Paulonia

La Paulonia: caratteristiche generali.

La Paulonia è un albero originario della Cina e del Giappone in grado di raggiungere dimensioni massime di circa 15/20 metri di altezza. Ha una crescita molto rapida, la corteccia è liscia e grigia, il suo legno è molto chiaro, leggero ma resistente. Esso è utilizzato in molteplici campi. La chioma è ampia, ricca di rami e tonda. Le foglie sono cuoriformi grandi e dal tipico colore verde scuro. Le infiorescenze a forma di tubo, si sviluppano in primavera, raggiungono dimensioni di circa 4/6 centimetri e si presentano prima delle foglie. In seguito alla fioritura, la Paulonia sviluppa dei grappoli di baccelli legnosi contenenti semi. Sempre dopo la fioritura, la pianta deve essere potata in modo tale da far respirare la pianta e consentirne un miglior sviluppo.
Albero di Paulonia.

100 PCS anziano semi paulonia, semi kiri viola, 5 diverse piante da fiore di colore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 92€


La Paulonia: coltivazione.

Infiorescenze della Paulonia. La Paulonia predilige una posizione soleggia ed è conveniente mettere a dimora ogni esemplare in modo singolo. Può anche essere messa anche nella penombra e sopporta sia il caldo della stagione estiva e sia il gelo della stagione invernale. Le annaffiature delle piante giovani devono essere moderate, anche durante la stagione estiva. Quelle meno giovani invece utilizzano l’acqua piovana. Riguardo alla concimazione, è bene disporre sotto l’albero del concime organico a cessione lenta, verso l’inizio della primavera. È bene sapere che la Paulonia si adatta a qualsiasi tipo di terreno, anche dove altre piante hanno difficoltà a crescere. Tuttavia, il tipo di terriccio prediletto è: con pH compreso tra 5,5 e 8 unità, terra mista a roccia di piccolissime dimensioni, terreni profondi e drenanti e terra mista a sabbia.

  • Camelia Avete idea di quante possano essere le piante da giardino? Sicuramente moltissime e tutte molto interessanti e degne di considerazione ma noi ci limiteremo ad illustrarvene alcune come l’azalea, piant...
  • begonie Questa sezione è dedicata alle piante annuali, cioè quelle il cui ciclo vitale dura un anno oppure una o due stagioni. Parleremo, tra le altre, di alcune piante molto note che troviamo nei nostri parc...
  • erica carnea L’Erica è una pianta perenne sempreverde che ha origine nell’Europa occidentale e mediterranea ed in Africa, ha dei fiori molto belli che variano a seconda della specie, per questo spesso viene utiliz...
  • bouganville buttiana A molti di noi sarà sicuramente capitato, passeggiando tranquillamente per le vie delle nostre città, di vedere e restare affascinati dagli splendidi colori della Bouganville, questa pianta così parti...

Serie vintage baule contenitore cassapanca legno paulonia 45x76x50cm ~ bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 109,99€


La Paulonia: tecniche di coltivazione e impianto.

Esempio di compattezza chioma della Paulonia. La moltiplicazione della Paulonia avviene per seme, margotta o talea. Prima di procedere con questa pratica, è bene sapere che i semi prediligono la luce e non le zone ombreggiate. Per la talea occorre aspettare un anno prima di utilizzare un ramo della pianta madre mentre, si utilizza la margotta se s’intende creare a un bonsai. Per la fertilizzazione basta utilizzare le foglie cadute durante la stagione autunnale o, in alternativa, acquistare un fertilizzante da utilizzare dalla fine dell’inverno all’inizio della primavera. Oltre che per uno scopo ornamentale, la Paulonia può essere utilizzata come barriera protettiva contro l’inquinamento da polveri o come frangivento, grazie alla compattezza della sua chioma.


La Paulonia: malattie e parassiti.

In linea di massima la Paulonia è una pianta molto resistente e che difficilmente è attaccata da parassiti o distrutta da malattie. Nel dettaglio essa può essere aggredita dal fungo Phyllosticta paulowniae, dalla Phyllactinia guttana e dall’Uncinula clintonii. Il primo fungo e il terzo non sono presenti in Italia. Se la pianta è infettata da parassiti o si ammala, si può notare a occhio nudo, osservando le foglie. Si passa da una foglia dal colore verde scuro alla formazione di piccole macchie brune. Si tratta di macchie necrotiche che, se non sono eliminate, portano alla dissecazione della foglia e alla sua morte. Se invece, nella parte inferiore della stessa, si nota una sorta di polverina bianca, si tratta della Metcalfa pruinosa. Anche in questo caso è bene tagliare la foglia per evitare che si espanda nel resto della pianta.



  • paulonia La paulownia è un albero deciduo o crescita molto rapida originario della Cina e del Giappone; gli esemplari adulti poss
    visita : paulonia
  • paulownia albero La paulownia tomentosa è una pianta che viene usata per diversi scopi. Se la si vuole acquistare solo a scopo ornamental
    visita : paulownia albero

COMMENTI SULL' ARTICOLO