Pianta kiwi

Come e quanto irrigare una pianta di kiwi

La pianta da kiwi, che in termini scientifici viene denominato Actinidia Chinensis, è una pianta rampicante molto robusta e imponente. La sua robustezza, tuttavia, è data soprattutto da un'attenta cura del terreno e delle sue proprietà. L'Actinidia, infatti, ama vivere su di un terreno molto umido, ben drenato, senza la presenza di alcun ristagno idrico, che potrebbe essere la causa di un eventuale marciume delle radici. Le innaffiature e le irrigazioni, pertanto, deveno assicurare al terreno queste caratteristiche. In tal senso, è consigliabile irrigare la pianta da kiwi attraverso irrigazioni a goccia o nebulizzazioni. La frequenza con cui le innaffiatture devono avvenire dipendono dalla stagione nella quale ci troviamo, poichè nelle stagioni più calde può essere necessario provvedere più volte alla settimana, mentre in quelle più fredde anche solo alcune volte al mese. L'importante, in ogni caso, è che si provveda all'irrigazione solo quando gli effetti della precedente innaffiatura sono terminati, ovvero quando il terreno è quasi asciutto. L'irrigazione deve avvenire solo durante la mattina presto o al momento del tramonto, evitando così i momenti più caldi della giornata, specialmente in estate.
kiwi pianta

Pianta di Kiwi giallo autofertile in vaso 18 cm AMDGarden

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,99€


La corretta coltivazione della pianta da kiwi

actinidia chinensis La coltivazione di una pianta da kiwi deve tenere in considerazione che il periodo di riproduzione avviene durante la stagione estiva. In questo modo, la coltivazione ideale deve essere effettuata in primavera o, alternativamente, in autunno, ma in serre non riscaldate. L'actinidia infatti è una pianta che teme il gelo e si trova bene soprattutto in un clima non troppo freddo, al pari degli agrumi. La semina deve prevedere un distanziamento di almeno qualche metro tra un pianta e l'altra, in quanto le piante da kiwi tendono in genere ad aumentare il proprio volume e ad aver bisogno di sempre maggior spazio. Qualora si provveda per un impianto, sarà bene preparare prima di tutto la buca su cui interrare la pianta, per poi ricoprirla di terreno e concime. La crescita della pianta, infatti, è piuttosto veloce, ed è per tale motivo che in inverno si deve eseguire un buon intervento di potatura. La potatura è un ottimo metodo per rinforzare la pianta e favorire la sua rigogliosità futura, soprattutto nel momento in cui incomincerà a far comparire i primi frutti durante il periodo estivo di fioritura.

  • foto kiwi Posseggo da circa 5 anni, 3 piante di kiwi di cui 1 maschile e 2 femminili (la terza femmina che avevo acquistato è morta).Premetto che abito a circa due Km dal mare ed il terreno è sabbioso. Mentre l...
  • kiwi Mi hanno detto che le piante di kiwi a ridosso dei muri possono col tempo danneggiarli con le loro potenti radici. Siccome ho tre piante messe proprio a ridosso di un muro di mattoni e pietre e finalm...
  • potaturakiwi Il kiwi è il frutto agrodolce di una specie rampicante chiamata actinidia chinensis. La pianta, originaria dell’Asia e della Nuova Zelanda, è ormai abbondantemente coltivata anche in Italia, che è div...
  • Coltivazione di kiwi Il kiwi (Actinidia chinensis) è una pianta rampicante caducifoglia, originaria della Cina, che raggiunge gli 8-10 metri d'altezza. Le foglie sono rotonde ed i fiori, a 5-6 petali, sono di colore bianc...

ALBERO DI NOCCIOLO PIEMONTESE - pianta vera da frutto da esterno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15€


La concimazione corretta della pianta da kiwi

kiwi frutti Una corretta concimazione della pianta da kiwi può dare numerose soddisfazioni per quanto riguarda la produttività della stessa pianta. La concimazione del terreno deve essere periodica ed è da effettuarsi con l'utilizzo di particolari concimi organici, i quali favoriscono il mantenimento della fertilità del terreno. Mediamente è opportuno effettuare una buona concimazione del terreno almeno una volta ogni due anni, con l'utilizzo di stallatico e letame maturo. La concimazione può essere anche più frequente nel periodo immediatamente successivo all'impianto dell'actinidia, in quanto lo stallatico, se mescolato adeguatamente nel terreno, favorisce un buono sviluppo delle radici e, quindi, di tutta la pianta. Altro elemento di fondamentale importanza per un corretto sviluppo della pianta da kiwi, è l'azoto che, assieme al potassio e al fosforo, viene sempre richiesto in quantità elevate ai fini della crescita. L'azoto, inoltre, garantisce, insieme ad altri microelementi, una più proficua robustezza della pianta da kiwi, sia per quanto riguarda quella femminile, che quella maschile.


Pianta kiwi: Malattie e rimedi possibili

piante kiwi L'actinidia è una pianta da frutto che, a differenza di altre specie, è particolarmente resistente alle malattie e alle infestazioni da parassiti. Se correttamente impiantata e concimata, infatti, la pianta da kiwi cresce in maniera molto robusta, con un sistema immunitario molto forte e resistente. In questo modo l'actinidia riesce molto bene a contrastare l'eventuale attacco da parte di parassiti o funghi. Nonostante ciò, può accadere che la pianta da kiwi possa essere intaccata da alcune specie di parassiti, come ad esempio gli acari e le cocciniglie. Essendo una pianta da frutto, questi parassiti andranno a pregiudicare la qualità del kiwi, nonchè il corretto sviluppo dell'intera pianta. Se si vuole preservare la qualità del frutto, si può intervenire in questi casi con la preparazione di soluzioni antiparassitarie biologiche. Per prevenire tali infestazioni si può trattare la pianta con fitofarmaci fin dal momento dell'impianto nel terreno. Altri danni, non di natura parassitaria, possono provenire da eventuali gelate o temporali notturni. Per non andare incontro a questa eventualità, può essere utile, specie nei mesi invernali, riparare l'actinidia con dei teli.


Guarda il Video
  • pianta kiwi Il kiwi è una pianta di origine cinese, che ben si adatta alla coltivazione nell’Italia centrale e settentrionale; si tr
    visita : pianta kiwi
  • coltivazione kiwi Il Kiwi è un frutto originario dalla Cina ed è conosciuto scientificamente con il nome di Actinidia chinensis. In Italia
    visita : coltivazione kiwi
  • pianta di kiwi Iniziamo col dire che il clima italiano è perfetto per la crescita delle piante di questo tipo. Per mettere a dimora le
    visita : pianta di kiwi
  • kiwi pianta La pianta del kiwi richiede un'elevata umidità ambientale, che nel periodo estivo deve essere preferibilmente almeno del
    visita : kiwi pianta

COMMENTI SULL' ARTICOLO