Gerani

vedi anche: Geranio

Modalità e frequenza dell'irrigazione dei gerani

I gerani sono piante che, per la loro provenienza sudafricana, ben tollerano climi caldi e asciutti. La loro irrigazione, pertanto, deve essere realizzata evitando tanto gli eccessi quanto i difetti. Nel periodo di vegetazione e fioritura, che generalmente è compreso tra Aprile e Settembre, l'innaffiatura deve essere effettuata preferibilmente di prima mattina e solamente quando il terreno inizia a seccarsi. Per assicurarsi che la dose di acqua fornita non sia eccessiva basta controllare che nel sottovaso non se ne accumuli. Nelle restanti stagioni si può invece evitare di irrigare i gerani che possono sostenersi esclusivamente con le acque piovane. Inoltre, è preferibile usare acque a basso contenuto di calcare così da evitare possibili danni alle radici provocati dall'accumulo del minerale.
fiore geranio

Concime universale Crescita Miracolosa ml 750 [CRESCITA MIR]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,15€


Come coltivare correttamente i gerani

Coltivazione delle piante di geranio I gerani sono particolarmente resistenti e necessitano di poche ma preziose accortezze. Visto che è coltivato principalmente in vaso è importante che il terriccio sia di qualità soffice e ricco d torba e argilla. La profondità del vaso andrebbe regolata in relazione alla varietà di geranio. Ad esempio quelli pendenti hanno bisogno di vasi profondi in cui diramare bene le radici per creare un solido sostegno alla vegetazione. Quasi tutti i gerani amano l'esposizione solare diretta che garantisce una rigogliosa fioritura della pianta. Si adattano bene a temperature elevate ma mal tollerano il freddo invernale, stagione in cui andrebbero protetti con materiale termoisolante o traferiti in un ambiente chiuso. Prima del periodo di vegetazione i gerani vanno potati, eliminando le foglie in eccesso o secche.

  • geranio zonale Il geranio, anche conosciuto come Pelargonium, in riferimento alla famiglia più diffusa di questo bulbo, è quello che viene considerato il Re delle piante da balcone, perché la sua coltivazione è semp...
  • piante usate come rimedio antizanzare Il giardino presenta una vegetazione piuttosto diversificata. Per creare uno spazio gradevole alla vista, che renda l’ambiente esterno ancora più confortevole, è necessario prendere le giuste precauzi...
  • potatura rose Quale e' il periodo più adatto per la potatura di fiori e piante? Ad esempio: gerani, rose, lantane e arbusti sempre verdi....
  • gerani vorrei sapere che concime devo adoperare per far fiorire di piu'i gerani ...

Compo Sana Terriccio Gerani Sacchetto Da 20 Lt

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,9€


Quali concimi usare per i gerani

gerani fioriti La concimazione dei gerani ha lo scopo di favorire l'apporto di nutrienti, che nel terreno possono esaurirsi, e garantire un'abbondante fioritura. Per questo motivo prima della ripresa vegetativa, che coincide con l'inizio della primavera, è indicato l'impiego di fertilizzanti organici. In particolare sono utili sia i concimi a base di microelementi che quelli a base di macroelementi (potassio, fosforo e azoto). Le proporzioni di questi ultimi devono essere calibrate in modo da favorire il fosforo, che stimola la fioritura del geranio, con dosi ridotte di azoto, che invece supporta maggiormente la crescita delle foglie. Questi concimi vengono disciolti in acqua e distribuiti sul terreno precedentemente inumidito. Durante i periodi invernali, invece, l'utilizzo di fertilizzanti non è indicato. In commercio esistono prodotti già formulati per i gerani.


Gerani: Malattie dei gerani e possibili rimedi

Geranio con malattia delle foglie I gerani sono generalmente molto resistenti anche se possono subire infestazioni da diversi parassiti. Tra questi i più frequenti sono gli afidi, piccoli insetti che si nutrono della linfa e determinano indebolimento, ingiallimento e caduta delle foglie con graduale impoverimento della pianta. Per l'eradicazione degli afidi può essere utile il ricorso ad abbondanti lavaggi o, se non sufficienti, a specifici insetticidi. Anche i funghi possono essere responsabili di malattie del geranio, soprattutto quando questo viene eccessivamente innaffiato; infatti in questi casi il substrato umido favorisce la loro proliferazione, in particolare quella della ruggine, che determina la comparsa di macchie scure sulle foglie. Questa micosi si tratta agevolmente con prodotti antifungini da applicare con regolarità su tutta la pianta.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO