Amarena

Caratteristiche e annaffiatura

La ciliegia amarena è il frutto di una delle specie principali di Prunus cerasus, l'Amareno, chiamato anche ciliegio acido. Tra le differenti qualità più coltivate di Prunus Cerasus vi sono anche il Visciolo e il Marasco. Le ciliegie acide si distinguono sia nel colore che nelle dimensioni, ma soprattutto nel sapore dolce, più o meno aspro. La coltivazione dell'Amareno consente di ottenere frutti più dolci e meno aspri rispetto alle altre due ed è possibile avere una buona raccolta di ciliegie amarena, anche solo dopo due anni dalla messa a dimora della pianta. Per potenziarne la crescita è necessario annaffiare l'Amareno somministrando la giusta dose di acqua, evitando che il terreno si inzuppi, dato che tutti i Prunus possono essere facilmente attaccati da funghi. È buona regola irrigare l'Amareno in modo costante, al calar del sole o la mattina presto, evitando le ore più calde. In inverno è consigliabile sospendere le annaffiature soprattutto in caso di gelo.
Amareno fiorito

semi rari »Prunus cerasus (Amarena) varietà Columnary Ruby5 semi freschi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Coltivazione

Amarena mature Per coltivare le ciliegie amarena è possibile acquistare la giovane pianta in zolla, da interrare nel periodo che va da gennaio fino alla fine della primavera. È necessario predisporre una buca profonda da riempire con una miscela drenante, costituita da terriccio, sabbia e concime organico. Inoltre se la pianta di Amareno è molto esile, applicare un tutore aiuterà a consolidare le radici e a correggere l'andamento del fusto durante la prima fase di crescita. La produzione di ciliegie amarena avverrà a partire da maggio, dal secondo anno di età, aumentando considerevolmente ogni stagione. Dal quarto anno è buona regola coltivare le ciliegie amarena procedendo con potature di diradamento dei rami della pianta, dopo la raccolta dei frutti maturi, per consentire di assimilare la quantità di luce e ossigeno sufficienti alle ciliegie della stagione successiva.

  • Raccolta amarene Le amarene sono il frutto di una delle specie principali di Prunus cerasus detto anche ciliegio acido, l'Amareno. Nelle differenti qualità si distinguono infatti le tre varietà di Prunus cerasus più c...
  • Albero di ciliegio fiorito L'albero di ciliegio, appartenente al genere botanico Prunus, è originario dell'Europa. Esistono due specie fondamentali di ciliegio: il ciliegio dolce (Prunus avium) ed il ciliegio acido (Prunus cera...
  • Pianta visciole Accanto alle dolcissime ciliegie ed ai duroni, frutti della varietà Prunus avium, ci sono altre tipologie di ciliegie identificate come acide, quelle della specie Prunus cerasus, detto appunto ciliegi...
  • fiore di ciliegio Regalare un ramo di ciliegio fiorito indicava un ammirevole comportamento educato, secondo il significato ottocentesco anglosassone dell’epoca vittoriana mentre, in Cina, si riferisce ancora alla bell...

CILIEGIO-PRUNUS AVIUM- AMARENA FRANCESE DA MARMELLATA - albero da frutto da esterno pianta vera

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15€


Concimazione

Ciliegio acido pianta Come tutte le piante di Prunus cerasus, anche la pianta delle ciliegie amarena è in grado di fruttificare presto, se la si lascia crescere liberamente, ovvero limitando al minimo la potatura. I rami di un anno produrranno numerose gemme da fiore e già al secondo, regaleranno i mazzetti di maggio, la tipica composizione a ciuffo delle ciliegie. La pianta delle amarene cresce anche in forma selvatica, a conferma che si adatta facilmente a qualsiasi clima e non ha bisogno di cure particolari, ama il sole, resiste alle basse temperature e riesce a sopportare anche la siccità. Tuttavia come per tutte le specie da frutto, per farla crescere rigogliosa e avere abbondanti produzioni di ciliegie, è consigliabile concimare la pianta delle amarene almeno una volta all'anno dopo la fioritura oppure a fine estate. È buona regola porre del concime organico ai piedi della pianta, dopo avere effettuato una sarchiatura superficiale. L'Amareno predilige letame maturo o stallatico, in alternativa è consigliata la somministrazione di prodotti fertilizzanti a base di azoto a lenta cessione.


Amarena: Malattie e rimedi

Foglie funghi ciliegio Le malattie della pianta della ciliegia amarena o ciliegia acida, sono le stesse avversità che colpiscono la varietà di ciliegia dolce. Tuttavia gli attacchi di afidi e insetti che sulle varietà di Prunus avium o ciliegia dolce, sono spesso devastanti, sull'Amareno e sulle specie appartenenti al Prunus Cerasus, le infestazioni si risolvono naturalmente, senza l'intervento di insetticidi. Le malattie dell'Amareno più pericolose sono causate da funghi parassiti. Per esempio la Monilinia può provocarne la morte, dato che colpisce tutti gli organi della pianta. Se l'Amareno si presenta con le parti rameali marce o con le foglie chiazzate di rosso e i frutti con macchiati di giallo, è sicuramente in atto un attacco fungino. Il rimedio è intervenire in autunno quando cadono le foglie, con specifici fitofarmaci o prodotti rameici, da somministrare anche nella primavera successiva, alla ripresa vegetativa della pianta.



COMMENTI SULL' ARTICOLO