Gerani odorosi

vedi anche: Geranio

Conoscere il geranio odoroso

I gerani sono piante da fiori conosciute da tutti, anche se non sempre sono ben note tutte le varietà di questa erbacea, facile da coltivare e bella da vedere.I pelargonium provengono dalle zone semi desertiche del Sud Africa, ma si sono ambientati benissimo alle nostre latitudini.Diciamo subito che i fiori di questo geranio, pur molto piacevoli specialmente quando danno luogo a grandi macchie di colore, non sono tra i più belli che la specie pelargonium ci regala. Del resto, la particolarità del geranio odoroso è il profumo che le sue foglie (e non i fiori) emanano nell'aria, soprattutto se sfiorate. Il profumo, e questa è una particolarità non ancora ben spiegata, è diverso da varietà a varietà e ricorda quello del limone, o quello del mandarino, o ancora mela, arancio e spezie varie. Si pensa ragionevolmente che sia un meccanismo di difesa della pianta contro l'attacco di animali, ma non si spiega il perché di tante emanazioni diverse.Se nel paese d'origine il profumo del geranio odoroso teneva lontani gli animali, oggi è efficace per allontanare le zanzare, alle quali è particolarmente sgradito.
Fogli profumate di una varietà di geranio

One Essence

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9€


Coltivazione del geranio odoroso.

Siepe di geranio odoroso Questo particolare geranio, come del resto la maggioranza dei suoi simili, è molto facile da coltivare e dà grandi soddisfazioni, sia che si pianti in un giardino, sia che lo si tenga in vaso.Cresce abbondantemente ed i suoi fiori, piuttosto delicati nei toni del rosa del bianco e del lilla o anche screziati, abbelliscono la pianta pur non essendo appariscenti se presi singolarmente.Se messo a dimora in giardino, il geranio odoroso può diventare un arbusto molto grande, ma anche in vaso si sviluppa molto e richiede frequenti cambi, potature o talee dei rami per impiantare piante giovani. Il periodo più favorevole all'attecchimento è marzo.Il terreno che la pianta predilige è un terriccio da giardino, con torba, sabbia e concime maturo. Anche il geranio, come tutte le piante, non vuole ristagni d'acqua, ma solo abbondanti annaffiature nel periodo di maggior sviluppo. Ama le posizioni soleggiate, pur se preferirebbe una mezz'ombra al pomeriggio. Se in condizioni ambientali buone (di sole e luce) cresce bene anche in casa.Non sopporta benissimo le gelate e nelle zone fredde o del nord, in inverno dovrebbe essere almeno riparato sotto una tettoia.

  • Splendidi esemplari di gerani parigini I gerani parigini arrivano a noi dal Sud Africa ed hanno conquistato i paesi di tutta Europa per la loro particolare conformazione ricadente che crea un effetto molto scenografico su balconi e terrazz...

TecTake Doppio cassone a letto caldo aiuola rialzata giardino semenzaio caldo serra 102x102cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 52,99€


Cure e moltiplicazione del geranio odoroso

Talee di gerani odorosi Come abbiamo visto, questo geranio è rustico e senza particolari pretese. Se annaffiato bene, senza bagnare i fiori e in modo abbondante solo durante l'estate, e soprattutto senza ristagni d'acqua, non si ammala facilmente e cresce rapidamente. L'unica attenzione da prestare alla pianta è quella di accertarsi che non subisca attacchi di afidi o di cocciniglie e, nel caso, provvedere subito con un prodotto specifico.In inverno può essere potato in modo deciso, per avere una pianta che nell'anno successivo si svilupperà di nuovo rigogliosa. I pezzi di rami delle potature possono essere messi a radicare e nella stagione successiva si avranno piante giovani. Durante la stagione fredda basterà dare un po' d'acqua ai gerani ogni 10 giorni circa, se necessario.Le concimazioni aiutano molto la fioritura, ma devono essere lievi per non rischiare di "bruciare" la pianta. Un concime troppo ricco di azoto può influire, in negativo, sul profumo delle foglie.


Gerani odorosi: Il profumo dei gerani odorosi

Zucchero all'aroma di geranio Spesso questi gerani vengono coltivati per il loro profumo nella speranza che tengano lontani gli insetti, anche se la bellezza dell'intera pianta e la sua facilità di crescita la rendono adatta ad essere scelta con serenità. C'è da dire che non a tutti piace il profumo che emana, soprattutto quando si tratta di una varietà che sa di cannella, di pepe o di noce moscata. Chi gradisce l'aroma delle foglie del geranio e ne apprezza la semplice bellezza, può posizionarne alcune piante vicino all'ingresso o sui davanzali, ed avere al tempo stesso un bell'effetto estetico, con poche cure, e un'azione repellente per le zanzare.Questa pianta vive bene anche nelle zone vicino al mare e viene valorizzata dall'accostamento con altre piante con esigenze simili, come il gelsomino rincospermum, la bouganvillea o l'ipomea.Un uso inconsueto dei gerani odorosi è quello di aromatizzare lo zucchero. Con le varietà che profumano di limone o di arancio, ricoprendo le foglie sistemate in un barattolo con lo zucchero, in pochi giorni si ottiene uno zucchero molto profumato da usare per i dolci. Nel linguaggio dei fiori i gerani significano rapporti stabili.


  • geranio odoroso Pianta erbacea appartenente al genere dei gerani aromatici, il geranio odoroso non ha fioriture importanti come le altre
    visita : geranio odoroso

COMMENTI SULL' ARTICOLO