Alberi caducifoglie

Alberi caducifoglie da giardino

Gli alberi caducifoglie da giardino, permettono di creare atmosfere bellissime e di circondare la nostra casa di un panorama capace di variare durante l'anno pur mantenendo il suo fascino. Per poter godere di questa possibilità è importante conoscere bene le fondamentali caratteristiche dell'albero che si sceglie di piantare per poterlo curare nel modo migliore in base alle sue esigenze. Perché una pianta possa donarci al massimo la sua bellezza è necessario creare le condizioni adatte perché i suoi cicli vitali possano ripetersi nel modo migliore. La salute e il benessere della pianta sono i requisiti fondamentali perché ciò avvenga. Forniremo, quindi, una piccola guida circa alcuni alberi caducifoglie, che possa aiutarci a scegliere l'albero più adatto a noi, conoscendo le sue caratteristiche.
Alberi caducifoglie

BONSAI QUERCIA ROVERELLA h.38 - Quercus pubescens

Prezzo: in offerta su Amazon a: 79€


Alberi caducifoglie: Robinia

Esemplare di RobiniaTra i vari alberi caducifoglie da giardino la Robinia è uno dei più apprezzati grazie alla sua bellezza ornamentale. Questa tipologia di pianta proviene dal Messico e ne esistono circa venti specie differenti. La Robinia sviluppa una grandissima quantità di fiori che crescono a grappolo sulla lunghezza dei suoi rami. E' caratterizzata da foglie imparipennate, ovali e appaiate aventi un colore verde molto intenso. Trattandosi di un albero rustico si propaga facilmente ed è dotato di radici molto fitte. Ciò significa che non necessita di cure particolari. Si consiglia di piantare la Robinia in autunno o in primavera su di un terreno asciutto e sabbioso e va concimata con sostanze organiche. Si deve aver cura di non eccedere con le innaffiature e di collocarla in una zona non esposta eccessivamente al sole.

  • giardino fiorito Il giardino richiede cura e manutenzione costante, poiché le piante e i fiori devono essere seguite costantemente durante l’anno. Il giardinaggio è la tecnica che si occupa della coltivazione di piant...
  • foto potatura alberi La potatura degli alberi è un'operazione importante che richiede attenzione, precisione e informazioni corrette sul taglio da effettuare, al fine di non causare danni a quelli che sono organismi viven...
  • foto di un abbattimento E' bene ricordare che le operazioni di taglio in una pianta sono interventi compiuti su di un elemento vivo, da effettuarsi quindi nel pieno rispetto dell'albero sul quale si agisce. Inoltre è opportu...
  • foto albero Nelle operazioni di abbattimento di un albero è necessario, prima di iniziare i lavori, avere una buona conoscenza della pianta da abbattere e quindi concentrarsi sulla sua grandezza, gli anni di vita...

2 lettini in alluminio Beauty - PHOENIX - Grigio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 119€
(Risparmi 8,8€)


Alberi caducifoglie da guardino: L'Acero

Foglie d'Acero L'Acero è uno degli alberi caducifoglie da giardino a crescita rapida caratterizzato da un fusto slanciato che può raggiungere i quaranta metri di altezza. I suoi rami sono circondati da una chioma tondeggiante di foglie dalle grandi dimensioni, di forma palmata i cui bordi sono arrotondati. Il colore delle foglie è di un verde intenso sulla parte superiore e bianco per la parte inferiore. I fiori d'Acero crescono in grappoli penduli giallastri e i frutti sono samare doppie a forma di "V" rovesciata. Il clima perfetto per la crescita sana dell'Acero è rappresentato dalle temperature montane pur amando una buona esposizione al sole. Il modo migliore perché prolifichi è evitare di sottoporlo ai raggi diretti del sole. Predilige terreni ben drenati e gli è sufficiente l'acqua piovana per l'irrigazione.


Alberi caducifglie: il Castagno

Albero di castagno Tra gli Alberi caducifoglie da giardino, Il castagno è di sicuro uno dei più maestosi. Il suo fusto colonnare può raggiungere i trenta metri d'altezza ed è protetto da una corteccia lucida dal colore grigiastro. La sua chioma è composta da foglie lanceolate dai margini seghettati la cui consistenza è coriacea. I suoi frutti sono le castagne che crescono all'interno di ricci spinosi che si aprono spontaneamente appena giunti a maturazione, lasciando fuoriuscire il frutto. Il castagno necessita di terreni profondi e ben drenati assolutamente non calcarei, a componente acida e ricco di sostanze organiche. Il clima mite e umido è il più indicato per una crescita sana di questo albero che necessita di poca acqua. E' consigliabile annaffiarlo ogni due mesi durante l'estate e nutrirlo con concimi freschi.




COMMENTI SULL' ARTICOLO