Semi vendita

Semi vendita

I metodi per realizzare un bel prato erboso sono essenzialmente due: i rotoli sintetici ed i semi. Con i primi si può ottenere un prato artificiale dall’ottima resa estetica e praticamente indistruttibile, con i secondi si può creare un magnifico prato naturale in cui le erbe scelte possono essere in grado di conferire un particolare stile al giardino. La semina del prato è certamente più impegnativa dei rotoli o tappeti erbosi sintetici, ma è anche più gratificante, specie se si ama profondamente l’arte del giardinaggio. Scegliendo i semi giusti si può realizzare qualsiasi tipo di prato: dal più piccolo al più grande. In commercio esistono semi per prati durevoli e resistenti al calpestio, semi per prati poco resistenti al calpestio e semi per prati fioriti. Il risultato del proprio tappeto erboso dipenderà, dunque, essenzialmente dai semi scelti. Trovare i semi per il proprio prato non è difficile, anche perché grazie al web si sono ormai moltiplicati gli e-commerce ed i vivai online che commercializzano sementi per prati 24 ore su 24. L’unico svantaggio degli acquisti a distanza è l’incertezza riguardo alla qualità dei semi o dei prodotti generalmente acquistati. Per essere certi di aver comprato i semi adatti all’uso che si dovrà fare del proprio prato, bisogna scegliere canali di vendita rinomati ed affidabili, meglio se in possesso delle adeguate certificazioni di qualità che devono riguardare sia i semi venduti che l’azienda produttrice o preposta alla vendita.
semi1

1 kg di semi di semi di erba copre 35 mq - qualità premium - Sementi per prato rapida crescita e resistente - 43% Lolium, 40% Festuca rossa, 12% chewings rossa e 5% Top Bent rimborsati da GBW capitale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 0,01€)


Dove si vendono

semi4Come già detto al paragrafo precedente, i semi per prato si vendono nei vivai e negli e-commerce specializzati nella commercializzazione online di prodotti per il giardinaggio. Altri canali per la vendita dei semi sono le aziende specializzate nella vendita di prodotti per l’agricoltura e quelle sementicole. Questi “punti” vendita si possono trovare ovunque, anche vicino alla propria zona di residenza. Anzi, trovare il vivaio o l’azienda più vicina a casa permette di controllare meglio e dal vivo la qualità dei semi per il prato. I semi per il prato che si desidera coltivare non sempre sono presenti nello stesso punto vendita, poiché quest’ultimo può essere specializzato solo nella vendita di determinate tipologie di semi. Esistono, infatti, punti vendita specializzati in semi per prati fioriti, semi per piante orticole e semi per prati inglesi. Individuata la tipologia di prato che si intende coltivare si possono trovare più facilmente i punti vendita o i vivai che fanno al nostro caso.

    GRG® Prato sintetico 7mm rotolo da 10m ed altezza 1m, in polipropilene di alta qualità, drenante, 100% made in Italy.

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,99€
    (Risparmi 284,23€)


    Semi per prato inglese

    semi3Il prato inglese è in assoluto il prato da giardino esteticamente più utilizzato e apprezzato. Per la sua squisitezza estetica è anche il più”calpestato” e ammirato. La principale caratteristica di questo prato è la presenza di erba verde, che crea un tappeto vegetale uniforme e di un verde indimenticabile ed intenso. L’altezza di questo prato, nell’uso sportivo è bassa o quasi rasoterra, mentre per i giardini residenziali, può raggiungere anche i 50 centimetri di altezza. I semi per prato inglese sono diversi. Molti di loro sono miscelati ad altri semi consentendo di ottenere i cosiddetti “miscugli”. Questi ultimi consentono di avere un prato più resistente e in grado di adattarsi a diverse condizioni climatiche. Chi ama il prato uniforme può scegliere anche i semi unici o selezionati che permettono di coltivare un prato più uniforme sia nel colore che in altezza. I prati da semi unici sono, però, più delicati e richiedono una cura maggiore rispetto a quelli realizzati con i miscugli. I miscugli per prato inglese sono composti da una miscela di semi di loietto, festuca, poa pratensis e agrostide. I semi vengono combinati in proporzioni variabili. Per gli ambienti aridi e secchi si usano miscugli con il 55% di festuca, il 25% di loietto, il 10% di poa pratensis, il 5% di poa trivialis e il 5% di agrostide. Questi miscugli, nella percentuale indicata, sembrano essere molto resistenti al calpestio ed a qualsiasi condizione climatica. In commercio si trovano in confezioni da un chilo, al costo di otto euro e adatte alla semina di un’area di 40 metri quadri.


    Semi prato universale

    semi2Il mercato delle sementi propone anche quelle per i prati detti “universali”, cioè tappeti erbosi adatti a qualsiasi uso. I miscugli per prati “universali” vengono venduti in confezioni da un chilogrammo, adatte alla semina di trenta metri quadri. Queste sementi hanno costi abbastanza accessibili, che si aggirano attorno ai dieci euro. I miscugli per prato possono anche essere arricchiti con dei concimi in modo da rendere meno faticose le operazioni di aggiunta dei fertilizzanti a semina avvenuta. I miscugli per prati universali possono contenere semi di loglio perenne, festuca, coda di topo ( phleum pratense ) e poa pratensis.


    Semi per prato ombreggiato

    I prati ombreggiati sono quelli che insistono su aree parzialmente ombreggiate perché occupate dalle chiome degli alberi o dalle foglie degli arbusti. In questo caso bisogna acquistate semi adatti a questa particolare condizione del prato. I miscugli per prati all’ombra sono composti da semi di erbe con una bassa velocità di germinazione, scarsa altezza e ridotte esigenze nutrizionali. La composizione ideale dei miscugli per prati all’ombra è: 40% di festuca ovina, 25% di festuca rubra, 20% di loglio perenne e 15% di poa pratensis. Il prato che si svilupperà da questi miscugli sarà in grado di resistere a lungo all’assenza del sole, mantenendo sempre una buona calpestabilità. Con una confezione da un chilo si semina un’area di 50 metri quadri. Una confezione da un chilo di sementi per prato ombreggiato costa circa 15 euro.


    Semi prato dichontra

    Il prato monoerboso si realizza generalmente con la dichontra, un’erba strisciante con foglioline arrotondate che non cresce eccessivamente in altezza. Un prato di dichontra non supera mai i cinque centimetri. Con questa varietà erbosa il prato si mantiene rigoglioso tutto l’anno e non necessita di particolare manutenzione, perché la dichontra vegeta lungo il corso dei 12 mesi. Questa varietà erbosa predilige le alte temperature e i terreni poco compatti. Al sole, il prato di dichontra si mantiene uniforme, mentre tende a diradarsi se esposto all’ombra. I semi di dichontra si trovano in confezioni da 100 grammi, al costo di 4 euro cadauna. I canali di acquisto per questi semi sono i vivai, gli e-commerce e le aziende sementicole.


    Semi prato fiorito

    I semi per prati fioriti sono composti da miscugli che comprendono da 20 a 30 specie di fiori annuali o perenni. La diversa composizione dei fiori dipenderà dal tipo di prato che si vuole ottenere. I miscugli con fiori annuali e perenni danno vita a prati bassi e comunque non superiori ai 50 centimetri. I miscugli con semi di fiori annuali permettono, invece, di dare vita a un tappeto vegetale dai colori intensi e con un’altezza di circa 70 centimetri. Una confezione di miscugli per prato fiorito serve alla semina di un’area di trenta metri quadri. In base ai semi da fiore selezionati, si potranno ottenere prati fioriti adatti a terreni secchi o a qualsiasi tipo di terreno. Il costo di questi semi è di circa 24 euro a confezione. Per acquistarli, basta recarsi in un vivaio.


    Semi prato sportivo

    Il prato sportivo è un manto erboso soggetto a maggiori traumi e sollecitazioni rispetto a quello da giardino e sottoposto, dunque, a un calpestio più intenso. I prati sportivi vengono generalmente realizzati con le stesse graminacee usate per il prato inglese, a cui vengono abbinate altre varietà in grado di germinare molto velocemente. La composizione dei miscugli di un prato sportivo è di loietto, erba fienarola e diverse specie di festuca. Con queste erbe il prato si presenta compatto, uniforme e in grado di resistere al calpestio intenso e frequente. I semi per prato sportivo, vista la composizione delle erbe ornamentali presenti nei miscugli, si possono usare anche per i prati da giardino sottoposti a calpestio frequente, perché usati a scopo ludico e ricreativo. Per aree con clima mediterraneo e con terreni dove non è possibile l’attecchimento delle graminacee indicate, si possono usare i semi di gramigna cynodon. Questa varietà di erba si riproduce molto velocemente e riesce a mettere facilmente radici anche sui terreni meno adatti. I semi per prati sportivi vengono venduti in confezioni da 25 chili che consentono la semina di 1000 metri quadri. Le confezioni di miscugli per prato inglese ad uso sportivo costano tra 50 e 60 euro, mentre quelle di gramigna cynodon possono costare anche 200 euro.


    Vendita semi di qualità

    La buona riuscita del prato dipenderà, come già detto, dalla qualità dei semi. Attraverso la vendita online di semi provenienti da ogni parte del mondo, si rischia di ritrovarsi con miscugli non puri e certificati o, peggio, contaminati da sostanze tossiche. Il prato crescerà sano e rigoglioso e si manterrà tale, se, nonostante le cure adeguate e le corrette procedure di semina, sarà composto da sementi di qualità opportunamente selezionate e certificate. Quando si acquistano dei semi per prato, nella confezione è riportata anche la certificazione rilasciata dagli enti preposti al controllo delle sementi. L’ente che rilascia le attestazioni di qualità è l’Ense ( Ente Nazionale Sementi Elette). L’attestazione d qualità deve essere indicata anche nel sito di e-commerce che si occupa della vendita dei semi. La presenza di questa attestazione permette di avere la garanzia di semi di qualità che una volta seminati, concimati, irrigati e lavorati, potranno dare vita al tappeto erboso scelto. I costi delle sementi certificate non sono necessariamente alti. Anzi, comprare confezioni maxi di sementi certificate permette di risparmiare sul prezzo complessivo dei semi da destinare alla crescita del prato. Una confezione da 5 chili di semi certificati, per prato inglese, costa poco più di 40 euro. In ogni caso, il maggior prezzo pagato per l’acquisto dei semi, sarà ammortizzato dalla maggiore durata del prato, che richiederà una manutenzione minore, e dalla sua buona resa estetica. Prima di procedere all'acquisto dei semi bisogna, inoltre, valutare attentamente la tipologia e le dimensioni dell'area da seminare in modo da preventivare il budget di spesa necessario alla realizzazione del prato. La spesa media per la semina di un prato da 1000 metri quadri, con semi di qualità, si aggira intorno agli 800 euro.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO