Piante grasse malattie

vedi anche: Piante Grasse

Le malattie delle piante grasse

Le piante grasse sono in grado di svilupparsi e crescere in terreni difficili come quelli desertici, quindi sono in grado di accumulare acqua all'interno dei tessuti in modo da garantire la sopravvivenza nei periodi di maggiore siccità. Infatti le piante grasse non hanno bisogno di moltissima acqua, quindi una cattiva gestione delle annaffiature può essere il problema principale di malattia per la pianta. Infatti una annaffiatura troppo abbondante o effettuata troppo spesso potrebbe portare la pianta ad ammalarsi, perché causerebbe il marciume delle radici. Anche la mancanza di luce potrebbe essere un problema per la pianta che potrebbe subire un riduzione della dimensione del fusto che diventa fragile. L'esposizione al freddo invece produce ferite sulla superficie della pianta con conseguenti spaccature.
Parassiti su pianta grassa

Semillas Batlle 710870UNID - Fertilizzante per cactus, 400 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,67€


Problemi che affliggono le piante grasse

Pianta grassa ferita Per riuscire a curare o prevenire le malattie delle piante grasse è importante riuscire ad individuarle prontamente e a saperle riconoscere in modo che non provochino problemi maggiori. Osservando la pianta sarà possibile capire quale sia la tipologia di problema che la sta affliggendo. In caso le foglie presentino delle macchie giallognole, questo significa che sono state effettuate annaffiature abbondanti e con troppa frequenza. Per evitare che il problema peggiori e che si giunga a far marcire le radici, la sola soluzione è quella di diradare le innaffiature. Il problema sarà risolto solamente quando la colorazione delle foglie tornerà ad essere verde brillante. Se invece il fusto manifesta segni di indebolimento, il problema potrebbe essere una insufficiente esposizione alla luce, quindi è sufficiente spostarla in una zona con maggiore luminosità.

  • rosa ruggine La rosa è una delle piante maggiormente colpite da malattie più o meno gravi. In questo articolo vi parleremo delle più frequenti causate da funghi, parassiti, virus o comportamenti di manutenzione e ...
  • afidi La rosa padroneggia nella maggior parte dei nostri giardini e terrazzi; i colori dei suoi fiori ci comunicano una sorta di poesia ed eleganza. Fiore per eccellenza, non è molto difficile da coltivare,...
  • fumaggine Anche la pianta più sana e rigogliosa può essere vittima di malattie provocate da parassiti animali o vegetali: funghi, virus, batteri, acari, vermi, talpe lumache ecc. Per aiutare la nostra piante ne...
  • foto cactus Con il nome di cactus vengono comunemente chiamate tutte quelle piante che fanno parte della famiglia delle Cactaceae. I cactus si trovano in quasi tutte le parti del mondo anche se la loro origine è...

Fertilizzanti Cactus Semi Batlle 710600BOLS a 1L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,48€


Prevenzione delle malattie della piante grasse

Pianta grassa malata Funghi o insetti parassitari potrebbero attaccare le piante grasse, causando notevoli problemi, in questo caso è possibile utilizzare prodotti appositi. Purtroppo per alcuni problemi che si possono riscontrare sulla piante grasse non vi sono rimedi, per esempio per le spaccature che si formano lungo il fusto. Per riuscire a prevenire la maggior parte dei problemi sarebbe sufficiente garantire alla pianta le necessarie cure, la giusta quantità di luce e di acqua e di non esporla al freddo. Per riuscire a prevenire l'attacco da parte di funghi è possibile utilizzare dei prodotti specifici da miscelare all'acqua delle innaffiature, ma è bene ricordarsi che sarebbe opportuno fare questa operazione solo durante l'estate. Questi prodotti usati frequentemente potrebbero essere aggressivi per la pianta.


Piante grasse malattie: Cura delle piante grasse

Pianta grassa ferita Per evitare che il ristagno d'acqua possa provocare il marciume delle radici sarebbe opportuno provvedere ad un opportuno drenaggio che dovrebbe essere inserito nel fondo del vaso. Per il drenaggio si potrebbe utilizzare della ghiaia. In caso si presentino dei problemi gravi sarebbe opportuno tagliare le foglie danneggiate o attaccate dai funghi e provvedere ad un rinvaso periodico in modo che le radici della pianta possano espandersi adeguatamente in seguito al loro ingrossamento. Il rinvaso andrebbe effettuato una volta all'anno in fase di crescita della pianta. Quando viene eseguito in rinvaso si deve provvedere anche al cambiamento del terriccio in modo da garantire un rinnovamento degli elementi nutritivi. Il rinvaso consente anche di poter controllare lo stato di salute delle radici.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO