Gerani parigini

vedi anche: Geranio

I gearni parigini: aspetto e caratteristiche

I gerani parigini arrivano a noi dal Sud Africa ed hanno conquistato i paesi di tutta Europa per la loro particolare conformazione ricadente che crea un effetto molto scenografico su balconi e terrazzi. Le foglie di questa varietà di geranio sono lucide e carnose e possono avere striature rossicce o marroncine, mentre i fiori possono essere rosa, rossi o bianchi, con cinque petali, ma possono anche essere doppi o semidoppi. Fioriscono da aprile - maggio fino all'autunno inoltrato. La buona resistenza al freddo (non eccessivo) e al caldo e le poche esigenze per la coltivazione ne fanno sicuramente una delle piante più diffuse. I gerani parigini si adattano a molte situazioni, ma la sfida è riuscire ad averli sani e riccamente fioriti. Questo dipende molto dalla posizione, perché i parigini si adeguano anche ad esposizioni in ombra, però in questi casi i fusti si allungano e la fioritura è scarsa. I gerani parigini temono il freddo solo se questo arriva al di sotto dello zero, ma hanno due grandi nemici ambientali: i ristagni di acqua nei vasi e il vento molto forte. Nel sistemarli nelle nostre case, teniamo conto di questi fattori.
Splendidi esemplari di gerani parigini

Terriccio terra substrato GERANI GAIA vasi piante fiori giardino 50lt con argilla

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,89€


Coltivazione dei gerani parigini

gerani parigini Un abbondante strato di ghiaia o altro materiale drenante e del buon terriccio di torba con terra di bosco e sabbia, sono il substrato ideale per la coltivazione di queste piante. Il geranio parigino, come del resto i suoi simili appartenenti alla stessa famiglia, si moltiplicano facilmente con talea di fusto. Basta tagliare 10 cm circa di rametti di gerani, possibilmente in primavera, ed interrarli pressando un po' tutto intorno, per avere tante nuove piante a costo zero. Durante la stagione vegetativa vanno concimati periodicamente, ogni 3 settimane circa, con concimi appositi per piante da fiore. Il segreto per avere sempre piante in piena forma è di non lasciare che i fiori appassiti o le foglie secche rimangano sulla pianta. La puntale e costante asportazione di queste parti non più utili favorisce la fioritura continua e la salute dei gerani. E' utile smuovere con un rastrello o una paletta lo strato superficiale del terreno che circonda la pianta, per favorirne l'arieggiamento e facilitare l'afflusso di acqua. Durante la stagione estiva i gerani parigini vanno annaffiati anche 2 volte al giorno, purché l'acqua non ristagni nei vasi.

  • Fiori geranio parigino I gerani parigini devono essere posizionati in luoghi molto soleggiati poiché necessitano di molta illuminazione affinché l'energia proveniente dal sole permetta la loro corretta alimentazione. Essi r...
  • Fogli profumate di una varietà di geranio I gerani sono piante da fiori conosciute da tutti, anche se non sempre sono ben note tutte le varietà di questa erbacea, facile da coltivare e bella da vedere.I pelargonium provengono dalle zone semi ...
  • Bellissimi gerani in fiore Chi non conosce i gerani? Forse non conosciamo tutte le varietà che potrebbero allietare i nostri giardini e terrazzi, ma sicuramente ne abbiamo visto o ne abbiamo posseduto qualcuno. Qualche cenno a...
  • fiore geranio I gerani sono piante che, per la loro provenienza sudafricana, ben tollerano climi caldi e asciutti. La loro irrigazione, pertanto, deve essere realizzata evitando tanto gli eccessi quanto i difetti. ...

One Essence

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9€


I gerani parigini in inverno

Gerani messi al riparo Abbiamo visto che questi gerani resistono abbastante bene alle basse temperature, quindi in molte zone possono essere lasciati all'aperto provvedendo semplicemente a prepararli adeguatamente per la stagione invernale. Dovranno essere ben puliti di tutte le parti secche, rotte o marcite e, se possibile, addossati ai muri, in modo che non disperdano il calore del poco sole invernale. Se sono vasi poggiati al suolo, isolarli dal pavimento li aiuterà a non gelare le radici; basta poggiarli su travi di legno o pezzi di polistirolo. Dove gli inverni sono rigidi e si prevede caduta di neve e gelate, sarebbe opportuno portare le piante di gerani parigini in luoghi riparati, come garage, cantine o pianerottoli, o almeno ricoprirli con serre di fortuna fatte con paletti e tessuto non tessuto, che li protegge facendoli respirare. In commercio ci sono anche serre economiche che nascono proprio con lo scopo di proteggere le piante durante l'inverno.


Gerani parigini: Nemici e proprietà dei gerani parigini

Dettaglio del fiore di geranio Anche i gerani parigini possono essere attaccati da parassiti, come cocciniglie, afidi, ragnetti rossi e bruchi. Per diminuire il rischio di questi attacchi è importante applicare le attenzioni citate finora, quali l'assenza di umidità e di ristagni e l'asportazione di foglie secche e marciumi. E' altrettanto importante esaminare periodicamente le piante di gerani in modo da accorgersi subito di eventuali problemi che, se individuati sul nascere, possono essere eliminati con rimedi naturali. Rame e zolfo sono utili quando i gerani sono attaccati da funghi. Le piante di gerani parigini sono considerate, in aromaterapia, ricche di proprietà utili a riequilibrare il sistema nervoso, quindi antidepressive, ma anche antisettiche e antiinfiammatorie. I principi attivi dei gerani conservati in olii essenziali sono utili per curare vesciche, piccole ustioni, acne, ma anche mal di gola e nevralgie. I gerani parigini rallegrano i balconi e migliorano l'umore, donando soddisfazioni anche a chi ha dubbi sul proprio pollice verde.


  • gerani parigini E' la pianta più amata per decorare balconi con i suoi rami a foglie che danno vita ad una cascata di fiori dagli innume
    visita : gerani parigini

COMMENTI SULL' ARTICOLO