tintura madre di salvia, controindicazioni

    Pianta di Salvia Chiaramente, piante cosi efficaci e potenti che ci dona la natura, posseggono quasi sempre effetti collaterali. La tintura madre di salvia, come la pianta, possiede una certa quantità di tujone, una tossina presente anche in altre piante come l'assenzio.Usata spesso come droga ricreativa naturale, il tujone è una sostanza che se assunto in alte dosi può avere seri effetti collaterali.E' prima di tutto un forte convulsionante, quindi la tintura madre di salvia è assolutamente controindicata per chi soffre di Parkinson, di epilessia, e nel primo trimestre di gravidanza, potendo avere effetti abortivi.Inoltre è sconsigliato per lo stesso motivo anche nell'allattamento, poiché questa sostanza idrosolubile, attraverso il latte, può causare coliche nei bebè; Sconsigliata la tintura madre durante l'allattamento, poiché inibisce l'ormone della prolattina, potendo quindi causare scarsa secrezione di latte.Da prestare comunque molta attenzione alle dosi!


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO