nervatura foglie

Nervatura foglie

Le foglie sono una parte molto importante delle piante, se non forse, la più importante, perché deputata a compiere molte funzioni metaboliche indispensabili alla sopravvivenza vegetale. Le foglie, infatti, effettuano quello scambio gassoso noto come “ fotosintesi clorofilliana”. Di giorno assorbono anidride carbonica rilasciando ossigeno; di notte, fanno il contrario. Le foglie, dunque, servono alla respirazione della pianta. Dalla loro struttura si riesce a capire la specie di appartenenza, le sue caratteristiche e il suo stato di salute. All’interno delle foglie, si trovano delle strutture botanicamente rilevanti: le nervature. Queste, come la forma e il margine fogliare, indicano proprio la specie di appartenenza della pianta, le sue caratteristiche e il suo stato vegetativo.
nervaturafoglie

Cifo ferro integratore per piante 1oo ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13€


Caratteristiche

Le nervature delle foglie sono quelle linee o condotti che si diramano all’interno del tessuto fogliare. E’ facile riconoscerle perché sembrano proprio delle piccole vene. In natura esistono piante con foglie ricchissime di venature, altre con venature assenti, come le conifere. In realtà, le foglie senza venature hanno subito un meccanismo evolutivo che ha portato non alla scomparsa delle stesse, ma a una loro modifica che le ha rese quasi invisibili o nascoste. Le venature a volte svolgono anche una funzione estetica perché arricchiscono proprio la forma delle foglie.


    Repellente Ultrasuoni,Drillpro Impermeabile Mole Repeller Esterna Alimentata Solare Ultrasonic Animal Repeller Con Sensore PIR - topi topo, roditori, insetti e altri parassiti serpenti - Proteggere il vostro Yard Prato Giardino

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€
    (Risparmi 19,9€)


    Tipologie

    La botanica individua e classifica diverse tipologie di venature. Tra le più importanti ricordiamo: le penninervie, dove la nervatura centrale si dirama in nervature più piccole dette secondarie, terziarie, ecc.; le palminervie, dove la nervatura ricorda il palmo della mano; le

    parallelinervie, dove le nervature non hanno diramazioni e si dipartono tutte in forma parallela;

    le peltinervie, dove le nervature sono invisibili e sostituite dal picciolo che si forma al centro della lamina fogliare. In botanica esistono anche altre classificazioni sulla nervatura delle foglie. A tal proposito si individuano le nervature curvinervie e le rettinervie. Le prime hanno un andamento curvilineo, le seconde, rettilineo.


    nervatura foglie: Funzione estetica

    Come già detto in uno dei precedenti paragrafi, le nervature fogliari possono avere un’ importante funzione estetica. Queste strutture, se molto evidenti e robuste, possono resistere e rimanere visibili anche quando la foglia si secca. In tal caso sono molto adatte alla realizzazione di vasi e mazzi di piante secche, dove l’elemento decorativo sarà determinato proprio dall’estrema visibilità delle nervature fogliari.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO