Mattoni in tufo

Come si producono i mattoni in tufo

I mattoni in tufo sono il frutto della lavorazione di rocce prevalentemente vulcaniche, estratte dalle cave con l'utilizzo di mezzi pesanti a partire dal secondo dopo-guerra. Il tufo non deriva sempre da tagli di roccia vulcanica ma quando parliamo di tufo possiamo intendere altri tipi di rocce che presentano comunque caratteristiche simili. Il tufo tagliato per uso edile infatti è un materiale leggero e facilmente lavorabile con attrezzi manuali essendo composto da una sabbia molto fine. In Italia ci sono diverse cave sparse principalmente tra Campania, Toscana, Puglia, etc... Da ogni cava viene estratta una roccia di colore e porosità differente e da ciò deriva una differenziazione non di poco conto tra i vari mattoni in tufo. Come già detto, oggi non si pratica più l'estrazione "manuale" del tufo ma viene lavorato da artigiani per creare sculture.
Cava di tufo

Mattoncini diamantati in tufo 25x12x5,5 - 16pz - pavimenti aiuole giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35€


Tipologie di mattoni in tufo

Esempio di mattoni in tufo Avendo origine dalle rocce vulcaniche, il tufo presenta una varietà molto ampia delle sue caratteristiche estetiche e non. Il mattone di tufo può infatti essere ricavato dal tufo napoletano caratteristicamente giallo che si differenzia ad esempio dal tufo grigiastro proveniente da Ercolano o ancora quello bruno di Sorrento. È quindi possibile trovare una varietà di colorazioni con le quali poter donare aspetti decorativi diversi al tuo giardino. Inoltre ci possono essere vari formati di mattoni di tufo che potranno essere utilizzati a seconda delle tue esigenze. Di solito le dimensioni di un mattone in tufo possono essere 40 cm di lunghezza, 12 cm in altezza e 20 di profondità. In base alla sua origine e struttura il mattone può essere più o meno poroso; più o meno resistente; di conseguenza sarà destinato a fungere da rivestimento, pavimento o altro.

    15 Mattoni di tufo chiaro 37x20x11cm blocchi per ornamento aiuole e giardino

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 77€


    Diverse applicazioni e utilizzi

    Rivestimento con mattoni in tufo Possono essere dunque svariate le applicazioni di questo materiale sia in campo di edilizia urbana che nel proprio giardino o spazio aperto per gli amanti del fai-da-te. Mattoni di tufo più resistente possono essere impiegati nella costruzione di intere abitazioni. Bisogna tener presente che parliamo di strutture che non vanno oltre i tre piani di altezza. Come dicevamo però, questo straordinario materiale si presta facilmente alle lavorazioni manuali. Questa sua caratteristica permette di usarlo nella creazione di muretti a secco, fontane, aiuole, pavimenti e rivestimenti. La lavorazione del mattone in tufo può dare spago alla fantasia e creatività di chiunque voglia abbellire il proprio spazio aperto. Può essere smussato per creare forme circolari o addirittura tagliato con una semplice sega con lama apposita.


    Mattoni in tufo: Come utilizzare il mattone in tufo per il giardinaggio

    Vialetto di matoni in tufo Nel nostro giardino possiamo sbizzarrirci come meglio crediamo nell'utilizzo del mattone in tufo. E' molto utilizzato nel giardinaggio come elemento per la costruzione di vialetti calpestabili, ad esempio. Questo tipo di applicazione è molto semplice e non richiede l'utilizzo di materiali di fissaggio; il mattone può restare infatti appoggiato nella terra o nella sabbia. Il nostro giardino può essere inoltre impreziosito da muretti a secco o costruzioni artistiche come la realizzazione di un finto pozzo antico. Per creare un'opera di questo tipo occorrono circa 50 mattoni che useremo per tirare su un muretto circolare alto 1,5 mt. Otterremo così la tipica struttura esterna di un pozzo; al suo interno vi sarà solo terra. Per completarlo basterà fissare un'asta in ferro che vada da un capo all'altro della costruzione per agganciarci un secchiello. L'utilizzo più frequente del mattone in tufo nel giardinaggio, riguarda la costruzione di aiuole. L'effetto finale è molto piacevole e confortevole dato che non necessita di manutenzione. È anzi un materiale che invecchiando si rende più bello accentuando il suo aspetto antichizzato.


    • mattoni di tufo Già dall’inizio degli anni 50 cominciò l’uso di mezzi meccanici che permisero la loro estrazione dalle cave, in modo reg
      visita : mattoni di tufo
    • mattoni tufo Il tufo è particolarmente impiegato nell'edilizia perché è un materiale davvero leggero e quindi lo si può utilizzare in
      visita : mattoni tufo

    COMMENTI SULL' ARTICOLO