Come fare la cartapesta

La carta pesta antica e versatile tecnica

La carta pesta è la tecnica del fai da te per antonomasia. Molto economica e versatile permette di creare oggetti di qualsiasi forma e dimensione. Basta seguire semplici accorgimenti per creare oggetti fantasiosi che durano nel tempo. I metodi di lavorazione sono due, dei quali esistono innumerevoli varianti: pasta di cellulosa o strisce di carta. Per fare la pasta con le fibre di cellulosa esistono mille ricette, ognuna prevede un ingrediente speciale per rendere plastico il composto, colla vinilica, stucco, gesso, farina o amido sono i più gettonati. In realtà la buona resa della miscela dipende da fattori non sempre controllabili e il modo migliore per ottenere un buon esito, cioè quello che ci soddisfa appieno, è fare molte prove ed errori. Il metodo degli strati di striscioline di carta invece non ha molti misteri e garantisce di ottenere subito bei risultati. Anche in questo caso, c'è chi preferisce usare la colla vinilica, già pronta all'uso e da diluire appena, o chi preferisce creare la propria colla mischiando una modesta quantità di farina con dell'acqua a filo fino a ottenere una consistenza cremosa ma non troppo densa.
Tecniche di lavorazione della carta pesta

10pcs 10 Inch Carta Velina Pompon fiori di carta festa di nozze Decor Craft per feste e matrimoni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,73€


Fare fiori di carta con la carta pesta

Le sagome per lavorare la carta pesta Scegliamo di lavorare con la tecnica di stratificare le strisce di carta e scopriamo com’è semplice creare dei bellissimi fiori di carta pesta. Prepariamo le sagome su cui modellare gli strati e ottenere un fiore. Possiamo usare del cartoncino spesso e rigido, come quello dei comuni scatoloni, quindi disegniamo la sagoma di un petalo. La carta pesta offre robustezza al lavoro finale, quindi possiamo concederci il gusto di lavorare su progetti di grandi dimensioni. Senza timore, disegniamo una bella sagoma importante, a goccia, cuore, o un semicerchio, più o meno squadrato, facciamo prima delle prove su carta semplice per avere bene idea delle proporzioni prima di ritagliare i pezzi di cartone coi quali operare. Il classico cerchio sarà il centro dal quale fare partire i petali. Ricaviamo da un giornale tante strisce di carta di pochi centimetri di spessore e lunghe circa dieci centimetri. Foderiamo ogni pezzo con le striscette e con queste uniamo il centro del fiore ai petali e tiriamo la carta in modo da scegliere la giusta inclinazione dei petali.

  • erika All’interno di questa sezione parleremo delle piante perenni, cioè quelle che vivono più di due anni; queste piante arricchiscono i giardini di colori meravigliosi soprattutto nella stagione autunnale...
  • rosa Il linguaggio dei fiori era un modo di comunicare molto diffuso nell’800 ma ancora oggi, ad esempio, le rose rosse si regalato per significare passione, quelle bianche purezza e quelle rosa amicizia. ...
  • giardino fiorito Il giardino richiede cura e manutenzione costante, poiché le piante e i fiori devono essere seguite costantemente durante l’anno. Il giardinaggio è la tecnica che si occupa della coltivazione di piant...
  • fioriera da giardino Il giardino è uno spazio verde dove sono predominanti piante e fiori. Se la superficie a disposizione per piantare nella terra le specie vegetali è piuttosto ridotta si può ricorrere all’uso delle fio...

Leather Case Cover Custodia per Apple iPad Air iPad 5 ,Ecoway Caso / copertura / telefono / involucro del modello PU con a Bookstyle tasche carte di credito funzione con interno morbido in TPU Portafoglio Supporto Slot Schede Protettiva Bumper Caso - Fiori e gatti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Completiamo il fiore di carta pesta

Fiori di carta pestaUna volta completato il primo strato lasciamo seccare in un luogo areato. È importante che il fiore di carta pesta secchi per bene prima di procedere con l’ultimazione del lavoro, se restasse umido si formerebbe la muffa e non sarebbe un bel vedere. Possiamo decidere di continuare a coprire il fiore di strati di carta e colla fino a che preferiamo, di solito due o tre strati sono sufficienti. Per rifinire il lavoro possiamo passare uno strato di gesso, la pasta bianca seccando coprirà ogni traccia di colore del giornale che abbiamo usato e servirà anche per camuffare eventuali imperfezioni. Per passare uno strato uniforme di gesso ci serviremo di una spatolina e di tanta pazienza, quanta ne serve per ricoprire tutta la superficie del fiore. Lo strato dovrà essere piuttosto uniforme, il tocco di classe lo daremo con una passata di carta vetrata fine per il legno quando sarà ben secco. Possiamo dare vita al nostro fiore sbizzarrendoci con i colori che preferiamo. I colori acrilici o le tempere funzionano egregiamente. Infine passeremo uno strato di smalto ad acqua, per dare un tocco in più e per proteggere dalla polvere la nostra creazione.


Come fare la cartapesta: Qualche idea originale per fare fiori di carta pesta

Fiore da una bottiglia di plasticaIl procedimento che abbiamo visto è indicato per ottenere lavori di grande qualità che potranno essere usati come arredo scenico in uno spettacolo teatrale, oppure come originale decorazione in un luogo pubblico come un pub o un locale per bambini. Se vogliamo però dedicarci ad un progetto più semplice, ecco alcuni spunti per creare fiori di carta crespa in poche mosse. Forse non ci hai fatto mai caso, ma il collo di una bottiglia di plastica nasconde un fiore, come? È presto detto. Tagliamo la bottiglia a circa otto centimetri dall’imboccatura e tagliamo delle strisce verticali dal bordo fino al collo, cerchiamo di fare strisce regolari larghe un paio di centimetri e infine arrotondiamone l’estremità. Tiriamo su le strisce facendo perno sulla parte rigida del collo, ed ecco il nostro fiore di plastica, non ci resta che foderarlo fino a dargli corpo e struttura.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO