Corsi per fioristi

Corsi per fioristi per conoscere e prendersi cura della natura

Chi non ha mai sognato di avere una casa di campagna con un grande giardino con il prato all'inglese contornato da tanti fiori colorati e magari qualche albero qua e là? Prima di sognare così in grande sarebbe meglio cominciare seguendo uno dei tanti corsi per fioristi e dedicarsi a qualcosa di più piccolo e pratico. Se non avete mai interagito con la natura neanche nel vostro ambiente domestico è arrivato il momento di dare nuova vita al vostro giardino, balcone o quell'angolo buio e triste della vostra casa. Sicuramente penserete che sarà facile anche per una persona alle prime armi come voi, ma già state facendo un errore. Saper occuparsi di piante e fiori in casa richiede impegno e cura costante, perché ogni elemento può rovinarle facilmente, specialmente la nostra noncuranza. Tenere delle piante in casa comporta saper considerare quali siano le condizioni ottimali dell'ambiente, quali temperatura e luce, le componenti principali per far crescere bene la pianta e per farla durare più a lungo possibile. Quindi seguite dei corsi per fioristi per conoscere al meglio le piante che volete a casa affinché possiate capire cosa serve per farle sopravvivere in un ambiente chiuso.
Esemplari di piante da appartamento.

Confezione da 10 OASIS® 18cm Lampadina Ciotole (Verde)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€


Se i fiori ti mettono allegria...

rose Da amante dei fiori quale sono, mi piace entrare nel mio appartamento e trovare fiori sparsi nelle varie stanze. Metterei fiori ovunque, perché credo che rallegrino molto un ambiente domestico dando un tocco personale alla casa, anche perché dicono molto su chi si è. Per scegliere dei fiori adatti a voi, frequentate dei corsi per fioristi e non sbaglierete né nella scelta né nella loro cura. Tulipani, rose, margherite, calle e girasoli cambiano molto l'aspetto della stanza, sopratutto se colorati. Un modo per farli crescere bene e farli durare, è metterli in un vaso alto, pieno di acqua fresca (possibilmente da cambiare ogni giorno) e in un ambiente né caldo né freddo dove la luce del sole non sia diretta. Magari durante le ore più calde della giornata potreste spostarli in penombra e poi ricollocarli al loro posto. Nei corsi per fioristi imparerete come molto eleganti, colorate e gettonate per gli ambienti siano le orchidee. Magari non consigliate ad un giardiniere principiante date le cure e le attenzioni che necessitano, ma di certo con le loro venature cromatiche, fanno la loro stupenda figura in qualunque ambiente.

    Spinarose Dallas

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


    Piante e bonsai

    Piccole piante grasse o anche chiamate succulente. Se invece siete più tipi da piante, ne troverete diverse in commercio: azalee, begonie, ciclamini, ficus, gardenie e tante altre offrono una variopinta scelta. Ma attenzione, non crediate che scegliendo la pianta avrete vita più semplice, anzi! I corsi per fioristi vi insegnerebbero che avere piante in casa o in giardino richiede attenzione: la scelta della terra, del vaso, l'annaffiatura quotidiana e le solite temperatura e luce. Richiede tempo, lavoro e attenzione. Se le piante restano la vostra scelta, ma non avete il tempo di accudirle come dovreste, una valida alternativa sono le piante grasse che, seppur alcune richiedano ambienti esterni date le grandi dimensioni, sono piante autonome che non richiedono molta cura. In natura ve ne sono diversi tipi, anche se alcune sono degli ibridi in quanto nati da incroci di piante. Dunque, non vi resta che corsi per fioristi scegliere per saperne di più ed iniziare! Altra elegante alternativa sono invece i bonsai, piante molto conosciute e amate per la lora statura che richiama alberi in miniatura. Decidere di dedicarsi ai bonsai richiede tempo, pazienza e denaro, ma sanno senz'altro ricompensare chi le accudisce.


    Biologico... che bontà!

    Verdure di un orto biologico. Oggigiorno sempre più persone vogliono avere accesso a prodotti freschi e naturali al 100% quindi si preferisce spendere un pò di più, ma per prodotti di qualità. Questo spinge sempre più persone che posseggono un pezzetto di giardino a trasformarlo in un piccolo orto o in una piccola serra, per avere il proprio cibo biologico. Come fare? Sia che voi siate degli esperti pollici verdi o dei giardinieri alle prime armi, sia che abbiate un giardino o un semplice balcone, frequentando dei corsi per fioristi potrete imparare come crearvi il vostro piccolo orto biologico. Peperoni, fagioli e pomodorini sono un buon inizio per cominciare, ma potrete espandere la vostra produzione anche a carote, erbe, insalate e aglio. Dopo aver selezionato le piante e la posizione più consona dovrete utilizzare i giusti contenitori, come quelli da 2L per le erbe o anche pentole più grandi per gli ortaggi più consistenti. Se dedicherete pazienza, tempo e cura ai corsi per fioristi scelti e al vostro balcone/orticello, avrete presto un giardino vario, colorato e autosufficiente e sopratutto la soddifazione di aver creato davvero qualcosa di unico e solo vostro.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO