Piante amanti dell'umidità

Le piante amanti dell'umidità

In questo articolo parleremo delle piante igrofile, ovvero delle piante terrestri che amano caldo e umidità e si sviluppano perfettamente in un ambiente costantemente ricco di umidità. Esse non vengono coltivate immerse negli specchi d’acqua ma hanno quotidianamente la necessità di piogge; sono tipiche dell’Asia, dell’Africa e dell’America del sud.

Di seguito vi parleremo e spiegheremo le principali caratteristiche di alcune di queste piante.

giunco

Closer to Nature Artificiale 2ft 10 "Cheese impianto svizzero - seta artificiale Impianti e Albero Gamma

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,12€


Salice

salice bianco Il genere salice racchiude circa trecento specie di piante di diverso tipo e trae la propria origine dall’Europa, Asia e America settentrionale. Il salice viene utilizzato spesso come pianta ornamentale per decorare ed abbellire giardini, specchi d’acqua, bacini idrici, stagni e rive di fiumi.

In Italia troviamo alcune specie che crescono in maniera spontanea, le più conosciute sono: il salice alba o salice bianco; il salice myrsinites che è un arbusto piuttosto piccolo che non riesce ad andare oltre i cinquanta centimetri di altezza, presenta rami ricchi di nodi che, con il passare del tempo, diventano lisci, le foglie hanno forma più o meno di lancia e possono avere contorni dritti oppure seghettati, i fiori sono di color bordeaux scuro e i frutti sono delle capsule contenenti i semi di piccolissime dimensioni; il salice herbacea è una specie nana che si sviluppa soprattutto su terreni ricchi di silicio, presenta foglie di forma rotonda con margini dentellati e nervature; il salice purpurea o salice rosso che si coltiva soprattutto come pianta di tipo ornamentale-decorativo, viene usata per produrre cesti, stuoie ecc., può raggiungere un’altezza di sei metri, ha rami lisci e foglie a forma di lancia con contorno seghettato, fiori lunghi fino a quindici centimetri di color porpora.


  • ninfea Finito di allestire il nostro laghetto o altro specchio d’acqua, ci troviamo di fronte alla scelta delle piante da inserirvi; ci possiamo far consigliare dal personale esperto presente in negozi speci...

100 pezzi Acquario Erba Semi Mini piante acquatiche serbatoio Grass Seed interne abbellire Pesce pianta DIY si dirige Erbe * Rare vigilanza del regalo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


Giunco

Il giunco è una pianta che si sviluppa in modo particolare nelle zone umide e paludose ma anche in quelle marine. Il fusto del giugno si presenta molto fine e di forma cilindrica. Le foglie possono avere diverse forme o, in alcune specie, essere assenti. I fiori del giunco sono quasi insignificanti e si sviluppano formando delle pannocchie. Le specie maggiormente diffuse e più conosciute sono il giunco conglomeratus e il giunco inflexus. La prima può arrivare ad un’altezza di tre metri, presenta fiori scuri e non ha foglie; la seconda può raggiungere l’altezza massima di un metro e mezzo circa, le foglie sono di piccole dimensioni e il fusto è flessibile, si trova soprattutto nelle paludi, in fossi ecc.


Phragmites australis

E’ una pianta erbacea perenne nota con il nome di cannuccia di palude; presenta radici rizomatose e può arrivare ad un’altezza di quattro metri. Cresce in zone umide come canneti, stagni, terreni incolti molti ricchi di umidità, paludi ecc. Presenta foglie disposte in modo opposto che possono essere lunghe fino a sessanta centimetri, lisce. I fiori si riuniscono in infiorescenze che formano una pannocchia di colore viola lunga anche quaranta centimetri.


Typha Angustifolia

E’ una pianta erbacea di tipo perenne con radici rizomatose. La troviamo nei pressi di acque dolci oppure salmastre. Presenta steli molto fini e lunghi alle sommità dei quali troviamo delle spighe. Questa pianta può arrivare ad un’altezza di tre metri. Presenta foglie sottili alla base larghe poco più di un centimetro. La moltiplicazione della typha angustifolia avviene per seme o per via vegetativa.


Lythrum Portula

Questa pianta la troviamo soprattutto lungo le rive degli stagni, laghi, paludi ed altri ambienti umidi. Trae la propria origine in Europa ma è presente anche in alcune zone dell’America settentrionale. Le foglie sono di colore verde ed hanno la forma di un ovale leggermente incavato, non sono molto lunghe. I fiori nascono all’ascella delle foglie, hanno dimensioni molto piccole e presentano un colore bianco oppure rosa. I frutti di questa pianta sono delle piccole capsule di forma rotonda.


Veronica Scutellata

Nella lingua italiana prende il nome di Veronica delle paludi. E’ una pianta di tipo perenne che può raggiungere un’altezza massima di sessanta centimetri. Si sviluppa nelle zone ricche di umidità come torrenti, rive di fiumi, fossi e torbiere fino ad un’altezza di 1800 metri. E’ presenta soprattutto nelle zone con clima freddo o temperato dell’Europa, Asia e America settentrionale, in Italia la troviamo in alcune regioni. Presenta foglie di colore rosso-bruno che possono assumere diverse forme, in alcuni casi hanno contorno dentellato ma possono averlo anche liscio. La corolla dei fiori può essere di colore bianco o azzurro. Produce radici a forma di stolone.


Crypsis Schoenoides

E’ una pianta che trae la propria origine dall’Europa ma che si è diffusa anche in altre parti del mondo. La troviamo nelle zone vicino all’acqua. Presenta un colore verde-viola piuttosto scuro e i fiori si riuniscono in infiorescenze lunghe non più di quattro-cinque centimetri. E’ una pianta annuale con portamento cespuglioso.


Piante amanti dell'umidità:

Altre piante amanti dell’umidità possono essere: il bambù, la canna, la potamogeton trichoides, l’oenanthe fistulosa, lo scirpus lacustris ecc.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO