Giardini verticali realizzazione

I giardini verticali: cosa sono e a cosa servono

I giardini verticali contribuiscono a riqualificare il panorama urbano e oltre ad avere un innegabile valore estetico, si è anche scoperto che hanno un’importante azione di termoregolazione, filtraggio di elementi inquinanti come le polveri sottili ed attutiscono notevolmente i rumori. Uno dei primi pionieri è stato l’architetto e botanico Patric Blanc che ha realizzato pareti verticali un po’ in tutto il mondo. Il metodo è geniale: le pareti verdi nascondono un’anima di pannelli in cartonfeltro impermeabilizzato da PVC, zavorrato a delle strutture in metallo che vengono fissati ai muri. Nel cartonfeltro si trovano i semi delle piante che compongono il giardino, mentre generalmente l’irrigazione a goccia è sapientemente nascosta e fornisce acqua ma anche nutrienti, fertilizzanti e antiparassitari.
Parete del museo Branly

Minigarden Vertical 1 set per 9 piante, Giardino Verticale Modulare e Espandibile, Posizionato Sul Pavimento o Fissato al Muro, Sistema di Drenaggio Innovativo, Lungo Ciclo di Vita (Bianco)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,95€


Realizzare un giardino verticale esterno

Rigoglioso giardino verticale Gli elementi essenziali di un giardino verticale sono quattro: pannelli in metallo zincato con viti autobloccanti che verranno fissati alle pareti. Il secondo elemento sono i teli in PVC per creare uno strato impermeabile con cui ricoprire i pannelli. Il terzo sono i blocchi di cartonfeltro che servono per alloggiare le piante (30 per metro quadrato). Bisogna ricordare che quelle microterme danno buoni risultati in primavera e autunno ma soffrono il caldo. Le piante macroterme al contrario preferiscono il sole e bassi apporti idrici. Si possono ottenere buoni risultati con: vite canadese, passiflora, clematide, ficus repens, giasmino officinale. In luoghi aridi sono preferibili delle piante succulente o delle cactacee. Da evitare piante con bacche velenose, urticanti o dal cattivo odore.

  • Camelia Avete idea di quante possano essere le piante da giardino? Sicuramente moltissime e tutte molto interessanti e degne di considerazione ma noi ci limiteremo ad illustrarvene alcune come l’azalea, piant...
  • attrezzi da giardino Quando si parla di attrezzi per il giardinaggio, occorre fare una netta distinzione tra gli attrezzi di un giardiniere professionista e quelli di chi ha solo una passione per la cura del giardino. in ...
  • amaca tonda L’amaca è un oggetto che non nasce in Italia, ma ha origine dagli indigeni del sud America, ed è stata portata in Europa dagli spagnoli. L'utilizzo originario era quello di un letto, si usava cioè per...
  • tavolo da giardino Chiunque ama la natura e il verde, quando ha anche solo un piccolo giardino, è senz'altro fortunato perché può respirare aria sana e ammirare la bellezza dei fiori. Non è possibile, però, pensare di u...

Balconetta"Lolego" Kit 3+4Pz

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


Giardini verticali commestibili

Orto in casaMai pensato ad avere un giardino commestibile in casa e poter raccogliere la propria verdura direttamente? E’ abbastanza facile realizzarlo ma bisognerà sostituire il cartonfeltro con dei vasi di terriccio. L’idea è la stessa del giardino verticale classico: un supporto posteriore che potrà essere un grigliato di legno o di plastica di quelli che si acquistano nei garden center, un pallet colorato o tinta naturale. Una volta deciso il supporto ci si può sbizzarrire attaccandoci i vasi di foggia e colore diverso. All’interno si potrà coltivare di tutto un po’: dall’insalata al prezzemolo, dalla rucola al basilico alle erbe officinali. Si potrà prevedere di piantare anche i pomodori (datterini o pachini), di quelli che necessitano un sostegno, fissando la pianta all’asticella con dei fermagli appositi.


Giardini verticali realizzazione: Spunti per un giardino verticale trendy

Licheni artistici La moda dei giardini verticali impazza. Volete un giardino trendy? Ci si può veramente sbizzarrire, ad esempio uno composto esclusivamente da piante aromatiche (rosmarino,salvia, timo, origano, erba cipollina) oppure officinali (lavanda, calendula, malva, melissa, camomilla) oppure ancora di soli peperoncini o di sole piante succulente (se ne trovano di molte varianti e di molti colori). Tuttavia uno dei giardini verticali più singolari di questo ultimo periodo è la parete di licheni stabilizzati. Soffici e verdi, non necessitano di manutenzione o particolari trattamenti e si mantiene bella e particolare negli anni. Si possono realizzare varie composizioni con vari disegni e fantasie ed anche differenti colori. Una particolarità che è l’ultima tendenza e che stupirà tutti i vostri ospiti.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO