Uva Pizzutella

Caratteristiche

Quando si parla di uva Pizzutella si fa riferimento ad un vitigno tipicamente bianco, anche se in natura possiamo trovare anche una versione rossa, decisamente meno conosciuta e popolare. In Italia la coltivazione dell’uva Pizzutella rossa è senz’altro da ricomprendere nella categorie delle uve da tavola, con una diffusione che dura già da svariati secoli.

La varietà bianca è presente in grandi quantità, molto di più in confronto alla versione rossa che, esattamente alla stregua di tutte le altre uve da tavola, non è particolarmente richiesta e, per tale ragione, viene coltivata poco di frequente,

La varietà bianca si caratterizza per essere estremamente diffusa, in modo particolare, nelle regioni meridionali della penisola italiana, concentrandosi soprattutto in Puglia, vera e propria “potenza” da questo punto di vista.

Uva Pizzutella

Vivai Le Georgiche UVA DA TAVOLA BIANCA SUZI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,2€


Vitigno

Uva Pizzutella2L’uva Pizzutella si può considerare come un’uva davvero molto dolce, che può contare sulla presenza di diversi grappoli, connotati da delle dimensioni medio-grandi, con una forma tendenzialmente conica e a spargolo.

Un’uva che si può facilmente riconoscere anche in virtù della presenza di bacche dalla forma decisamente allungata e per via di una tipica colorazione giallo-verdolino, con le bucce che si caratterizzano per essere molto fini, ma al tempo stesso anche vigorose.

La polpa si presenta decisamente fragrante ed al suo interno denota una grande ricchezza di zuccheri, che arrivano fin sopra il 16% del volume complessivo. Inoltre, ciascun grappolo può arrivare a pesare anche fino a 350 grammi.

SI tratta, in definitiva, di un vitigno estremamente vigoroso, che può contare su una produzione piuttosto interessante e regolare, la cui particolarità è quella di giungere a maturazione tardi, ovvero nel corso degli ultimi giorni del mese di settembre nella parte meridionale dell’Italia, mentre verso ottobre se la coltivazione si verifica al nord.

Quest’uva è sicuramente molto diffusa tra i consumatori soprattutto per via della sua estrema dolcezza, mentre i viticoltori la apprezzano in modo particolare per la sua ottima resistenza al trasporto, che riesce ad evitare delle ingenti perdite negli scambi che partono dalla Puglia e riforniscono gran parte dei mercati ortofrutticoli dell’intera penisola italiana.

    Asenart ® Solar UV LED Killer Pillola Luce Outdoor Solar LED Killer Uccello UV Lampada Insetto Pest Zapper Sensore Luce Auto-On A Notte E Auto-Off

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 15€


    Coltivazione

    Nelle regioni settentrionali dell’Italia, proprio in virtù del fatto che quest’uva rimane attaccata alla pianta molto più tempo in confronto a tante altre specie, c’è la forte esigenza di curarla con grande dovizia di particolari, in particolar modo per combattere l’oidio e la peronospora.

    La cadenza con cui vengono effettuati i trattamenti è quindicinale, per un periodo che dura piuttosto a lungo nel tempo, in modo particolare condizionato dal clima e dalle temperature (che si aggirano tra i 10 gradi centigradi con i tralci che presentano una lunghezza pari a 10 centimetri fino alla totale maturazione).

    Sono proprio queste lavorazioni che offrono la possibilità di evitare che la pianta dell’Uva PIzzutella subisca dei danni ingenti, al punto tale che potrebbero rovinare l’intero raccolto. Ecco spiegato il motivo per cui questa particolare uva viene coltivata solamente all’interno delle regioni meridionali, mentre al settentrione si preferisce allevare l’uva fragola, che è decisamente più resistente.

    Nella parte meridionale dell’Italia, spesso si possono registrare dei periodi di siccità prolungata, ma anche delle temperature che, nel corso della stagione estiva, raggiungono dei picchi estremamente alti, che possono provocare una cospicua diminuzione della produzione, che non riesce ad opporre adeguata resistenza a queste condizioni climatiche soprattutto nel momento in cui fiorisce.

    Piuttosto frequentemente, in corrispondenza di fenomeni di maltempo estremamente pesanti, l’uva Pizzutella può avere diversi problemi per quanto concerne l’allegagione, che provocano soprattutto uno sviluppo minore dei grappoli.


    Uva Pizzutella Nera

    La Pizzutella nera è un’altra varietà di uva da tavola, di cui si parla sempre pochissimo, per il semplice fatto che viene impiegata solamente in sporadiche occasioni, dal momento che non ha una grande richiesta sul mercato, visto che c’è un’importante predilezione per le varietà bianche, che sono decisamente più dolci.

    L’uva Pizzutella Nera si caratterizza per avere dei grappoli che hanno delle dimensioni piuttosto notevoli, che in pochissimi casi si presentano allungati, ma nella maggior parte dei casi si dimostrano molto compatti.

    Le bacche di questa particolare varietà di uva da tavola risultano essere, piuttosto frequentemente, allungate, con delle bucce che hanno uno spessore estremamente ridotto, ma presentano una notevole ricchezza di pruina, con una colorazione tendente al viola e dei gusti in cui viene sempre esaltata la dolcezza.

    Anche la varietà di Uva Pizzutella Nera si caratterizza per avere un ottimo livello di resistenza al trasporto, ma può contare anche su un grado di acidità più alto, che è proprio la ragione per cui la richiesta sul mercato non sia mai riuscita a raggiungere dei livelli accettabili.



    • uva pizzutella Una delle coltivazioni più tipiche della penisola italiana è quella della vite e dell'uva. Ce ne sono molteplici varietà
      visita : uva pizzutella

    COMMENTI SULL' ARTICOLO