Alberi di alto fusto

Caratteristiche degli alberi di alto fusto

Se desideriamo nel nostro grande giardino piantare un albero di alto fusto, prima di fare la scelta giusta per alberi di questo genere, risulta fondamentale avere in considerazione importanti particolari caratteristiche tra le quali: - l’estensione del terreno su cui piantarli; - la tipologia di terreno; - l’esposizione che ha l'area nella quale deve essere alloggiato l’albero; - le condizioni climatiche del luogo; - l’illuminazione del pezzo di terra dove piantare l’albero; - l’eventuale coesistenza di altre specie vegetali. Quindi dobbiamo assicurarci di avere a disposizione una porzione di terra che sia molto più grande della chioma nella sua massima crescita, in modo che le sue radici possano svilupparsi facilmente senza intralci. Inoltre l’esposizione al sole della zona deve essere assolutamente compatibile con il tipo di albero ad alto fusto che vogliamo scegliere. L'area deve inoltre essere sgombra da altra vegetazione che potrebbe essere incompatibile con le esigenze dell'albero di alto fusto che vogliamo collocare.
Un albero gigantesco

Belle Vous 20cm SK5 Cesoie Ergonomiche per Potatura da Giardino in Acciaio-Lame Affilate perfette per tagliare Cespugli, Arbusti & Siepi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,99€
(Risparmi 13€)


Un albero di alto fusto: il faggio

Una foresta di faggi Il faggio è un albero latifoglie e caducifoglie. Si tratta di un albero molto ornamentale in quanto presenta il suo fusto maestoso, bene eretto, con un’altezza che può essere compresa tra 20 e 40 metri. Il faggio è rivestito dalla tipica corteccia marrone e liscia con delle macchie argentate. La sua chioma è parecchio estesa, è molto folta e ha una forma conica. Durante l’autunno il faggio assume delle colorazioni stupende che rientrano nella gamma sia del giallo dorato che del rosso porpora, che sono estremamente decorative. Le foglie sono munite di un picciolo, sono ovali e con il margine dentellato. Sono lucide, hanno un bel colore verde intenso e scuro e sono attraversate dalle tipiche nervature molto evidenti. La loro interserzione è alterna. I fiori si riuniscono in infiorescenze: le maschili hanno l’aspetto simile a glomeruli pendenti, mentre le femminili sono erette e sono formate da 2/3 fiori che sono circondati dalle brattee. Il frutto del faggio è una noce piccola e triangolare, che risulta commestibile per gli uomini. È racchiusa in un involucro che è simile al riccio. Il faggio ha bisogno di terreni profondi, drenati e ricchi di materiali organici.

  • gazebo da esterno Il gazebo è una struttura che permette di coprire uno spazio esterno, solitamente utilizzato come zona pranzo ma potrebbe essere usata anche come area relax oppure, acquistando un gazebo pieghevole, c...
  • grigliati per giardino I grigliati e i frangivento seppur hanno una struttura sostanzialmente differente possono svolgere la medesima funzione, i primi permettono, attraverso delle piante rampicanti di chiudere uno spazio, ...
  • tettoia da giardino La tettoia indica sostanzialmente una copertura di un determinato spazio, che varia per dimensioni, infatti, essa può essere usata sia per offrire riparo all’ingresso di un portone ma può anche essere...
  • giardino italiano decorato Il giardino all’italiana è un giardino che nasce e si sviluppa in Italia, un esempio di giardino spesso presente anche in altri paesi che hanno deciso di importarlo perché affascinati dal suo stile. I...

Ausonia - Seghetto potatura turbo manico a tubo mm 350 Dente 4 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,5€


Un albero di alto fusto: l’abete bianco

Un particolare dell’abete bianco L’abete bianco è un albero imponente e può arrivare fino ai 40 o 50 metri. L’albero presenta il suo fusto diritto e ha una corteccia piuttosto liscia dal tipico color grigio scuro. La sua chioma si sviluppa prevalentemente in orizzontale ed è anche molto folta. Le foglie sono allungate e strette, con un margine continuo e le estremità arrotondate. Hanno una bella colorazione di un verde brillante e scuro. I suoi frutti, che si trovano nella parte apicale della chioma, sono delle pigne compatte, che hanno la forma cilindrica. Il colore di queste pigne va dal verde chiaro, nelle prime fasi della maturazione, a un marrone scuro, durante la fase adulta. Restano sull'albero anche se sono già mature. L’abete bianco è longevo ed è usato per creare delle zone d'ombra, oltre che per l’aspetto molto decorativo. È necessario un terreno piuttosto profondo, drenato e ricco di torba e di humus. Sopporta il freddo, ma predilige una collocazione in aree luminose e con un clima mite. Necessita di umidità e si consiglia di fare frequenti annaffiature, specie quando è giovane. Ha bisogno di concimazioni regolari, semestrali, con fertilizzanti ricchi di sostanze minerali.


Alberi di alto fusto: Un albero di alto fusto: la sequoia

Le sequoie La sequoia è un albero sempreverde di tipo aghifoglie, che ha dimensioni enormi: l’altezza può anche raggiungere 110 metri. Si tratta di una specie che è molto longeva: infatti si conoscono esemplari di sequoie di circa 2000 anni. La sequoia ha un tronco di tipo colonnare, che è circondato dalla corteccia, di un colore rossiccio, che è spessa e fibrosa. La sua chioma è parecchio estesa e ha una tipica forma piramidale. Le sue foglie hanno l'aspetto di aghi piuttosto piatti, che non pungono, e hanno un bel color verde scuro. Le foglie sono disposte a spirale: quelle poco illuminate emanano un forte odore di cera. I fiori maschili della sequoia sono gialli, piccoli e disposti all’apice dei rami. I fiori femminili sono conici e allungati, hanno consistenza legnosa e contengono dei semi alati. La sequoia ha bisogno di un terreno molto profondo e ben drenato, possibilmente ricco di materiali organici. L’albero vive bene in zone luminose e soleggiate ma anche all’ombra, poiché è una pianta che risulta estremamente adattabile. Predilige però i climi miti, temperati e molto umidi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO