concime bio

Concime bio

Il termine concime “bio” o biologico si riferisce a concimi prodotti senza utilizzo di sostanze o di procedimenti chimici. Il consumo di concimi bio è aumentato negli ultimi anni in corrispondenza alle esigenze dei consumatori che chiedono di acquistare solo alimenti biologici. Il concime bio può essere assimilato a quello organico o naturale, ma più specificamente comprende una particolare tipologia di concime realizzata solo con metodi meccanici e senza aggiunta di sostanze chimiche. L’Ue, infatti, fornisce una lista di concimi ammessi in agricoltura biologica e tra questi figurano anche quelli prodotti tramite lavorazioni meccaniche, ma senza la presenza di composti chimici. La differenza tra il concime naturale od organico e quello bio è dunque notevole. Il primo esiste in natura e generalmente è immediatamente utilizzabile. Quest’ultimo può subire una lavorazione meccanica che ne comporta l’essiccamento e l’umificazione, mentre i moderni concimi bio subiscono lavorazioni molto più complesse che permettono di ottenere diverse formulazioni: liquide , in polvere e in pellet. Questi concimi possono contenere una dose elevata di sostanze proteiche, che una volta somministrate sul terreno e sulle piante fungono da attivatori dei processi metabolici delle piante e dei microrganismi deputati alla decomposizione della sostanza organica. Per le loro caratteristiche, alcuni moderni concimi bio vengono anche chiamati “biodinamici”. La loro funzione, infatti, non è solo quella di nutrire le piante e il terreno, ma anche quella di stimolare la pianta a nutrirsi delle sostanze naturalmente presenti nel terreno. I concimi biodinamici hanno dimostrato di aumentare la produttività delle colture biologiche, di rafforzare le radici e di arricchire la disponibilità di clorofilla nelle foglie. Questa stimolazione non crea accumulo di nitriti e nitrati nel terreno e non origina fenomeni di dilavamento e dispersione dei nutrienti.
concimebio

COMPO CONCIME UNIVERSALE BIOLOGICO PER PIANTE ORTICOLE E DA FRUTTO CONF. DA 1 LT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,9€


concime bio: Usi

I concimi bio sono usati in agricoltura, nel florovivaismo, ma anche per le piante da orto e aromatiche. In genere contengono gli stessi elementi delle proteine, ovvero azoto, fosforo, ma anche zinco, ferro, rame e iodio. I concimi bio si utilizzano prevalentemente prima dell’impianto, sia a pieno campo che in vaso, interrandoli in superficie. Per l’impianto di una pianta aromatica in vaso, la quantità da somministrare è basata sulle dimensioni dello stesso. Per un vaso del diametro di 20 centimetri, la dose ideale di concime bio è pari a un cucchiaio da cucina.

  • concimebiologico1 Le piante, per svolgere molte funzioni vegetative e per crescere, hanno bisogno di assorbire le sostanze nutritive del terreno. Quando questo assorbimento non è possibile, per via delle condizioni chi...
  • fertilizzantibiologici I fertilizzanti biologici sono degli elementi molto usati nella concimazione delle piante. Il loro utilizzo è antico, anche se oggi si tende a usarli per un ritrovata voglia di ritorno alla natura e a...
  • Principali nutrienti terreno La concimazione in agricoltura non è un fatto naturale come per le piante selvatiche che vivono di ciò che ricevono dall'acqua, dall'aria e dal terreno, cioè sali nutritivi e sostanze organiche deriva...
  • Humus lombrico L'humus di lombrico è una sostanza concimante ottenuta dalla digestione dei lombrichi, che trasformano le sostanze ingerite in un compost ricco di nutrienti. Si tratta di un compost adatto a tutte le ...

Concime Fertilizzante per Prato Bottos Bio Start 12-20-15- 2 Kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,89€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO