Irrigatori da giardino

Irrigatori da giardino

Con i ritmi della vita moderna non sempre si ha il tempo di innaffiare il giardino con costanza. Senza acqua, però, le nostre piante rischiano di seccare e morire. Per risolvere questo problema possiamo scegliere un irrigatore da giardino. Questo strumento ci permetterà di apportare la giusta quantità d'acqua alle nostre piante, senza esagerare (con il rischio di andare a formare muffe e sviluppare malattie fungine) e in modo completamente automatico, permettendoci di godere di un bel giardino senza doverci spendere ogni minuto del nostro tempo libero. Per scegliere l'irrigatore corretto dovremo però valutare vari fattori; prendere un irrigatore particolarmente grande per un piccolo giardino è uno spreco. Di conseguenza, bisogna controllare quanto il nostro giardino sia ampio e di quanta acqua le nostre piante abbiano bisogno prima di scegliere il tipo di irrigatore.
Un sistema di irrigazione in costruzione

Rain Bird Hunter SRM-04-A - Spruzzatore per irrigazione, 1/2"

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,4€


Tipi di irrigatori da giardino

Un irrigatore sotterraneo Fondamentalmente, esistono tre tipi di irrigatori da giardino. Il primo consiste negli irrigatori statici; sono irrigatori che sono fissi in una singola posizione e da quella non possono muoversi. Il secondo tipo è quello di irrigatori rotanti, che invece di rimanere bloccati in una sola posizione ruotano per coprire una zona più ampia. L'ultimo genere di irrigatori è costituito dagli irrigatori battenti, che permettono di irrigare anche a grande distanza e possono sia ruotare che rimanere fissi in posizione. Quando scegliamo il tipo di irrigatore per il nostro giardino, dobbiamo valutarne le dimensioni; infatti gli irrigatori statici sono adatti a orti di dimensioni minute, mentre per un giardino più grande bisogna comprare un irrigatore rotante o - nel caso dobbiamo innaffiare un vero e proprio campo - quelli battenti.

    Rain Bird Hunter PGP-ADJ - Spruzzatore per irrigazione, 3/4"

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,42€


    Montaggio degli irrigatori da giardino

    Degli irrigatori in azione Montare gli irrigatori da giardino non è semplice così come sembra. Bisogna infatti prima progettare il nostro impianto di irrigazione a seconda delle necessità del nostro orto, e quindi installare i vari irrigatori e i tubi che dalla fonte idrica portino fino a loro l'acqua. Infine, bisogna montare e programmare la centralina, e assicurarsi che l'impianto funzioni correttamente, prima di interrarlo completamente. Per questo motivo, è meglio richiedere l'aiuto di un esperto nel settore, quando dobbiamo installare un sistema di irrigazione, o quantomeno chiedere consiglio. Se invece ci sentiamo in grado di farlo autonomamente, dobbiamo tenere a mente qualche consiglio. È importante, per esempio, non interrare i tubi troppo a fondo, fare molta attenzione quando si livella il terreno per evitare accumuli d'acqua, e scavare con cura, per evitare di finire a tranciare la radice di un albero o un cespuglio.


    Costi degli irrigatori da giardino

    Degli irrigatori da giardinoI costi degli irrigatori da giardino variano in base alle loro caratteristiche e dimensioni. In linea generale, per quelli statici e rotanti, con quattro o cinque euro ce la possiamo cavare. Per quelli battenti le cifre lievitano consistentemente, arrivando anche ai cinquanta euro per ogni modello. In linea generale è sempre una buona idea controllare anche le caratteristiche dell'irrigatore che vogliamo comprare, dato che ne esistono di modelli adatti a pressioni più alte e più basse dell'acqua. Per quanto riguarda il dove trovarli, i normali negozi di articoli da giardinaggio sono il luogo dove cercare. Come detto prima, però, l'installazione non è semplice, e dato che l'irrigatore deve conformarsi al nostro giardino, è una buona idea chiedere consigli ad un esperto del settore.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO