impianto irrigazione fuori terra

Cos'è

L’impianto fuori terra si distingue dall’impianto interrato perché qui non è tracciato uno scavo dove sistemare e rendere invisibile il tubo in quanto è lasciato tranquillamente a vista. Per molti si tratta di un fattore antiestetico poco piacevole e quindi si preferisce sempre preferire un sistema interrato, per altri invece non costituisce un problema e quindi si decide di installare questo sistema. La lancia d’irrigazione collegata al tubo può avere un’apertura manuale. L’acqua per l’irrigazione può essere presa direttamente dal pozzo per avere un consumo certamente ridotto. Un giardino richiede un’innaffiatura costante, per questa ragione è sempre preferibile in fase di progettazione del giardino inserire anche nel progetto un pozzo. L’irrigazione fuori terra può essere anche realizzata con l’installazione d’irrigatori esterni. L’irrigatore esterno consente di fissare in un punto preciso il sistema e quindi orientare anche correttamente la quantità d’acqua effettivamente necessaria per la pianta.
impianto irrigazione fuori terra

SISTEMA DI IRRIGAZIONE OSCILLANTE FACILE DA USARE - Irrigatore per prati e giardini, molto meglio di qualsiasi altro sistema di irrigazione di tipo casalingo - Veloce e adattabile a qualsiasi tubo di gomma, E INOLTRE ti permette di risparmiare acqua - Soddisfazione garantita al 100%

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,6€
(Risparmi 9,35€)


Irrigatori di superficie

impianto irrigazione fuori terra con tubi in evidenza Sono chiamati irrigatori di superficie perché emergono dalla superficie e sul mercato sono presenti differenti tipologie. I più utilizzati sono a turbina, a percussione e a bracci rotanti. Ciò che li contraddistingue è il getto d’acqua, che può essere anche per settori. Il mercato presenta sempre delle novità e alcuni modelli permettono di memorizzare la zona che è stata già irrigata evitando così che sia bagnata procurando un eccesso d’acqua alla pianta. Per chi è indeciso sul tipo d’irrigatore di superficie più adatto al proprio giardino, o meglio più adatto alle proprie piante, prima di acquistarlo può sempre chiedere consiglio al rivenditore.

  • impianto irrigazione Le piante e i fiori non potrebbero mai sopravvivere senza acqua. L’acqua è, infatti, un elemento fondamentale per la loro crescita. Ecco perché per avere un giardino sempre ben curato è necessario ins...
  • impianto irrigazione automatico L’impianto d’irrigazione interrato è un sistema scelto come migliore soluzione per l’irrigazione del prato. In giardino si cura in maniera particolare l’estetica perché mentre in agricoltura è irrilev...
  • Preparazione fondo del giardino La realizzazione piccoli giardini parte dalla scelta del tipo di terreno. Posizionati generalmente in zone soleggiate, occorre scegliere un tipo di terreno ad alto potere drenante, per evitare ristagn...

TIMER AUTOMATICO PER IRRIGAZIONE- Sistema di irrigazione digitale con valvola per irrigazione controllata - Temporizzatore per innaffiare con display LCD ad alto contrasto - GRATIS Ebook sul giardinaggio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,75€


Caratteristiche

Il metodo d’irrigazione fuori terra è quello più usato per l’innaffiatura di piccole superfici, il sistema è molto semplice: un tubo collegato a un rubinetto porta l’acqua fino alla zona da irrigare, la lancia è proprio l’accessorio che permette di ‘lanciare’ l’acqua fino alle piante. Gli irrigatori fuori terra potrebbero creare dei ristagni d’acqua e questo non gioverebbe alla pianta, quindi è necessario spostarli laddove si verifichi questa situazione. Il tubo come già si è sottolineato più volte passa all’esterno, quindi se il prato deve essere rasato occorre togliere l’impianto d’irrigazione. Un sistema usato soprattutto in agricoltura è l’irrigatore a battente, rispetto a quelli precedentemente descritti, ha una gittata d’acqua maggiore coprendo così una superficie molto estesa. Si tratta di un sistema comodo e pratico in agricoltura soprattutto per chi ha campi molto ampi da innaffiare. L’irrigatore oscillante riproduce un po’ l’effetto della pioggia e proprio il suo movimento evita di concentrare l’innaffiatura sempre nello stesso punto. L’acqua è un bene molto importante quindi è necessario non sprecarla, l’irrigazione fuori terra deve essere orientata solo verso le zone che ne necessitano effettivamente.


Svantaggi

L’impianto d’irrigazione fuori terra è un sistema maggiormente scelto in agricoltura, perché in questo caso la tubatura a vista non crea certo un problema, cosa invece che accade per il giardino. Per un giardino si consiglia sempre di scegliere un sistema interrato perché molto pratico, comodo, efficiente e soprattutto invisibile. Per evitare di togliere tutti i tubi per la rasatura dell’erba è sempre preferibile non scegliere il sistema fuori terra. Ottimi risultati è in grado di garantirli nel settore agricolo ma per il giardino, se sono presenti piante che desiderano una scarsa innaffiatura occorre prestare attenzione che l’acqua non ristagni.


Dove acquistare

L’impianto fuori terra, ha certamente minori difficoltà d’installazione rispetto all’impianto interrato e soprattutto richiede un tempo minore per sistemarlo. Può essere acquistato presso i negozi di giardinaggio o per il fai da te. Utili consigli possono essere chiesti presso il rivenditore il quale saprà consigliare anche la distanza di fissaggio degli irrigatori fuori terra. Trattandosi comunque di un settore che presenta diverse opportunità è importante conoscere le caratteristiche di ciascun tipo d’irrigatore per scegliere quello che meglio corrisponde alle esigenze del proprio giardino. Anche in internet è possibile trovare sistemi d’irrigazione fuori terra, possono essere acquistati e saranno direttamente consegnati a casa propria.


Costi

Un sistema d’irrigazione fuori terra ha certamente un costo piuttosto accessibile, anche se bisogna sempre considerare la sua scarsa estetica. Il costo varia in base alla scelta degli irrigatori e dal numero che è necessario per coprire l’intera superficie del giardino.


impianto irrigazione fuori terra: impianto irrigazione : Impianto irrigazione fuori terra

Esempio di un impianto irrigazione fuori terraL'impianto fuori terra, il migliore, è quello di cui dispone chi possiede un giardino abbastanza esteso, che magari ha bisogno di una buona irrigazione, assidua ma non troppo elevata altrimenti tutto si andrebbe a disperdere molto facilmente non riuscendo poi più a controllare il tutto. Questo impianto ha dei prezzi non troppo elevati e proprio per questo può essere acquistati da tutti o quasi. Essi possono essere acquistati in negozi prettamente specializzati, magari con il consiglio del negoziante stesso, se se ne intende, che aiuta a fare la scelta migliore per un giusto irrigatore fuori terra. Oppure lo si può acquistare molto più comodamente da casa, visualizzando diverse schede con apposite immagini che aiutano a fare la scelta migliore per il prodotto più adato alle esigenze del cliente.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO