Fiori di luglio

I fiori di luglio: Anthuruim

L'anthurium è un fiore che viene da paesi tropicali come quelli del Sud America; in realtà non conta un singolo bocciolo, ma un'infiorescenza doppia. Una parte del fiore è colorata di un rosso intenso e molto vivace, che deriva dallo sviluppo della foglia, che diviene molto lucida; il colore può anche variare in base al tipo, sempre appartenente alla stesa famiglia. L'altra parte è a spiga (spadice), di forma cilindrica e di colore variabile dal giallo al verde. Questa è una pianta decoraiva, che viene regalata in particolare ai neolaureati; per quanto riguarda l'idratazione, il fiore va innaffiato in base alla temperatura esterna: abbondantemente con il caldo e più sporadicamente di inverno. Risente molto del ristagno d'acqua, quindi bisogna stare attenti a non crearne per evitare la formazione di funghi.
Anthurium

Compleanno in argento Sterling, a forma di fiore braccialetto ----- luglio ----- Larkspur presentato Effectz Sterling

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,45€


I fiori di luglio: Ginestra

La ginestra La ginestra è un fiore comune nelle aree dell'Europa meridionale, Nord Africa e Medio Oriente: per questo è facile trovarla in Italia. In realtà il nome indica una famiglia di fiori, non un tipo in particolare; quelle più comuni sono la spinosa, quella dell'Etna e quella dei carbonai. La ginestra sopporta bene le temperature basse ed anche quelle più alte; non teme nè i periodi di siccità, nè l'esposizione diretta ai raggi del sole. I fiori sono delicatamente profumati e danno dei frutti di forma affusolata. Si consiglia di tagliare le punte dei rametti di questo arbusto dopo la fioritura, in autunno, per farlo crescere più forte ed odoroso. La ginestra si accontenta anche solo delle piogge per essere irrigata, per questo è molto comoda da tenere in giardino o sul balcone.

    Compleanno in argento Sterling, a forma di fiore collana/ciondolo -- luglio ---- Larkspur, presentato Effectz Sterling

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,45€


    I fiori di luglio: Lisianthus

    Lisianthus bianchi e viola Il lisianthus è una pianta che dà fiori molto ornamentali, molto commerciati dai fioristi nostrani: rendono elegante l'ambiente della casa in cui vengono posti e per la loro raffinatezza vengono molto apprezzati anche per la composizione di bouquet per matrimoni, comunioni e cerimonie. I colori di questo fiore sono tanti e tutti belli: dal bianco candido, si sviluppano delle fioriture con delle graziose venature dal rosso al rosa, dal viola al blu, dal giallo all'arancio. Fiorisce appunto in estate e gli steli sono molto lunghi. Per innaffiarla è meglio non bagnare direttamente i fiori, non eccedere e tenerla sempre all'ombra. Il terriccio non deve mai essere troppo impregnato d'acqua, per evitare i funghi e per non fare appassire questi fiori tanto delicati quanto belli.


    Fiori di luglio: Gerbere

    Gerbere coloratissime La gerbera è un fiore da clima tropicale: vive in paesi caldi, come quelli dell'Africa e del sud America. Sono commerciate da noi già dalla fine del 1800, quindi se ne trovano parecchi ibridi. Le varietà sono tante, almeno quante i colori: rosa, rosso, viola, bianco, giallo, arancio. I fiori sono molto apprezzati in quanto recisi, perchè nell'acqua del vaso possono durare anche più di una settimana. Non hanno bisogno di particolari cure: le infiorescenze sono abbondanti e ci sono anche più fioriture della pianta nell'arco di tempo che va primi caldi estivi fino all'inizio dell'autunno. Coltivare delle gerbere significa quindi avere un giardino o un balcone colorato per molto tempo e con poche cure: innaffiare senza eccedere con l'acqua è la cosa migliore per la salute del fiore, infatti.


    • fiori di luglio I girasoli sono i fiori di luglio per eccellenza. Come dice il nome stesso, il girasole è un fiore la cui corolla segue
      visita : fiori di luglio
    • fiori luglio Luglio è il mese più caldo dell'anno, è sinonimo di luce, vacanze in arrivo e relax al mare, ed è anche il mese ideale p
      visita : fiori luglio

    COMMENTI SULL' ARTICOLO