Uva da tavola

Varietà di uva da tavola con semi

L'uva da tavola è presente in commercio in diversi tipi, ma la distinzione più importante è quella tra le varietà con i semi e senza i semi.

Per quanto riguarda le varietà di uva da tavola con semi, tra le altre troviamo anche l'uva victoria: si tratta di un'uva da tavola dalla tipica colorazione bianca che si caratterizza, in primo luogo, per il fatto di essere notevolmente precoce, ma anche per essere estremamente produttiva, ma anche per l'aspetto che presentano sia il grappolo che l'acino. L'Uva Victoria può contare su un ottimo livello di resistenza per quanto riguarda i trasporti e per quanto la pianta sia in grado di conservarsi.

Il grappolo si presenta con una dimensione piuttosto grande e con una forma cilindrica e compatta, mentre l'acino può contare su un elevato livello di resistenza nei confronti dello schiacciamento e del distacco, su una colorazione tipicamente gialla e su un sapore neutro.

L'Uva Italia è un'altra uva da tavola bianca che si caratterizza sopratutto per essere particolarmente richiesta dal consumatore finale per via dell'aspetto decisamente bello dei suoi grappoli, ma anche per il fatto di poter contare su degli acini gustosi e particolarmente croccanti; inoltre, presenta anche un buon livello di resistenza e di conservabilità.

L'acino dell'Uva Italia si caratterizza per avere una colorazione tipicamente gialla dorata o ambrata, con una buccia dallo spessore media ed una polpa croccante e piuttosto succosa, ma anche molto dolce.

uva da tavola

Vivai Le Georgiche UVA DA TAVOLA BIANCA FANNY

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,8€


Varietà di uva da tavola senza semi

uva da tavola 2 Per quanto riguarda le varietà senza semi, tra le migliori varietà di uva da tavola bianca, sia dal punto di vista della produzione che sotto il profilo della qualità, dobbiamo certamente evidenziare la presenza dell'uva sugraone. Tra le principali caratteristiche di questa tipologia di uva da tavola bianca troviamo il fatto di essere precoce e per avere delle ottime qualità dal punto di vista organolettiche, così come sotto il profilo propriamente estetico.

L'uva Sugraone è disponibile nel periodo di tempo compreso tra la fine del mese di luglio e la metà del mese di settembre; il grappolo può contare su delle dimensioni medie, dalla forma conica e con un peso che non va oltre i 500 grammi.

L'acino ha una colorazione gialla ed una polpa croccante, con un gusto particolarmente dolce.

Nelle varietà senza semi, tra le migliori varietà di uva da tavola bianca troviamo anche l'uva Thompson Seedless: si tratta di un'uva da tavola bianca senza semi, che si può utilizzare tranquillamente sia per il consumo fresco sia per la realizzazione di succhi e distillati. Si tratta di un'uva particolarmente diffusa per l'appassimento e la sua disponibilità è compresa tra gli ultimi giorni del mese di agosto e i primi del mese di ottobre.

L'acino dell'uva Thompson Seedless si caratterizza per avere delle dimensioni medio-piccole, con una forma ovoidale ed una polpa decisamente croccante.

  • tintura madre uva ursina L'uva ursina si caratterizza per essere una pianta particolarmente importante in campo erboristico, per via delle sue notevoli virtù curative, dal momento che viene utilizzata con discreta frequenza i...
  • vite La vite si può considerare come una di quelle piante che vengono coltivate da diversi secoli: infatti, le testimonianze ci riportano addirittura fino ai tempi del Neolitico, senza dimenticare come anc...
  • uva americana L'uva americana è una delle uve più famose in tutte il mondo e si caratterizza per essere chiamata anche con il nome di “uva fragola”. Proprio l'uva americana è una delle viti che hanno una storia le ...
  • uva fragola L'uva fragola si caratterizza per essere una delle varietà più diffuse della pianta di vite. Tra le sue principali caratteristiche troviamo sicuramente il fatto di provenire dal Nord America e, inoltr...

Vivai Le Georgiche UVA DA TAVOLA BIANCA POLOSKEY MUSKOTALY

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,8€


Proprietà nutritive

L'uva è in grado di dissetare e di purificare, ma al contempo rilascia energia e riesce a nutrire con grande efficacia. Le proprietà dell'uva sono ben note già a partire dai tempi antichi: infatti, ciascun acino può contare sulla presenza, al suo interno, di sostanze rivitalizzanti, che permettono di combattere l'invecchiamento della pelle e garantire un'adeguata protezione alla fragilità dei capillari.

L'uva si caratterizza per essere particolarmente ricca di sali minerali, in particolar modo di ferro, calcio e potassio. Dal momento che l'uva si caratterizza per avere un limitato quantitativo di cloruro di sodio, è in grado di avvantaggiare la diuresi, ma si tratta di un alimento adatto e consigliato a tutti gli ipertesi. I sali contenuti nell'uva possono contare sullo svolgimento di un'attività antiurica, che permette di stimolare e di favorire la digestione.

Gli acini e, nello specifico, la buccia, oltre ai semi, si possono classificare tra i più potenti anti-radicali liberi che si possono trovare in natura, dal momento che vantano, al loro interno, un elevato quantitativo di calcio, fosforo, polifenoli e flavonoidi. L'uva da tavola, quindi, permette di migliorare il metabolismo degli zuccheri, ma anche di operare un'attività antiossidante complessiva, garantendo un'adeguata protezione alla pelle, rendendola luminosa e giovane.


Uva da tavola: Conservazione e consumo

Dopo aver provveduto all'acquisto della varietà di uva da tavola (ricordiamo che la scelta, piuttosto ampia, si articola principalmente tra quelle varietà con i semi e quelle senza i semi) che preferite e che ritenete più adatta alle vostre esigenze tra quelle disponibili in commercio, il consiglio è quello di collocare i grappoli all'interno del proprio frigorifero.

Facciamo grande attenzione dal momento che si suggerisce di riporli all'interno di una scatola di plastica perforata: si tratta di un piccolo ed ottimo trucco che permetterà di conservare i grappoli di uva da tavola anche per un periodo superiore a sette giorni.

Per ultimo, è consigliabile lavare in modo accurato e a lungo l'uva solo prima di consumarla.

Infine, ricordiamo come l'Italia sia il più grande produttore di uva da tavola in tutto il mondo, rappresentando un'ottima risorsa sia sotto il profilo occupazionale che economico nelle regioni in cui viene coltivata.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO