Coltivazione piante grasse

vedi anche: Piante Grasse

Le piante grasse

Le piante grasse o succulente sono particolari piante che possiedono dei tessuti specifici, i parenchimi acquiferi, che consentono di immagazzinare elevate quantità d'acqua. L'acqua che viene adsorbita durante i periodi di pioggia, viene distribuita agli organi della pianta nei periodi in cui la siccità secca il terreno. La presenza del tessuto succulento nelle piante grasse rende ingrossate e particolarmente carnose le foglie, i fusti e le radici. L'acqua adsorbita viene conservata all'interno della pianta grazie a particolari accorgimenti che ne limitano l'evaporazione, come l'ispessimento dell'epidermide, la secrezione di particolari cere che proteggono la superficie, la produzione di peluria oppure l'assenza o la riduzione delle foglie che spesso sono trasformate in spine per ridurre la traspirazione.
Piante grasse

TERRICCIO PER LA COLTIVAZIONE DELLE PIANTE GRASSE CONFEZIONE DA 7 LT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,5€


Coltivazione delle piante grasse

Pianta grassa fiorita Per un corretto ciclo vegetativo delle piante grasse è opportuno controllare l'umidità ambientale, un tasso troppo elevato e prolungato danneggerebbe la pianta, facendola marcire. Un fattore importante da considerare è che la temperatura costante all'interno di un appartamento non consente alla pianta di entrare nel periodo di riposo vegetativo, in questo modo la pianta continua la crescita, anche se rallentata nel tempo. La crescita delle piante grasse avviene di notte, in assenza di luce, quindi per evitare che la pianta cresca troppo sarebbe opportuno disporla in un luogo adeguatamente illuminato, in modo da evitare l'eziolamento (modificazione della pianta per mancanza di luce), che provocherebbe un fusto biancastro o giallastro, tessuti e spine deboli e pianta fragile e più facilmente attaccabile da funghi e parassiti.

  • Camelia Avete idea di quante possano essere le piante da giardino? Sicuramente moltissime e tutte molto interessanti e degne di considerazione ma noi ci limiteremo ad illustrarvene alcune come l’azalea, piant...
  • begonie Questa sezione è dedicata alle piante annuali, cioè quelle il cui ciclo vitale dura un anno oppure una o due stagioni. Parleremo, tra le altre, di alcune piante molto note che troviamo nei nostri parc...
  • erika All’interno di questa sezione parleremo delle piante perenni, cioè quelle che vivono più di due anni; queste piante arricchiscono i giardini di colori meravigliosi soprattutto nella stagione autunnale...
  • pianta In questa sezione parleremo delle numerose piante da appartamento, questi bellissimi esseri vegetali che decorano e rendono più belle ed allegre le case di tutti noi, danno un tocco di poesia, di spen...

PIANTE GRASSE VERE RARE 20 PIANTE PICCOLE 5,5 VASO COLTIVAZIONE SENZA SPINE SUCCULENTE MINI SET PRODUZIONE VIGGIANO CACTUS

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,9€


Cura delle piante grasse

Pianta grassa in fiore La corretta disposizione di una pianta grassa sarebbe sui balconi o sui davanzali, o in alternativa, in appartamento vicino ad una vetrata. In caso queste collocazioni non fossero a disposizione, sarebbe opportuno evitare di annaffiare troppo abbondantemente la pianta, in modo da ridurne lo sviluppo. L'illuminazione è molto importante per le piante grasse, tanto che una volta a settimana andrebbero ruotate in modo che la crescita sia uniforme. La fioritura di molte piante grasse avviene solo dopo che hanno raggiunto una adeguata altezza, quindi sarebbe opportuno coltivare in appartamento solamente piante di ridotte dimensioni, in modo da avere una corretta fioritura. Le piante grasse temono molto le condizioni ambientali tanto che possono diventare deboli a subire attacchi da malattie o parassiti.


Coltivazione piante grasse: Manutenzione delle piante grasse

Pianta grassa con parassiti Una temperatura elevata causerebbe la comparsa di insetti infestanti come la cocciniglia, quindi sarebbe opportuno controllare adeguatamente la pianta per evitare problemi. Il terreno migliore per la coltivazione delle piante grasse dovrebbe contenere terra da giardino, ghiaia e torba. Le piante grasse hanno bisogno di vasi profondi per poter fare crescere adeguatamente le radici. Importante è garantire un adeguato drenaggio per evitare ristagni d'acqua. In estate le piante grasse andrebbero annaffiate 2 o 3 volte alla settimana, mentre in inverno si deve assolutamente interrompere il trattamento perché le piante dovrebbero essere nel riposo vegetativo. Se la pianta grassa si trova in appartamento è opportuno bagnarla una volta al mese durante l'inverno, facendo attenzione a non bagnare il fusto.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO